Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Nasi (famiglia torinese)

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


I Nasi sono una famiglia nobiliare di Torino, originaria di Saluzzo. [1]

La famiglia Nasi detiene il 27% delle quote della Giovanni Agnelli e C. S.a.p.az., che controlla tramite la Exor, il gruppo Fiat Chrysler.

Storia della famiglia[modifica | modifica sorgente]

Giovanni Antonio Nasi (Torino, 17 marzo 1789 - Torino, 8 gennaio 1868) fu un alto magistrato. Il 23 gennaio 1836 fu creato barone. Dalle sue nozze con la baronessa Angela Borsarelli di Rifreddo, nacquero Giuseppe, Luigi, Michele e Carlo Fiorenzo.

La notorietà della famiglia è dovuta alla parentela con gli Agnelli in seguito al matrimonio tra il barone Carlo Nasi (1877 - 1935), nipote di Giovanni Antonio, e Caterina (Aniceta) Agnelli (1889 - 1928), figlia del fondatore della FIAT Giovanni Agnelli.

Da Aniceta Caterina Agnelli, Carlo ebbe 5 figli:[2]

  • Clara (1913-2011) che sposò nel 1931 Luca Ferrero de Gubernatis Ventimiglia (1906-1982), dal loro matrimonio nacque:
    • Emanuele Ferrero de Gubernatis Ventimiglia (1933-2002), che nel 1963 sposò Marina Cavalli d'Olivola;
  • Laura (1914-1996), che sposò nel 1933 Giancarlo Camerana (1909-1955); dal loro matrimonio nacquero sette figli:
    • Vittorio Camerana (1934 - 1982) che sposò, nel 1959, Christine Lang e, nel 1977, Sibilla Antonelli;
    • Cristina Camerana (1935) che sposò, nel 1954, Alberto Marone Cinzano (1929-1989);
    • Carlo Camerana (1936 - 2002) che sposò, nel 1962, Anna Bozza (1939 - 1985), poi Rosanna Armani (1939), sorella del noto stilista Giorgio Armani, e in terze nozze Antonella Carnelli de Micheli (1941); da cui:
      • Andrea, dalle seconde nozze;
      • Beatrice, dalle terze nozze;
    • Oddone Camerana (1937) che sposò, nel 1962, Francesca Gentile (1939);
    • Marco Camerana (1940);
    • Consolata Camerana (1943) che sposò, nel 1963, Annibale Avogadro di Collobiano (1936);
    • Daniele Camerana (1953) che sposò, nel 1979, Gabriella Bona (1954);
  • Giovanni (1918-1995) che sposò nel 1944 Marinella Wolf (1922-2002); dal loro matrimonio nacquero:
    • Andrea (1946), che si sposò in prime nozze con Daniela Remmert, in seconde nozze (1984) con Ellen Downey; da cui:
      • Allegra (1971), dalle prime nozze;
      • Alessandro Giovanni (1974), dalle prime nozze;
      • Giovanni (1985), dalle seconde nozze;
      • Livia (1987), dalle seconde nozze;
      • William (1990), dalle seconde nozze;
    • Tiziana (1948), sposò nel 1994 Giancarlo Bussei, dalla loro unione nacquero:
      • Giovanni Sebastiano (1972);
      • Margherita (1995);
  • Umberta (1922-2007), sposò nel 1942 Giuseppe Frua de Angeli (1912-1981), in seconde nozze Giorgio Ajmone-Marsan (1926-2009); da cui nacquero:
    • Francesca Frua de Angeli (1943), dalle prime nozze, che nel 1965 sposò Malcolm Pearson ed in seconde nozze Massimo Valsecchi;
    • Carlo Frua de Angeli (1951), dalle prime nozze, che nel 1973 sposò Daniela Rivetti;
    • Giulia Ajmone-Marsan, dalle seconde nozze, che sposò Praveen Moman;
  • Emanuele Filiberto (1928-1970), che sposò Marisa Coop Diatto (1927-2016); dal loro matrimonio nacquero:
    • Carlo (1951), sposò in prime nozze Barbara Zeitschel, in seconde nozze Petula Louise (Patty) Brard ed in terze nozze Ana Cristina Fragata Rodriguez;
      • Priscilla (1983), dalle seconde nozze, che nel 2004 sposò Daan Leeflang;
      • Julia, dalle terze nozze;
    • Clara (1951), nel 1975 sposò Enrico Pasquini, azionista della Ferrotramviaria S.p.A., dal loro matrimonio nacque:
      • Emanuele Pasquini (1977) che nel 2003 sposò Adriana Nicoletti, da cui:
        • Maya (2004);
        • Henry (2006);
    • Valentina (1958), che nel 1982 sposò Francesco Marini Clarelli; dal loro matrimonio nacquero:
      • Gregorio (1993);
      • Clementina (1993);
    • Violetta (1961), si sposò con Antonio Miguel Telles da Silva;

In armoriale, il cognome è attestato appartenere a nobile famiglia a Messina, Trapani, Torino, Moncalieri, Saluzzo, Novara, Firenze, Lunigiana:

La pagina Modulo:Vedi anche/styles.css è priva di contenuto.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Armoriale delle famiglie italiane (Na-Ne).

La cassaforte di famiglia[modifica | modifica sorgente]

La Giovanni Agnelli e C. S.a.p.az., controllata da dieci famiglie, sei dei fratelli del ramo Agnelli, discendenti di Edoardo (Clara Agnelli, Cristiana Agnelli, Giovanni Agnelli, Susanna Agnelli, Maria Sole Agnelli, Umberto Agnelli) e quattro dai loro cugini Nasi, controlla con il 51,87% l'holding Exor a cui fanno capo numerose partecipazioni azionarie.[3]

La S.a.p.az. è guidata da John Elkann con i vicepresidenti Andrea Agnelli e Alessandro Giovanni Nasi, figlio di Andrea Nasi e di Daniela Remmert e nipote del cugino di Gianni Agnelli, Giovanni.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


Tema(i) : Piemonte storia di famiglia



Altri articoli del tema Piemonte : Michelis, Torino, Panice Soprana, Osservatorio astronomico di Alpette, Comuni della provincia di Cuneo, Ex ospedale psichiatrico di Vercelli, Stresa Sportiva

Altri articoli del tema storia di famiglia : Faganel, Colesanti, Amato (famiglia), Ernst-Johann Biron, principe di Curlandia, Trinchese, Donato d'Assia, Petejan "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Nasi (famiglia torinese)" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Nasi (famiglia torinese).



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !