Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Valentin Ivanovič Varennikov

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Valentin Ivanovič Varennikov
Evstafiev-Valentin Varennikov 11AUG94.jpg
15 dicembre 1923 – 6 maggio 2009
Nato aKrasnodar
Morto aMosca
Dati militari
Paese servitoURSS URSS
Forza armataArmata rossa
Anni di servizio1941 - 1991
Gradogenerale d'armata
GuerreSeconda guerra mondiale
Guerra in Afghanistan
Comandante di54ª Divisione motorizzata (1962/66)
26º Corpo d'Armata (1967/69)
DecorazioniEroe dell'Unione Sovietica
Ordine di Lenin
Ordine al merito militare
Ordine della Rivoluzione
Ordine della Bandiera Rossa (4)
Ordine della Guerra Patriottica (Classe 1°, 2° e 3°)
Ordine della Stella Rossa
Ordine del servizio alla patria
Studi militariAccademia militare Frunze
Accademia di Stato Maggiore
Altre carichepolitico
voci di militari presenti su Wikipedia

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Valentin Ivanovič Varennikov

Deputato del Soviet dell'Unione del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature IX, X
Circoscrizione Oblast' di Černovcy

Dati generali
Partito politico Partito Comunista dell'Unione Sovietica

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Valentin Varennikov nacque in una povera famiglia cosacca a Krasnodar. Suo padre combatté nella Guerra civile russa e si laureò presso l'istituto industriale di Mosca. Sua madre morì nel 1930 quando lui aveva sette anni.

Politico e militare prima sovietico e poi russo, è maggiormente famoso per essere stato un dei progettisti e comandanti dell'invasione sovietica dell'Afghanistan, nonché uno degli artefici del fallito colpo di stato sovietico del 1991[2].

Carriera politica[modifica | modifica sorgente]

Varennikov con Vladimir Putin, 11 aprile 2002

Nel 1995 Varennikov, come membro del Partito Comunista della Federazione Russa, fu eletto deputato della Duma. Nella Duma Varennikov ha presieduto la Commissione per gli Affari dei Veterani.

Nel 2003 si è unito al blocco Rodina come uno dei suoi leader.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. Ellen Barry, Valentin I. Varennikov, Retired Soviet General Who Tried to Topple Gorbachev, Dies at 85, in The New York Times, 8 maggio 2009. URL consultato l'8 maggio 2009.
  2. «Il più insolente del gruppo era Varennikov. A un certo punto gli ho detto: "Non mi ricordo come si chiama... [Certo che me lo ricordavo!]. Ah! Sì. Valentin Ivanovic? Ecco, Valentin Ivanovic, la società, il popolo non sono un battaglione pronto a eseguire a puntino ogni ordine: "A destra!", "A sinistra!", "Avanti, marsch!", eccetera. Non andrà così. Ricordate quello che vi dico". Poi, a conclusione del discorso, li invitai ad andare in quel posto dove in casi del genere noi russi siamo usi mandare persone del genere. E questo fu tutto». Michail Gorbačëv, Il golpe di agosto. Che cosa è successo, che cosa ho imparato, Arnoldo Mondadori Editore, 1991, ISBN 88-04-35690-1.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Tema(i) : biografie



Altri articoli del tema biografie : Riccardo Bellei, Michele di Sassonia-Weimar-Eisenach, Francisco Trincão, Armando Furlai, Samuele Marini, Beatrice Negri, Elio Aste "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Valentin Ivanovič Varennikov" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Valentin Ivanovič Varennikov.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !