Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Testicciola di Leonardo

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Testicciola di Leonardo.jpg

La Testicciola che appare nella figura è attribuita, non ad un seguace, ma a Leonardo da Vinci in persona.[1]

Tesi[modifica]

Tre test indipendenti di termoluminescenza hanno collocato la statua attorno al 1500. Il Vasari ci dice che Leonardo “operò nella scultura facendo di terra alcune teste di femine[2].

Giovanni Paolo Lomazzo (“Nel trattato dell’arte de la pittura”)]] dichiara che nel 1584 possedeva una “testicciola in terracotta” sicuramente di Leonardo, dall’aspetto ambiguamente maturo e giovanile. Purtroppo alcuni continuano a credere che questa “testicciola” sia il verrocchiesco [3]busto” Gallandt !]

La “guardatura a basso[2] è stata introdotta nell’arte da Leonardo da Vinci.

La pagina Modulo:Chiarimento/styles.css è priva di contenuto.Il foro sulla testa[Quae foro?] era un uso tipico della bottega del Verrocchio (maestro di Leonardo).

Una vistosa “L” ed una profonda “V” sono state incise, sul boccolo centrale, prima della cottura. La scultura Horse and Rider (autenticata da Carlo Pedretti) contiene una L ed una V simili ed altrettanto curiosamente disposte. Le stesse lettere (analogamente posizionate) appaiono anche su altre opere in terracotta finora considerate solo probabili.

L’ambiguo allievo Salaì si acconciò con i boccoli e Leonardo “si dilettò molto”.[2] I capelli lunghi ed i riccioli erano frequenti all’epoca, ma non così “inanellati” come il Vasari li descrive perfettamente.

La pagina Modulo:Chiarimento/styles.css è priva di contenuto.Nel marzo 1501 Leonardo visitò Villa Adriana; la statua, infatti, è molto più vicina ad un Antinoo che al Cristo giovanile ipotizzato dal Lomazzo[2].[Il periodo non ha significato in lingua italiana]

É impensabile che un estraneo abbia inteso, e saputo, trasfigurare il “vaghissimo” Salaì, considerato da Leonardo “come suo creato”[2],

  1. REDIRECT Template:Citazione necessaria

Note[modifica]

  1. Ernesto Solari, La festicciole di terra, Colobrì edizioni, 2015.
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 2,4 Da Giorgio Vasari, Le vite
  3. Giovane di Galland, su books.google.it. URL consultato il 10 settembre 2018.


Tema(i) : arte



Altri articoli del tema arte : Joshua Maurini, Il bambino delle ombre, Massimo Lauro, Franco Emanuel Solinas, Bianco Bianchi (artigiano), Andrea Bianconi, James Merry "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Testicciola di Leonardo" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Testicciola di Leonardo.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !