Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Flusso (Galactik Football)

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Il Flusso è un fluido/forza immaginario utilizzato nella serie tv d'animazione Galactik Football, che quando è in azione, consente ai giocatori di compiere incredibili imprese di abilità acrobatiche e atletiche. È raffigurato in Galactik Football come un'aura che cambia costantemente intorno alla persona che lo usa, e sebbene il suo uso principale sia per il miglioramento fisico (cioè maggiore velocità e forza), può essere usato in molti altri modi. Secondo quanto menzionato nella serie, ogni Flusso è formato in base alla natura, alla geologia e persino alla forma di un pianeta.

Sebbene i giocatori siano in grado di controllare i Flussi di altri pianeti, di solito si vedono ammalarsi quando li usano eccessivamente, il mix probabilmente è troppo per il loro corpo

Il Respiro[modifica | modifica sorgente]

Il Respiro è il flusso indigeno del pianeta Akillian. È il Flusso dei protagonisti della serie D'Jok, Micro-Ice, Rocket, Tia, Mei, Thran e Ahito, noti collettivamente come gli Snow Kids. Anche altre squadre native di Akillian hanno fatto uso di questa forma di Flusso, inclusa la squadra che conteneva l'allenatore degli Snow Kids Aarch, l'allenatore degli Shadows Artegor Nexus e il padre di Rocket, Norata, che tutti hanno dimostrato di essere in possesso del respiro a un punto nella loro vita.

Il Flusso appare come flussi di plasma blu-bianco, che circondano il corpo del giocatore. Questa energia può essere trasferita alla palla. Quando attiva, emette un sordo ronzio. Dà ai suoi giocatori maggiore velocità e agilità. Nella sua forma più potente, facilita la capacità di saltare in modo così grande che confina con il volo e conferisce una forza sufficiente ai colpi degli Snow Kids per piegare il metallo. Nel corso della serie assume diversi altri poteri, tra cui la possibilità di neutralizzare direttamente il flusso delle altre squadre e formare uno scudo di energia di fronte a un giocatore.

Il Respiro di Akillian svanì per più di quindici anni tra l'inizio dell'era glaciale di Akillian e il ritorno di Aarch al suo pianeta natale e si credeva che si fosse estinto quando il pianeta fu buttato fuori dal suo asse dall'esplosione del Meta-Flusso. Successivamente è stato suggerito che la rimozione del Respiro era un effetto diretto della radiazione Meta-Flusso.

In seguito si è creduto che invece di distruggere il respiro la radiazione di Meta Flusso indebolisse gravemente il respiro, costringendolo a nascondersi nei giocatori di nuova generazione. Dalla seconda stagione il respiro è tornato al livello della sua precedente forza con le persone al di fuori dei bambini che iniziano a manifestarlo.

La prima persona conosciuta a manifestare il Respiro dopo l'inizio dell'era glaciale, fu Tia, che nacque su Akillian dopo la catastrofe. Ha imparato a usare il respiro quando era molto giovane, ma poiché viveva lontano da Akillian, ed era cresciuta da una governante, la sua abilità non era mai stata identificata. Fu solo all'età di 15 anni che partecipò ai provini per la nuova squadra di Aarch che la Flux Society identificò il ritorno del respiro. Con un po' 'di coach di Aarch anche gli altri Snow Kids hanno manifestato il Respiro.

Si suppone che lo sviluppo del Breath dei Snow Kids sia intimamente connesso alla loro esposizione al meta-flusso, che li ha contaminati prima della loro nascita. Al contrario, lo sviluppo del Meta-Flux al loro interno era legato allo sviluppo del Breath. C'era qualche preoccupazione che rimuovere il Meta-Flux avrebbe anche rimosso The Breath, ma questo non è stato il caso e, dopo la rimozione di Meta-Flux, i Snow Kids sono stati in grado di continuare ad usare il Breath of Akillian naturale. Rocket aveva usato il respiro per salvare Tia.

Metal Grido[modifica | modifica sorgente]

Utilizzato dai Ryker del pianeta Unadar, un mondo di metallo e inquinamento.

Di colore giallo, i giocatori dei Ryker possono trasformarlo in una forma fisica per alcuni attacchi fisici estremamente intensi. Per esempio:

Quando Tia balzò in piedi per intercettare la palla, nella prima partita di Snow Kids contro i Ryker, due giocatori avversari balzarono davanti a lei e la scaraventarono in aria con due potenti esplosioni di Metal Yell prima di investirla di nuovo con la loro peso.

Il portiere del Ryker, più tardi, colpì la palla con un'esplosione di Metal Yell e rallentò fino a fermarsi gradualmente sul palmo della sua mano.

Si chiama Metal Yell a causa del fatto che ogni volta che i Ryker lo usano urlano sempre con la loro inquietante voce metallica. Questo può anche distrarre l'attenzione dei loro avversari.

Lo Smog[modifica | modifica sorgente]

Il Flusso degli Shadows dal pianeta Shadow, un mondo che sembra risiedere all'interno di un grande pianeta di cristallo.

Si manifesta come una nuvola di fumo contorta che circonda il giocatore. A parte i soliti aumenti fisici, lo smog consente anche al giocatore di teletrasportarsi su brevi distanze, aprendo un tunnel di tipo wormhole nello spazio. Questo ha portato alla tattica preferita delle Ombre, per lanciare la testa contro un giocatore e poi teletrasportarsi proprio mentre sta per colpire, disorientando il giocatore avversario mentre svanisce con la palla.

A differenza di altri Flux, lo Smog non è limitato ai nativi di Planet Shadow. Né le specie né il pianeta di origine sembrano ostacolarne l'uso, poiché tre giocatori Akilliani umani hanno usato lo Smog nel corso della serie.

Aarch di Akillian, insieme al suo compagno di squadra Artegor, poteva usare lo Smog, ma durante una partita contro i Ciclopi, Aarch improvvisamente si ammalò e crollò, tossendo e ansimando, affermando che lo smog lo stava facendo ammalare.

Successivamente, anche Sinnedd, preso da Artegor, viene visto usando lo Smog ad alto livello. Ma durante un duello a due con D'jok, sembra che anche lui stia apparentemente iniziando a soffrire degli effetti della tossicità dello Smog.

Durante la partita Shadows vs Pirates nella stagione 2, Bleylock spara un'arma di flusso al Pianeta Shadow che distrugge lo Smog e fa sì che gli Shadow perdano 2: 7 A causa della perdita del loro flusso, gli Shadow si dimettono.

Più tardi, lo Smog ritorna ad Artegor e a tutti i giocatori di Shadows, ma perdono la semifinale contro gli Xenon, perché Sinedd è influenzato dall'effetto tossico dello Smog.

Il Ruggito[modifica | modifica sorgente]

Utilizzato dagli Wambas del Planet Wamba, un pianeta di tipo tropicale.

La fonte di questo flusso è la radiazione proveniente dalla Luna Ibo. Dà agilità superiore agli Wambas. È visivamente simile al respiro ma di colore arancio rossastro.

Di nuovo, è chiamato in base al suono che i giocatori fanno quando lo usano, vale a dire un ruggito di un leone profondo.

Una delle tattiche preferite dagli Wambas quando usa il loro Flusso è di mandare la palla alle stelle e di saltare in alto e strapparla in aria per segnare.

The Charge[modifica | modifica sorgente]

Usato da The Lightnings, del pianeta Xzion.

Il loro Flusso si manifesta come scintille di elettricità, o strisce di luce bianca leggermente colorate di blu. I giocatori sembrano uomini alti e ben fatti, di colore blu e leggermente robotici. La caratteristica più comune del loro Flusso è la capacità di muoversi a velocità incredibili, letteralmente striature da un punto all'altro attraverso il campo.

In una partita mostrata con loro contro le Ombre, la Carica sembrava essere alla pari con l'abilità teletrasporto dello Smog, permettendo ai Lightning di abbinarsi facilmente a mosse per mosse.

Psyco Bug[modifica | modifica sorgente]

Il Psyco Bug è il flusso utilizzato da Cyclops. Il flusso si manifesta come un flusso di anelli verdi che emettono dall'occhio dell'utente. Sembra più mentale che fisico in quanto sembra influenzare la mente di un giocatore.

Quando viene utilizzato, l'occhio del ciclope ruota rapidamente emettendo un veloce anello di anelli di flusso verdi. Può attaccare direttamente la mente di un giocatore e leggere anche il cervello del giocatore. È usato per alcune volte nella serie.

Nell'episodio di prima stagione "The Missing Link", in una semifinale contro gli Shadows, il portiere Cyclops lo usa contro Sinedd, che viene leggermente influenzato dal suo effetto mentale.

Nell'episodio della seconda stagione "Revelations", il portiere Cyclops usa l'onda contro l'attaccante Xenon Luur, e due difensori amplificano il flusso con il loro. Luur sobbalza, ma poi congela i difensori con il suo Calore e segna un goal.

Il Calore di Xenon[modifica | modifica sorgente]

Un potente Flusso, Il Calore appare come tracce di plasma verde che circondano il giocatore. È usato dalla squadra lucertola degli Xenon. Fornisce al giocatore incredibile forza e velocità e può anche essere inviato all'esterno dal giocatore per colpire l'avversario e congelarlo temporaneamente. Rocket è il primo giocatore in assoluto ad essere in grado di liberarsi da questo, ma ha dovuto usare il respiro.

Hectonian Wave[modifica | modifica sorgente]

L'Hectonian Wave è il flusso usato dalle Elektra. Prende la forma di un'ondata d'acqua che circonda i giocatori e la palla. Nonostante sia un Akilian, Yuki è riuscita a padroneggiare l'Hectonian Wave, essendo l'unico giocatrice non-Hectoriana che riesce a controllarlo visto nella serie.

Note[modifica | modifica sorgente]


Questo articolo wiki "Flusso (Galactik Football)" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Flusso (Galactik Football).


Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !