Welcome to EverybodyWiki ! Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article, a company page or a bio (yours ?)...


Rodolfo Magnaghi

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.


La pagina Template:Avviso/styles.css è priva di contenuto.

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Milanese di nascita, in gioventù insieme alla sua famiglia gestiva un'osteria, intrattenendo clienti e amici cantando brani appartenenti alla cultura tradizionale.

Tra le persone che frequentavano la sua osteria anche registi teatrali, produttori discografici famosi e proprietari di cabaret alla moda.

Proprio uno di questi propose a Magnaghi l'idea di trasformare la sua osteria in un locale di cabaret. Il successo arrivò quasi subito, per la presenza di una gran varietà di personaggi umani, rappresentativi di un mondo particolare ma autentico.

Nel 1972 passa dal cabaret al teatro vernacolo come animatore del lavoro teatrale di Crivelli e Colombo "E verrà quel di di festa". Si esibisce spesso anche al Derby, storico locale di cabaret di Milano, spesso cantando vecchie canzoni milanesi accompagnato dalla sua chitarra: proprio come farà nel film Saxofone, nel quale interpreterà sostanzialmente se stesso.

Comunque non molto prolifica la sua carriera cinematografica; Magnaghi appare come attore caratterista in alcuni film interpretati da Adriano Celentano e soprattutto Renato Pozzetto tra il 1976 e il 1981, appena una manciata di pellicole.

Tra le pellicole in cui appare sono apprezzabili soprattutto Ecco noi per esempio... del 1977 di Sergio Corbucci nella parte di un boss mafioso e Geppo il folle del 1978 di Adriano Celentano nella parte di Rudy.

Nel 1981 interpreta il Colonnello Pasetti nel film Nessuno è perfetto di Pasquale Festa Campanile con Pozzetto, Ornella Muti e Massimo Boldi: sarà il suo ultimo film. Muore a Milano nel 1990.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rudy fortissimamente Rudy (1972, RIFI RECORD CO / REL-ST 19104)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) [Modulo:Wikidata:435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value) Modulo:Wikidata:670: attempt to index field 'wikibase' (a nil value)[[Categoria:Voci con errori del modulo Wikidata]]], su Internet Movie Database, IMDb.com. Wikilink compreso nell'URL del titolo (aiuto)Errore Lua in Modulo:Modifica_su_Wikidata alla linea 39: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
  • Pagina su Rodolfo Magnaghi, su canzon.milan.it.

Tema(i) : biografie cinema teatro

Altri articoli dei temi biografie E cinema : Nino Altieri, Franco Magno, Joey Yale, Ashley Rose, Francesca Gregorini, Bruce Phillips (attore), Agnese Dubbini

Altri articoli dei temi cinema E teatro : Giovanni Cirfiera, Ernesto Lama, Elena Lietti, Pierpaolo Saraceno, Salvatore Cafiero, Riccardo Leonelli, Bianca Castagnetta

Altri articoli dei temi biografie E teatro : David Gharibyan, Angelo Minoli, Giovanni Onorato, Zahira Berrezouga, Ernesto Lama, Roberto Bruni (attore), Pierpaolo Saraceno

Altri articoli del tema biografie : Alessandro Manzetti, Politici per partito, Micah Moore, Diego Iannaccone, Mick Kenney, Alfredo De Marzio, Myss Keta

Altri articoli del tema cinema : The Goldfinch (film), Phil Johnston, Clara Ristori, Ferdinando De Laurentis, Cinema, Private Fantasies 4, Film documentari

Altri articoli del tema teatro : Alessandro Fullin, Teatro in Italia, Fabio Sonzogni, Lexi Lawson, Claudio Casisa, Ferdinando De Laurentis, Perna e Cola




Questo articolo wiki "Rodolfo Magnaghi" è da Wikipedia