Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Via Gardesana

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Via Gardesana
2005-05-08 - 12-51 Dezenzano 07.JPG
Scorcio di Desenzano del Garda (lat. Decentianum)
Localizzazione
StatoVexilloid of the Roman Empire.svg Impero romano
Stato attualeItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Coordinate
Il template {{Coord}} ha riscontrato degli errori (istruzioni): Modulo:Wikidata:443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value)
Informazioni generali
Tipostrada romana
Condizione attualeNon più esistente
Sito webModulo:Wikidata:443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value)
InizioCremona (Cremona)
FineArci Castrum (Arco)
Informazioni militari
UtilizzatoreVexilloid of the Roman Empire.svg Impero romano
Vexilloid of the Roman Empire.svg Impero romano d'Occidente
Funzione strategicamettere in comunicazione il porto fluviale di Cremona (Cremona) con il Lago di Garda (lat. Gardae lacus, anche chiamato Benacus lacus), proseguendo poi fino ad Arco (lat. Arci Castrum), dove si innestava nella via Claudia Augusta, strada romana che collegava la Pianura Padana (lat. Planities Padana) con la provincia romana della Germania inferiore (lat. Germania inferior).
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

La via Gardesana era una strada romana consolare che metteva in comunicazione il porto fluviale di Cremona (Cremona) con il Lago di Garda (lat. Gardae lacus, anche chiamato Benacus lacus), che costeggiava ad occidente, proseguendo poi fino ad Arco (lat. Arci Castrum), nel moderno Trentino (lat. Tridentinum), dove terminava innestandosi nella via Claudia Augusta, strada romana che collegava la Pianura Padana (lat. Planities Padana) con la provincia romana della Germania inferiore (lat. Germania inferior). L'antica via Gardesana romana ricalca in parte la moderna strada statale 45 bis Gardesana Occidentale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Scorcio della moderna Castiglione delle Stiviere (lat. Castrum Stiverorum)

La via Gardesana è stata realizzata per mettere in comunicazione il porto fluviale di Cremona, con il Lago di Garda (lat. Gardae lacus, anche chiamato Benacus lacus), da cui il nome della strada, che costeggiava ad occidente proseguendo poi fino ad Arco (lat. Arci Castrum), nel moderno Trentino (lat. Tridentinum), dove terminava innestandosi nella via Claudia Augusta, strada romana che collegava la Pianura Padana (lat. Planities Padana) con la provincia romana della Germania inferiore (lat. Germania inferior) grazie all'attraversamento del passo di Resia.

Galleria in costruzione della Gardesana

Da Cremona passavano la via Postumia, che collegava Genua (Genova) con Aquileia (Aquileia), e iniziava anche la via Regina, che si dirigeva invece in Valtellina (lat. Vallis Vulturena) passando da Mediolanum (Milano).

Giunta a Desenzano del Garda (lat. Decentianum), la via Gardesana incrociava anche la via Gallica, strada romana consolare che collegava i maggiori municipia della Pianura Padana iniziando a Gradum (Grado) e terminando Augusta Taurinorum (Torino). La via Gardesana ricalca in parte la moderna strada statale 45 bis Gardesana Occidentale.

Percorso[modifica | modifica sorgente]

Panormama della moderna Arco (lat. Arci Castrum)

Il suo percorso iniziava il porto fluviale di Cremona (Cremona) e terminava a Arci Castrum (Arco). Uscita da Cremona, dove intersecava la via Regina e la via Postumia, la via Gardesana si dirigeva verso Gagidiscum (Gadesco-Pieve Delmona), Calianum (Cicognolo), Pisina (Pessina Cremonese), Insula Ripae Olii (Isola Dovarese)[1], Casalis Romani (Casalromano), Ansula (Asola), Casalis Altus (Casaloldo), Castrum Zuffredum (Castel Goffredo), Metula (Medole) e Castrum Stiverorum (Castiglione delle Stiviere).

La via Gardesana continuava poi verso Decentianum (Desenzano del Garda), dove incrociava la via Gallica, Patengulis (Padenghe sul Garda), Munichia (Moniga del Garda), Minerva Arx (Manerba del Garda), Sinus Felix (San Felice del Benaco), Salodium (Salò), Gardo Ripariae (Gardone Riviera), Madernum (Maderno), Garnianum (Gargnano), Tignalis (Tignale), Limonum (Limone sul Garda), Ripa Benacensis (Riva del Garda) e Arci Castrum (Arco), dove terminava il suo percorso.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. Storia del Comune Isola Dovarese, su comune.isoladovarese.cr.it. URL consultato il 12 dicembre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Template:Via Gardesana

La pagina Modulo:Navbox/styles.css è priva di contenuto.

Tema(i) : antica Roma trasporti

Altri articoli dei temi antica Roma E trasporti : Via Sebina, Via Cannobiana, Via Vicinalis, Via Romea Padana, Strade romane minori, Via Lucinia, Via Marzia

Altri articoli del tema antica Roma : Via Cannobiana, Opere ambientate nell'antica Roma, Via Settimia Severa, Lingua latina, Romanzi ambientati nell'antica Roma, Pro Rabirio, Strade romane minori

Altri articoli del tema trasporti : Compagnie aeree, Stazioni ferroviarie italiane per flusso di passeggeri, IRICAV Due, Aziende aeronautiche, Giotti Victoria, A631, Via Giardini "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Via Gardesana" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Via Gardesana.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !