Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Pallacanestro Correggio

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Pallacanestro Correggio
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinsidesonblack.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali Pall cor.png Giallo e nero
Dati societari
Città Correggio
Paese Italia Italia
Federazione FIP
Campionato Serie C silver
Fondazione 1935
Presidente Italia Montanari Davide
Allenatore Notari Stefano
Impianto Palasport Dorando Pietri
(500 posti)
Sito web www.pallacanestrocorreggio.it/

Storia[modifica]

Il basket a Correggio inizia nel 1935-36, grazie all'arrivo di un maestro elementare di Bologna, grande appassionato di "palla al cesto" che allestisce un rudimentale campo da gioco dietro al campo sportivo. Nel 1949, con la denominazione PRO ITALIA, inizia la vera e propria attività agonistica nei campionati organizzati dal Centro Sportivo Italiano. Nel 1955 la squadra dei vari Oliva, Pecorari, Ferrari si affaccia alla ribalta nazionale, classificandosi al secondo posto nella categoria Juniores. Sempre nel 1955-56, con la denominazione CSI CORREGGIO, sono protagonisti nelle fila della squadra correggese giocatori del calibro di Gambarini, uno dei più grandi opportunisti della nostra storia, Giampietri che, "grazie" alla sua miopia inventò il tiro in sospensione e Pierluigi Bertacchini al quale, come allenatore, sono legati i migliori risultati di tutti i tempi a livello giovanile (vittoria nel Campionato Italiano Allievi CSI nel 1968); lo stesso Bertacchini fu il coach della prima promozione in serie C della nostra Società (1972).

Nel 1961-62 troviamo ai nastri di partenza del campionato di promozione uno squadrone composto dai vari Bellelli, Guasti, Bizzarri, Adani, Ferrari, Vezzani, Catellani e Benati; questa formazione si aggiudica il titolo regionale e per un soffio, con la sconfitta negli spareggi con Rimini, perde la possibilità di accedere alla serie B. In questi anni l'attività giovanile viene seguita con sempre più attenzione, grazie al lavoro di Bertacchini, forse il primo "allenatore" della nostra storia; questa attività culmina con il già citato successo nel campionato Allievi del 1968, dove si mette in luce il talento di Giulio Tondelli. Giorgio Zaccarelli, pivot di questa formazione, l'anno successivo prende la strada di Cantù, ai tempi società con il miglior vivaio in assoluto.

L'undici agosto del 1972, come già detto, lo CSI Correggio, allora sponsorizzato APPLA, dopo un drammatico spareggio contro la Cosatto Udine, raggiunge la serie C (attuale B2). In questi anni di serie C a Correggio iniziamo a vedere i primi "stranieri" : Otello Bruni da Modena, Graziano Caldiani, Luciano Iori, Carlo Faietti , Gianni Zingariello (indubbiamente il più incredibile rimbalzista della nostra storia) da Reggio Emilia hanno legato alla nostra Società gli anni più belli della loro carriera. Assieme a questi giocatori più esperti è di quegli anni la comparsa di giovani talenti del vivaio correggese. Tullio Magnani (qualche anno dopo in serie A con la maglia di Pordenone),Gianni Gualdi (da sempre uno dei pilastri della nostra squadra); Guerrino Lugli (emigrato poi verso Chieti dove disputò un paio di campionati nella massima serie) ed infine Orazio Rustichelli.

Di Orazio Rustichelli indubbiamente il più grande giocatore espresso dalla nostra Società possiamo ricordare dieci anni ai massimi livelli nazionali con la formazione di Reggio Emilia, allora sponsorizzata Cantine Riunite). Le difficoltà economiche, unite alla ormai insufficiente capienza della Palestra delle Scuole Medie per questo tipo di campionato, impediscono alla Società correggese di continuare l'attività a livelli così alti. Nel 1979-80 la Società assume la denominazione di BASKET CORREGGIO e si presenta al via del campionato di Promozione con una squadra giovanissima; sono gli anni difficili della ricostruzione, ma grazie alla passione ed alla competenza dell'allenatore William Gualdi, nel 1982-83 con un campionato senza sconfitte, la squadra correggese, allora sponsorizzata MARAMOTTI, raggiunge la tanto sospirata serie D. Di questa squadra fanno parte i vari Di Maio, Forghieri, Bacci, Castagnetti, Benedetti e Ligabue. Con il marchio UNICOOP e poi UNIECO, la società tenta il salto di categoria ma per due anni consecutivi dopo lo spareggio nei play-off deve soccombere.

Nel 1985-86, grazie alla rinuncia della Fornaciari di Reggio Emilia, la squadra correggese, ancora sponsorizzata UNIECO, viene ripescata in serie C1. Dopo un anno travagliato arriva la retrocessione in serie C. L'anno successivo vede l'incontro, risultato poi fondamentale per la nostra attività, tra l'allora Presidente Massimo Bellelli e la Ditta SPAL. Due anni di serie C e nel 1988-89 arriva a Correggio Giovanni Iori, reggiano, allenatore carismatico ed a suo modo istrionico. A questo personaggio, che rimarrà a Correggio per ben sei anni, sono legati i migliori risultati della nostra Società negli ultimi tempi. Nel giro di una stagione la squadra viene praticamente rinnovata; ad un telaio già competitivo composto da Claudio Grasselli, Franco Stachezzini, Guerrino Lugli e Gianni Gualdi si aggiungono gli arrivi del play Maurizio Iemmi da Modena e Fabrizio Farioli da Reggio Emilia. Al termine di una stagione entusiasmante la squadra di Iori si aggiudica la promozione in B2 all'ultima giornata di campionato, dopo un vero e proprio incontro di spareggio con San Giovanni Valdarno. L'impatto con la serie superiore è difficile ed al termine della stagione la Spal ritorna in serie C.

Nel 1990-91 la Spal è di nuovo in lizza per la promozione : l'arrivo a Correggio di Stefano Spaggiari permette agli uomini di Iori di dominare il campionato di serie C e di conquistare la promozione con ben cinque giornate di anticipo. Nel 1991-92 arriva Michele Bertelli e rientra a Correggio il grande Orazio Rustichelli; la sua esperienza porta la Spal a disputare in questo anno e nel successivo due ottimi campionati di serie B. Nel 1992-93 la squadra Propaganda di Giulio Gabrietti si aggiudica il titolo regionale, successo bissato l'anno successivo con la vittoria nella categoria Ragazzi. Di questa formidabile squadra facevano parte Luca Conte (ora in A2 a Reggio Emilia), Sandro Ongarini (rientrato nel 1999 a Correggio dopo alcuni anni trascorsi a Reggio con puntate nella Nazionale Juniores) e Marco Carra (secondo play alla Bipop a Reggio Emilia). Nel 1993-94 fa la sua comparsa a Correggio Riccardo Artoni; nonostante l'arrivo del giovane di scuola Virtus Enrico Corni arriva un'altra retrocessione. Correggio riparte con allenatore Ildebrando Menozzi ed in campo Fabio Lodi di rientro da Reggio Emilia. A livello giovanile ottime prestazioni dei Cadetti (nati nel 1978) di Cristian Conte, Davide Giudici ed Emiliano Zanichelli che raggiungono la fase interzonale, poi sconfitti da Siena e Benetton. In questi anni la Spal in serie C disputa campionati di medio alta classifica con la punta dei play-off disputati nella stagione 1995-96. Nel 1995-96 la squadra Cadetti allenata da Willliam Gualdi ottiene la qualificazione alle finali interzonali di categoria: soltanto la sconfitta con Cantù, poi vincitrice del titolo nazionale, ferma i giovani gialloneri. All'inizio della stagione 1996-97, Orazio Rustichelli appende le scarpe al "fatidico" chiodo e diventa allenatore della prima squadra dove resta per tre anni. A sei giornate dal termine del campionato 1999-00, Rustichelli viene sostituito da Lucio Artoni che ottiene la salvezza ai play-out.

Nell'anno successivo, e siamo al 2000-01, sempre con Lucio Artoni alla guida ed il nuovo arrivato Davide Bellezza come aiuto, la squadra giallonera si rinforza con l'arrivo di Davide Piccoli e Nino Pellacani. Il giovane Luca Conte passa alla Pallacanestro Reggiana ed a Correggio arriva il play Matteo Boselli. La Spal si classifica terza al termine di una stagione avvincente, ma non riesce a superare lo scoglio Civitanova nei quarti dei play-off. Il 2001-02 segna l'anno della nuova promozione in serie B. Sotto canestro la Spal si rinforza con gli arrivi di Paolo Cappelli ed Alberto Cavedon. Confermato in blocco lo staff tecnico (Coach Lucio Artoni, assistenti Davide Bellezza e dalle giovanili Giacomo Mencarelli). Una cavalcata esaltante porta la Spal al secondo posto finale e quindi, con due posti disponibili ai play-off, la possibilità di giocarsi gli spareggi sul proprio campo. Eliminata Siena in semifinale, i gialloneri in una serie avvincente, conquistano la promozione nella finale con Pontedera...

Colori e simbolo[modifica]

I colori della maglia della Pall. Correggio sono il giallo e il nero.

Il simbolo della Pall. Correggio è composto da un pallone da pallacanestro chiuso dalla "Corrigia"

Cestisti[modifica]

  • Andrea Ancellotti
  • Luca Conte
  • Federico Mussini
  • Nino Pellacani
  • Orazio Rustichelli
  • Luca Usberti

Cronistoria[modifica]

Cronistoria della Pallacanestro Correggio
  • 1982-1983 · Promozione, Green Arrow Up.svg promossa in Serie D.

  • 1983-1984 · Serie D.
  • 1984-1985 · Serie D, Green Arrow Up.svg promossa in Serie C1.

  • 1985-1986 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 1986-1987 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 1987-1988 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 1988-1989 · Serie C1 Emilia Romagna, Green Arrow Up.svg promossa in Serie B2.

  • 1989-1990 · Serie B2, Green Arrow Down.svg retrocessa in Serie C1.

  • 1990-1991 · Serie C1 Emilia Romagna, Green Arrow Up.svg promossa in Serie B2.

  • 1991-1992 · Serie B2.
  • 1992-1993 · Serie B2.
  • 1993-1994 · Serie B2, Green Arrow Down.svg retrocessa in Serie C1.

  • 1994-1995 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 1995-1996 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 1996-1997 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 1997-1998 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 1998-1999 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 1999-2000 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 2000-2001 · Serie C1 Emilia Romagna.
  • 2001-2002 · Serie C1 Emilia Romagna, Green Arrow Up.svg promossa in Serie B2.

  • 2002-2003 · Serie B2.
  • 2003-2004 · Serie B2.
  • 2004-2005 · Serie B2.
  • 2005-2006 · Serie B2, Green Arrow Down.svg retrocessa in Serie C1.

  • 2006-2007 · Serie C1.
  • 2007-2008 · Serie C1.
  • 2008-2009 · Serie C1.
  • 2009-2010 · Serie C1, Green Arrow Down.svg retrocessa in Serie C2.

  • 2010-2011 · Serie C2.
  • 2011-2012 · Serie C2.
  • 2012-2013 · Serie C2.
  • 2013-2014 · Serie C2 in collaborazione con Pall. Reggiana.
  • 2014-2015 · Serie C2 in collaborazione con Pall. Reggiana.


  • 2015-2016 · Promozione.
  • 2016-2017 · Promozione.
  • 2017-2018 · Promozione, Green Arrow Up.svg promossa in Serie D.

  • 2018-2019 · Serie D, Green Arrow Up.svg promossa in Serie C2.

  • 2019-2020 · Serie C2.

Palazzetto[modifica]

La pagina Modulo:Vedi anche/styles.css è priva di contenuto.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Dorando Pietri.

La Pall. Correggio gioca le partite casalinghe al Palazzetto dello sport Dorando Pietri

Collegamenti esterni[modifica]

  • [1] - sito ufficiale


Questo articolo wiki "Pallacanestro Correggio" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Pallacanestro Correggio.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !