Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Luigi d'Orleans-Braganza

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Luigi Gastone
d'Orleans-Braganza
Principe d'Orleans-Braganza
Capo della Casa Imperiale del Brasile
(disputato)
Stemma
Predecessore Pietro Enrico d'Orléans-Braganza
Successore Bertrando d'Orleans-Braganza
Nome completo in portoghese: Luiz Gastão Pio Maria José Miguel Gabriel Rafael Gonzaga de Orléans e Bragança e Wittelsbach
Nascita Mandelieu-la-Napoule, Francia, 6 giugno 1938 (81 anni)
Casa reale Orléans-Braganza
Padre Pietro Enrico d'Orléans-Braganza
Madre Maria Elisabetta di Baviera

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Già principe d'Orléans-Braganza e principe Imperiale del Brasile dal 1938 al 1981, è capo della Casa Imperiale del Brasile dal 5 luglio 1981 (titolo disputato con Pietro Gastone d'Orléans-Braganza).

Famiglia[modifica]

Dom Luigi Gastone è il maggiore dei dodici figli del principe Pietro Enrico d'Orléans-Braganza, capo della famiglia imperiale tra il 1921 e il 1981, e della principessa Maria Elisabetta di Baviera.

Dal lato paterno, discende dagli imperatori del Brasile, dai re di Portogallo (Casa di Braganza) e dai re di Francia (case di Orléans e di Borbone). Dal lato materno, è discendente dai re di Baviera (Casa di Wittelsbach).

Il principe Dom Luigi è nato il 6 giugno 1938 a Mandelieu-la-Napoule, in Francia, figlio maggiore del principe Dom Pietro Enrico di Orléans-Braganza, e pronipote di S. M. I. l'imperatore Pietro II del Brasile, e della principessa Maria Elisabetta di Baviera, nipote a sua volta di re Ludovico III di Baviera. È membro del ramo Vassouras della Casa imperiale di Orléans-Braganza, un ramo cadetto delle dinastie di Braganza e d'Orléans. Attraverso entrambi i suoi genitori, Luigi è cugino di molti capi di famiglie reali di tutto il mondo, tra cui Edoardo Pio Duca di Braganza, Enrico Antonio principe ereditario di Ligne, l'arciduca Leopoldo Francesco d'Austria, ed Enrico conte di Parigi. Padrini di Luigi furono la principessa Maria di Grazia di Borbone delle Due Sicilie, nonna paterna, e il principe Ludovico di Baviera, suo zio materno. Dalla nascita, Luigi gode del titolo onorifico di Dom, e il trattamento di Altezza Imperiale e Reale e, fino alla morte e la successione di suo padre, ha ricoperto il titolo di Principe Imperiale del Brasile.

Anche se il principe Luigi è nata dopo la revoca dell'esilio che era stato imposto alla famiglia imperiale dal primo governo repubblicano del Brasile, solo dopo il termine della seconda guerra mondiale il ramo Vassouras del famiglia imperiale, fino ad allora residente in Europa, è rimpatriata, stabilendosi prima nella città di Petrópolis (RJ), poi a Jacarezinho (PR).

Nel 1957, Dom Luigi tornò in Europa per finire i suoi studi, laureandosi in Chimica presso l'Università di Monaco. Ritornò in Brasile nel 1967, quando la sua famiglia si trasferì a Vassouras (RJ).

Il principe Dom Luigi aderì alla Società per la Difesa della Tradizione, Famiglia e Proprietà, un'organizzazione cattolica tradizionalista che si oppone alla riforma agraria socialista e sostiene la politica conservatrice in base alla dottrina sociale cattolica e ai principi promossi da Plinio Corrêa de Oliveira.

Nel 1981, succedette al padre, principe Pietro Enrico come pretendente al trono imperiale del Brasile, da parte del ramo Vassouras. Secondo le preteste legittimiste monarchiche, egli sarebbe de jure Imperatore del Brasile con il nome di Luigi I.[1]

Dom Luigi e i suoi più giovani fratelli, i principi Bertrando e Antonio, sono impegnati attivamente nel proselitismo monarchico in Brasile. Hanno giocato un ruolo principale durante la campagna per il plebiscito del 1993, che ha rappresentato fino a quel momento, l'unica vera occasione per un ritorno della monarchia dalla proclamazione della Repubblica nel quella sede il popolo brasiliano fu chiamato a scegliere quali forme di governo (presidenziale o parlamentare) e di Stato (repubblicana o monarchica costituzionale) adottare per il Brasile. La causa monarchica non ebbe successo, ricevendo il 13,2% dei voti.

Al giorno d'oggi, Dom Luigi risiede in una casa in Higienópolis, un quartiere di São Paulo.

Titoli[modifica]

6 giugno 1938 – 5 luglio 1981 S. A. I. e R. Dom Luigi, 12º principe Imperiale del Brasile, Principe del Brasile, Principe di Orléans-Braganza;

5 luglio 1981 – S. A. I. e R. Dom Luigi Gastone, 5° Capo della Casa Imperiale del Brasile, Principe del Brasile, Principe di Orléans-Braganza.

Onorificenze[modifica]

Come Capo della Casa d'Orléans-Braganza, Luigi Gastone ricopre le seguenti posizioni:

Gran Maestro e Sovrano dell'Ordine Imperiale del Cristo;

Gran Maestro e Sovrano dell'Ordine Imperiale di S. Benedetto d'Avis;

Gran Maestro e Sovrano dell'Ordine Imperiale di S. Giacomo della Spada;

Gran Maestro e Sovrano dell'Ordine Imperiale della Croce del Sud;

Gran Maestro e Sovrano dell'Ordine Imperiale dell'Imperatore Pedro I;

Gran Maestro e Sovrano dell'Ordine Imperiale della Rosa.

Dom Luigi Gastone è inoltre decorato di:

Gran Croce d'Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta;

Gran Croce del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (R. Casa di Borbone delle Due Sicilie);

Gran Croce dell'Ordine dell'Immacolata Concezione di N. S. di Vila Viçosa (R. Casa di Braganza di Portogallo).

Note[modifica]

Voci correlate[modifica]

Tema(i) : biografie



Altri articoli del tema biografie : Nancy Yen Nan Shee, Inna Alexeievna, Sandro Scarchilli, Parisa Music Mixify, Said Naciri, Idolo Tancredi, Enrico Laudanna "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Luigi d'Orleans-Braganza" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Luigi d'Orleans-Braganza.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !