Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Pantheist

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Pantheist
Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
Paese d'origineRegno Unito
(crea redirect al codice)
GenereFuneral doom metal
Periodo di attività musicale2000 – in attività
EtichettaFirebox Records
Album pubblicati4
Studio4
Sito ufficiale

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

I Pantheist (originariamente Pantheïst[1]) sono un gruppo funeral doom metal fondato nel 2000 ad Anversa dal recensore di Doom-metal.com Kostas Panagiotou[2].

Biografia[modifica]

La band nasce come progetto solista di Kostas Panagiotou in Belgio. Il progetto evolve rapidamente nel corso degli anni, passando dall'essere una one man band ad una vera e propria band. Nel 2001 a Kostas si unisce Nicolas Tambuyzer ed insieme registrano il demo 1000 years registrato negli studio Templa Libitina del collega musicista Stijn van Cauter. Il demo richiama l'attenzione di altri musicisti, che poco tempo dopo si uniscono alla band, e dell'etichetta discografica Firebox Records che offre al gruppo un contratto per due album.

Grazie a questo accordo i Pantheist registrano, nel gennaio 2003, il loro primo disco intitolato O Solitude. Al fine di ridurre le distanze geografiche tra i vari componenti del gruppo, Kostas decide nel 2004 di trasferirsi, e trasferire quindi il gruppo, a Londra. Qui Kostas e Nicolas notano il talento di due musicisti che di lì a poco entreranno a far parte della band: Andy Semmens e Mark Bodossian, entrambi già voce e basso degli Esoteric. Con questa formazione i quattro registrano negli studio The Lodge di Northampton il secondo album intitolato Amartia e pubblicato nell'aprile del 2005. Pochi mesi dopo, nel giugno del 2005, il batterista russo dei The Lost Legion, Sterghios Moschos, entra a far parte della formazione definitiva, con cui viene realizzato, nuovamente negli studio The Lodge, un EP intitolato The Pains of Sleep.

Formazione[modifica]

Attuale[modifica]

  • Kostas Panagiotou - tastiere, voce
  • Andy Semmens - voce
  • Ilia Rodriguez - chitarra, voce
  • Sterghios Moschos - batteria
  • Pete Benjamin - chitarra
  • Mark Bodossian - basso, voce

Ex componenti[modifica]

  • Nicolas Tambuyzer - chitarra, voce
  • Frederic Caure - basso
  • Wim Boey - basso
  • Oscar Strik - batteria
  • Kris - batteria

Sessionist[modifica]

  • Lefteris - bağlama e voce
  • Hans - basso
  • Stijn van Cauter - voce in Envy us
  • Lawrence Van Haecke - basso in 1000 Years

Discografia[modifica]

Album in studio
  • 2003 - O Solitude
  • 2005 - Amartia
  • 2008 - Journey Through Lands Unknown
  • 2011 - Pantheist
  • 2018 - Seeking Infinity
Demo
  • 2001 - Dying Millennium
  • 2001 - 1000 Years
EP
  • 2005 - The Pains of Sleep

Note[modifica]

  1. Pantheist su doom-metal.com Archiviato il 20 ottobre 2006 in Internet Archive.
  2. Staff di doom-metal.com Archiviato il 14 ottobre 2007 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica]


Questo articolo wiki "Pantheist" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Pantheist.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !