Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Nasi (famiglia torinese)

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


I Nasi sono una famiglia nobiliare di Torino, originaria di Saluzzo. [1]

La famiglia Nasi detiene il 27% delle quote della Giovanni Agnelli e C. S.a.p.az., che controlla tramite la Exor, il gruppo Fiat Chrysler.

Storia della famiglia[modifica]

Giovanni Antonio Nasi (Torino, 17 marzo 1789 - Torino, 8 gennaio 1868) fu un alto magistrato. Il 23 gennaio 1836 fu creato barone. Dalle sue nozze con la baronessa Angela Borsarelli di Rifreddo, nacquero Giuseppe, Luigi, Michele e Carlo Fiorenzo.

La notorietà della famiglia è dovuta alla parentela con gli Agnelli in seguito al matrimonio tra il barone Carlo Nasi (1877 - 1935), nipote di Giovanni Antonio, e Caterina (Aniceta) Agnelli (1889 - 1928), figlia del fondatore della FIAT Giovanni Agnelli.

Da Aniceta Caterina Agnelli, Carlo ebbe 5 figli:[2]

  • Clara (1913-2011) che sposò nel 1931 Luca Ferrero de Gubernatis Ventimiglia (1906-1982), dal loro matrimonio nacque:
    • Emanuele Ferrero de Gubernatis Ventimiglia (1933-2002), che nel 1963 sposò Marina Cavalli d'Olivola;
  • Laura (1914-1996), che sposò nel 1933 Giancarlo Camerana (1909-1955); dal loro matrimonio nacquero sette figli:
    • Vittorio Camerana (1934 - 1982) che sposò, nel 1959, Christine Lang e, nel 1977, Sibilla Antonelli;
    • Cristina Camerana (1935) che sposò, nel 1954, Alberto Marone Cinzano (1929-1989);
    • Carlo Camerana (1936 - 2002) che sposò, nel 1962, Anna Bozza (1939 - 1985), poi Rosanna Armani (1939), sorella del noto stilista Giorgio Armani, e in terze nozze Antonella Carnelli de Micheli (1941); da cui:
      • Andrea, dalle seconde nozze;
      • Beatrice, dalle terze nozze;
    • Oddone Camerana (1937) che sposò, nel 1962, Francesca Gentile (1939);
    • Marco Camerana (1940);
    • Consolata Camerana (1943) che sposò, nel 1963, Annibale Avogadro di Collobiano (1936);
    • Daniele Camerana (1953) che sposò, nel 1979, Gabriella Bona (1954);
  • Giovanni (1918-1995) che sposò nel 1944 Marinella Wolf (1922-2002); dal loro matrimonio nacquero:
    • Andrea (1946), che si sposò in prime nozze con Daniela Remmert, in seconde nozze (1984) con Ellen Downey; da cui:
      • Allegra (1971), dalle prime nozze;
      • Alessandro Giovanni (1974), dalle prime nozze;
      • Giovanni (1985), dalle seconde nozze;
      • Livia (1987), dalle seconde nozze;
      • William (1990), dalle seconde nozze;
    • Tiziana (1948), sposò nel 1994 Giancarlo Bussei, dalla loro unione nacquero:
      • Giovanni Sebastiano (1972);
      • Margherita (1995);
  • Umberta (1922-2007), sposò nel 1942 Giuseppe Frua de Angeli (1912-1981), in seconde nozze Giorgio Ajmone-Marsan (1926-2009); da cui nacquero:
    • Francesca Frua de Angeli (1943), dalle prime nozze, che nel 1965 sposò Malcolm Pearson ed in seconde nozze Massimo Valsecchi;
    • Carlo Frua de Angeli (1951), dalle prime nozze, che nel 1973 sposò Daniela Rivetti;
    • Giulia Ajmone-Marsan, dalle seconde nozze, che sposò Praveen Moman;
  • Emanuele Filiberto (1928-1970), che sposò Marisa Coop Diatto (1927-2016); dal loro matrimonio nacquero:
    • Carlo (1951), sposò in prime nozze Barbara Zeitschel, in seconde nozze Petula Louise (Patty) Brard ed in terze nozze Ana Cristina Fragata Rodriguez;
      • Priscilla (1983), dalle seconde nozze, che nel 2004 sposò Daan Leeflang;
      • Julia, dalle terze nozze;
    • Clara (1951), nel 1975 sposò Enrico Pasquini, azionista della Ferrotramviaria S.p.A., dal loro matrimonio nacque:
      • Emanuele Pasquini (1977) che nel 2003 sposò Adriana Nicoletti, da cui:
        • Maya (2004);
        • Henry (2006);
    • Valentina (1958), che nel 1982 sposò Francesco Marini Clarelli; dal loro matrimonio nacquero:
      • Gregorio (1993);
      • Clementina (1993);
    • Violetta (1961), si sposò con Antonio Miguel Telles da Silva;

In armoriale, il cognome è attestato appartenere a nobile famiglia a Messina, Trapani, Torino, Moncalieri, Saluzzo, Novara, Firenze, Lunigiana:

La pagina Modulo:Vedi anche/styles.css è priva di contenuto.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Armoriale delle famiglie italiane (Na-Ne).

La cassaforte di famiglia[modifica]

La Giovanni Agnelli e C. S.a.p.az., controllata da dieci famiglie, sei dei fratelli del ramo Agnelli, discendenti di Edoardo (Clara Agnelli, Cristiana Agnelli, Giovanni Agnelli, Susanna Agnelli, Maria Sole Agnelli, Umberto Agnelli) e quattro dai loro cugini Nasi, controlla con il 51,87% l'holding Exor a cui fanno capo numerose partecipazioni azionarie.[3]

La S.a.p.az. è guidata da John Elkann con i vicepresidenti Andrea Agnelli e Alessandro Giovanni Nasi, figlio di Andrea Nasi e di Daniela Remmert e nipote del cugino di Gianni Agnelli, Giovanni.[4]

Note[modifica]

Voci correlate[modifica]

  • Agnelli (famiglia)
  • Carlo Nasi
  • Giovanni Agnelli e C.
  • Exor


Tema(i) : Piemonte storia di famiglia



Altri articoli del tema Piemonte : Sant'Antonino (Saluggia), Osservatorio astronomico di Alpette, Panice Soprana, Fraschetta (Alessandria), Cultura del Piemonte, Comuni della provincia di Novara, Persone del mondo dello sport legate ad Alessandria

Altri articoli del tema storia di famiglia : Ernst-Johann Biron, principe di Curlandia, Nobili, Faganel, Amato (famiglia), Gentile (famiglia), Guglielmo Alberto, V duca di Urach, Donato d'Assia




Questo articolo wiki "Nasi (famiglia torinese)" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Nasi (famiglia torinese).



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !