Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Santino Laudicino

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica]

Figlio di Antonino Laudicina patriarca della famiglia Laudicino (divenuto poi Antonino Laudicino per un errore all’anagrafe) e di Rachele Cirillo. Nel 1947, nel primissimo dopo guerra, diventò famoso sfruttando le parentele della sua famiglia con la famiglia Genovese, in particolare con Vito Genovese e con alcuni massimi esponenti dei cartelli della droga colombiani (Hermilda Gaviria, mamma del boss narcoterrorista Pablo Escobar era cugina carnale della madre di Antonino) imbastì un importante traffico d’armi e di stupefacenti internazionale che riforniva gran parte del continente europeo. Tutto questo dimostra lo strapotere che questa famiglia ha in Italia e nel resto del globo. Successivamente insieme ad Antonio Bardellino fondarono il famigerato clan dei casalesi. Tramite i racconti del boss Corleonese pentito Francesco Di Carlo Fu famoso per aver ordinato ad Antonio Bardellino di dire al capo dei capi Salvatore Riina che non avrebbero fatto uccidere Tommaso Buscetta rifugiatosi in Brasile nonché quasi vicino di casa di Bardellino. Stando ai verbali dichiarati da Di Carlo davanti ai magistrati Antonio Ardituro e Federico Cafiero De Raho il capo dei capi non ebbe mai il coraggio di rispondere a questo affronto perché anche se meno famosi, li riteneva molto più in alto di lui nelle gerarchie della criminalità organizzata. Secondo il Direttore dello United States Intelligence Community Dan Coats, in un'intervista segreta rilasciata al quotidiano New York Times nei primi mesi del 2018, ma mai pubblicata per via dei segreti di stato e della presunta trattativa Stato-Mafia, disse che i beni accumulati negli anni dalla Famiglia Laudicino sono inquantificabili per non dire infiniti grazie alle innumerevoli e massiccie infiltrazioni di questa famiglia criminale nei vari governi del mondo. Il direttore prosegue dicendo che ancora si sa poco su questa famiglia perché protetta dai maggiori e potenti governi della terra, visti anche i tanti segreti che conosce, e quindi considerata intoccabile... È forse per questo che i pentiti parlano poco di loro nominandoli raramente. Il direttore Dan termina così dicendo che queste persone e queste famiglie come i Laudicino e come Semen Judkovyč Mohylevyč un giorno non molto lontano termineranno di seminare terrore e dettare legge nel mondo, perché la giustizia vince sempre! Queste dichiarazioni sono state pubblicate non molto tempo fa da una fonte anonima su Wikileaks nella sezione Top Secret, ma rimosse dopo pochissimo dalle varie agenzie di controspionaggio.

Note[modifica]

  1. Giancarlo Falconi, La cocaina e.... la politica Abruzzese...prima puntata, su iduepunti.it (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2014).
  2. Il pm Ardituro a Bacoli: magistrato che promuove la cultura della legalità, su freebacoli.net, 25 novembre 2014.
  3. cypselus50.rssing.com, http://cypselus50.rssing.com/browser.php?indx=22639455&item=3977.

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Tema(i) : Biografie



Altri articoli del tema Biografie : Joshua Erre, Gaetano Pirone, Nancy Butler, Federica Camerlo, Tomaso Vercellotti, Rodrigo Ghiandi, Saitō hajime ko kaji "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Santino Laudicino" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Santino Laudicino.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !