Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Singles Collection 1977-2000 (Matia Bazar)

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Singles Collection 1977-2000
ArtistaMatia Bazar
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione2001 ?
Tracce18
GenereMusica leggera
Pop
Etichettavarie
Formatidownload digitale, CD ?
Matia Bazar - cronologia
Album successivo
(2001)

Singles Collection 1977-2000 è il titolo di una raccolta dei Matia Bazar di cui non esiste traccia nelle discografie accreditate.

Questo album non fa parte della discografia presente sul sito ufficiale matiabazar.com.

Il disco[modifica]

Ha il pregio di riunire brani difficilmente reperibili, pubblicati e sparsi nelle varie discografie internazionali. Nessuna notizia è certa sull'esistenza di un qualche supporto che contenga tutti questi brani e comunque la durata complessiva degli stessi non consentirebbe di inserirli su un solo CD. Non risulta neppure alcun supporto allegato a qualche pubblicazione editoriale distribuita in edicola o promozionale. Di fatto è materiale originale, proveniente da singoli, album e compilation ufficiali del gruppo, destinato a mercati non italiani, soprattutto quelli dei paesi latini e orientali, ormai scaricabile anche da internet.

Esiste anche un'immagine della copertina, in realtà soltanto un segnaposto utilizzato dai siti internet per identificare meglio il 'prodotto', da cui viene desunto il titolo dell'album ma nessun'altra informazione. Si tratta tuttavia di un adattamento della copertina della raccolta in CD (anch'essa non ufficiale)[1] Gold pubblicata dall'etichetta discografica La Drogueria di Drugolo DDD nel 1994, con l'aggiunta in grafica a grandi caratteri delle diciture "SINGLES COLLECTION" e "1977-2000" su due righe.

Titolo e anni di pubblicazione delle edizioni dei brani contenuti collocano questo disco nei primi anni 2000, infatti il singolo Cercami ancora appare in Europa per la prima volta nel 2001 nella raccolta Sentimentale: le più belle canzoni d'amore... e sono presenti brani dall'album Escalofrío cálido del 2000. Ma è pure possibile supporre un assemblaggio successivo, soprattutto perché molte canzoni compaiono nella raccolta in due CD Fantasia - Best & Rarities del 2011.

Questa antologia di singoli sarebbe anche l'unica in tutta la discografia del gruppo a contenere contemporaneamente brani originali cantati da 3 diverse soliste della band: Laura Valente (tracce 14,15), Silvia Mezzanotte (tracce 16,17,18) e Antonella Ruggiero (tracce restanti).

Tracce[modifica]

L'anno indicato è quello di pubblicazione del singolo (alla cui scheda riporta il link sul titolo), il link dell'anno riporta invece all'album, più spesso la raccolta, che contiene il brano come inedito.

  1. Mister Mandarino – 3:41 (testo: Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)1978
  2. Moonshine (Raggio di luna) – 3:39 (testo: Michael Richard Brown, Graham Johnson – musica: Antonella Ruggiero, Piero Cassano, Carlo Marrale)1979 [2]
  3. Raggio di luna – 3:49 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Antonella Ruggiero, Piero Cassano, Carlo Marrale)1979
  4. Rayo de luna (Raggio di luna) – 3:38 (testo: Luís Gomez-Escolar Roldán – musica: Antonella Ruggiero, Piero Cassano, Carlo Marrale)1979 [2]
  5. Solo tu – 3:29 (testo: Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)1977
  6. Nuestra sinfonía (Italian sinfonia) – 4:13 (testo: Luís Gomez-Escolar Roldán – musica: Antonella Ruggiero, Piero Cassano, Carlo Marrale)1980
  7. Elettrochoc (Razormaid mix) – 6:06 (testo: Giancarlo Golzi – musica: Carlo Marrale) – 2000 ? [3]
  8. Cercami ancora – 4:04 (testo: Aldo Stellita – musica: Carlo Marrale)1984
  9. I Feel You (Ti sento, extended version) – 6:55 (testo: Sandy Marton – musica: Sergio Cossu, Carlo Marrale)1985, mix Ma-Ma
  10. I Feel You (Ti sento, edited version) – 4:19 (testo: Sandy Marton – musica: Sergio Cossu, Carlo Marrale)1986
  11. La prima stella della sera – 4:31 (testo: Aldo Stellita – musica: Sergio Cossu, Carlo Marrale)1988
  12. La única estrella verdadera (feat. Miguel Bosé) – 4:29 (testo: Miguel Bosé – musica: Sergio Cossu, Carlo Marrale)1998
  13. Stasera... che sera! (live) – 5:51 (testo: Aldo Stellita – musica: Sergio Cossu, Carlo Marrale)1988
  14. Piccoli giganti – 4:07 (testo: Aldo Stellita – musica: Lavalente, Sergio Cossu, Carlo Marrale)1992
  15. Con il nastro rosa – 5:25 (testo: Mogol – musica: Lucio Battisti)1993
  16. No bajes los ojos (Non abbassare gli occhi) – 4:01 (testo: Aldo Stellita – musica: Piero Cassano)2000
  17. Te siento (Ti sento) – 4:54 (testo: Carlos Ramón, Aldo Stellita – musica: Sergio Cossu, Carlo Marrale)2000 [4]
  18. Vacaciones romanas (Vacanze romane) – 4:41 – 2000

Durata totale: 81:52

Note[modifica]

  1. Discografia, Matia Bazar, sito ufficiale. URL consultato il 18 dicembre 2014.
  2. 2,0 2,1 In realtà compare la prima volta sull'album Y decirse ciao... destinato al mercato latino e pubblicato nel 1999.
  3. Mai pubblicato nella discografia dei Matia Bazar.
  4. Una versione accorciata si trova nella raccolta Fantasia - Best & Rarities del 2011.

La pagina Modulo:Navbox/styles.css è priva di contenuto.

Tema(i) : musica



Altri articoli del tema musica : Hollow Haze, Musica afro, Idaira Fernández Rodríguez, Melodic dubstep, Azzurra (gruppo musicale), Bercandeon, Fermeremo il tempo "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Singles Collection 1977-2000 (Matia Bazar)" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Singles Collection 1977-2000 (Matia Bazar).



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !