Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Partito dei Cittadini Europei

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Il Partito dei Cittadini Europei (PACE) è un partito politico europeo fondato il 9 maggio 2007 a Bruxelles in occasione dei 50 anni della firma dei Trattati di Roma. Registrato come associazione internazionale di diritto belga senza scopo di lucro (AISBL), il partito intende essere presente nell'insieme dei Paesi dell'Unione europea. I suoi membri sono dei cittadini europei che provengono dall'insieme dei paesi membri, oppure sono cittadini di Paesi terzi che condividono l'insieme dei valori dell'Unione Europea e del Partito dei cittadini europei. Ad oggi il partito è principalmente attivo in Germania, Francia, Regno Unito, Belgio e Romania.

Progetto politico[modifica]

Il cittadino europeo al centro del progetto[modifica]

L'idea dei fondatori di PACE è che il rilancio della costruzione europea non possa realizzarsi se non direttamente attraverso i cittadini europei che devono riappropriarsi delle nuove tappe della costruzione del progetto europeo. L'opinione pubblica europea deve organizzarsi all'interno dello spazio politico europeo. È per restituire il loro posto ai cittadini europei che i fondatori hanno creato il Partito dei cittadini europei, “movimento ambientalista e sociale a livello europeo che avrà come sigla “PACE”, in riferimento alla vocazione per la pace che i padri fondatori hanno voluto conferire al progetto europeo[1]”.

La creazione di uno Stato federale[modifica]

Il progetto di PACE poggia sulla creazione di uno Stato federale europeo fra gli Stati che desiderano avanzare insieme nei domini dell'Europa sociale, l'Europa fiscale, l'Europa della difesa, dell'unione energetica e soprattutto l'Europa politica e democratica[2].

Un movimento eco-socio-liberale[modifica]

Movimento ambientalista, PACE ritiene che le questioni ambientali costituiscano la più grande sfida di questa generazione. Il cambiamento climatico, la qualità dell'aria e dell'acqua, la preservazione della biodiversità e tante altre costituiscono la posta in gioco da cui, in un futuro prossimo, dipenderà la sopravvivenza dell'Uomo e della sostenibilità del suo modo di vivere. E allora èsoltanto l'Unione Europeache può portare con forza, a livello mondiale, le proposizioni che rispondono a questa sfida. Movimento sociale perché, secondo PACE, l'Europa si sente in dovere di proteggere il modello sociale che costituiscela sua particolarità e forza, la sua attrattività e coesione. I princìpi di solidarietà e giustizia devono guidare l'azione dell'Unione Europea. Mentre il modello sociale è minacciato, l'Europa deve permettere di proteggerlo e perpetuarlo. Infine, movimento liberale poiché la creatività di ognuno, che sia artistica o economica, deve essere libera, incoraggiata e agevolata. Si tratta anche di un liberalismo societario.

Un partito multilingue per un'Europa multilingue[modifica]

Una caratteristica fondamentale di PACE è il multilinguismo[3]. PACE riconosce l'esistenza di 24 lingue ufficiali (bulgaro, ceco, danese, tedesco, estone, greco, inglese, spagnolo, francese, gaelico, croato, italiano, lettone, lituano, ungherese, maltese, olandese, polacco, portoghese, rumeno, slovacco, sloveno, finlandese, svedese) di cui tre lingue di lavoro e si sforza a lavorare e comunicare in tante lingue quanto possibile, per evitare quel rifiuto da parte dei cittadini che sarebbe provocato dall'uso di una lingua “straniera” e anche per ragioni democratiche.

Attività[modifica]

Giornata della cittadinanza europea, 7 febbraio[modifica]

Per commemorare la creazione della cittadinanza europea col trattato di Maastricht, firmato il 7 febbraio 1992, PACE ha deciso di instituire la Giornata della cittadinanza europea, la cui prima edizione si è svolta a Parigi il 7 febbraio 2015.

Festa dell'Europa, 9 maggio[modifica]

Dal 2014 PACE è presente a Hénin-Beaumont, Francia, in occasione della festa dell'Europa, per “rendere omaggio agli eroi morti per la libertà dell'Europa”[4].

Universita estiva di PACE[modifica]

PACE organizza ogni estate, nel mese d'agosto, l'università estiva. La prima si è svolta nel 2012 a Céreste, in Provenza (FR). Le successive si sono svolte a Berlino (DE) nel 2012, a Madrid (ES) nel 2014 e poi a Bucarest (RO) nel 2015.

Fiera internazionale del libro di Leipzig (DE)[modifica]

PACE era presente a marzo 2015 a Leipzig (Lipsia in italiano) per la presentazione del libro intitolato “Donne une voix à l'Europe”, fino ad oggi pubblicato in tedesco e in francese[5].

Organizzazione e struttura[modifica]

PACE è gestito da un consiglio d'amministrazione eletto durante l'assemblea generale del 13 giugno 2015 e composto, per il mandato 2015/2016 da 5 amministratori: Philippe Mazuel (presidente), Alexandra Karwat (vicepresidente), Rodolph Castel (tesoriere), Caroline Von Dungern e Filip Dumitriu[6].

Ad oggi, esistono cinque sezioni territoriali, ciascuna avente a capo un delegato della sezione:

  • Artois/ Bassinminier (FR), il cui delegato è Audric Alexandre
  • Berlino (DE), la cui delegata è Alexandra Karwat
  • Düsseldorf (DE), la cui delegata è Caroline Von Durgern
  • Lille, Courtrai e Tournai (FR) la cui delegata è Diana Dumitrica
  • Parigi (FR), il cui delegato è Tristan Tottet

Finora, PACE ha a disposizione degli indirizzi a Berlino (DE), Brighton (UK), Bruxelles (BE) e Hénin-Beaumont[7] (FR).

Elezioni[modifica]

Elezioni europee del 2014[modifica]

PACE ha sostenuto la candidatura di GuyVerhofstadt alla presidenza della Commissione europea in occasione delle elezioni europee di maggio 2014.

Referendum britannico del 2016/2017[modifica]

PACE si impegna nella campagna per il referendum che avrà luogo nel 2016 o 2017 contro il Brexit.

Elezione presidenziale francese maggio 2017 ed elezioni legislative francesi giugno 2017[modifica]

Il 9 maggio 2015, in occasione della festa dell'Europa, il presidente di PACE, Philippe Mazuel, Cavaliere della Legion d'onore, ha annunciato la propria candidatura per le elezioni presidenziali in Francia[8].

Note[modifica]

  1. Nos idées - PACE Europe La pagina Modulo:Chiarimento/styles.css è priva di contenuto.[collegamento interrotto], su www.pace-europe.eu. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  2. Donne une voix à l'Europe - Revue N°1, su calameo.com. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  3. Donne une voix à l'Europe - Revue N°1, su calameo.com. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  4. Hénin-Beaumont : le Parti des citoyens européens rend hommage aux «héros morts pour la liberté», su La Voix du Nord. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  5. Donne une voix à l'Europe ! Revue n° 1 - PACE Europe La pagina Modulo:Chiarimento/styles.css è priva di contenuto.[collegamento interrotto], su www.pace-europe.eu. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  6. GENERAL ASSEMBLY - 2015 - ASSEMBLEE GENERALE - PACE Europe La pagina Modulo:Chiarimento/styles.css è priva di contenuto.[collegamento interrotto], su www.pace-europe.eu. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  7. Hénin-Beaumont: le micro-parti PACE implante son antenne régionale dans la commune, su La Voix du Nord. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  8. Hénin-Beaumont: PACE a déjà son candidat à la présidentielle, su La Voix du Nord. URL consultato il 17 dicembre 2015.


Questo articolo wiki "Partito dei Cittadini Europei" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Partito dei Cittadini Europei.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !