Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Nina Seničar

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search

Nina Seničar
Nina Seničar 2010.jpg
Nina Seničar nel 2010
Altezza176[1] cm
Misure84-60-90[1]
Taglia34[1] (UE) - 4[1] (US)
PesoModulo:Wikidata:443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value)
Scarpe39[1] (UE) - 7[1] (US)
OcchiCastani
CapelliCastani

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 2009 si è laureata in Management della Cultura, Arte e Spettacolo con 108/110 all'Università Bocconi di Milano[2], mentre in gioventù si è dedicata all'attività sportiva, ottenendo buoni risultati nella specialità del salto ostacoli[3] nell'equitazione. Diverse fonti, tra cui il sito web Fashionmodeldirectory.com[4], riferiscono che nel 2001 avrebbe vinto il concorso di Miss Jugoslavia, notizia poi riportata dai media dopo il suo arrivo in Italia: dal sito Beauties of Miss Yugoslavia[5] si evince che in realtà alla Seničar è stato assegnato il titolo di "Miss March 2002", interno al concorso citato. Nel corso degli anni è stata modella e testimonial per Tiscali[6], Miss Sixty[1] e Intimo Roberta[7], Beachwear (una marca di abbigliamento mare creata da lei), NGM e Paul Mitchell Italia.

Nel 2006 è una delle protagoniste del calendario 2007 dell'edizione francese della rivista Max e partecipa, nel suo primo ruolo di valletta, al programma di Rai 2 Stile Libero Max. Nell'autunno 2007 passa a Italia 1 diventando la valletta di Teo Mammucari nell'ultima edizione di Distraction. Nell'estate 2008 affianca, sempre come valletta, Ezio Greggio nella terza edizione di Veline su Canale 5. Nel 2009 posa per l'edizione 2010 del calendario glamour[8] di De Nardi, fotografata da Enrico Ricciardi[9][10].

Nell'inverno del 2010 torna a Rai 2 partecipando come concorrente della settima edizione del reality show L'isola dei famosi, dove viene eliminata nel corso della nona puntata. Nell'estate dello stesso anno affianca Enzo Iacchetti nella conduzione della seconda edizione di Velone, in onda su Canale 5, e in agosto è stata scelta dall'Udinese Calcio per fare da madrina alla presentazione ufficiale della squadra friulana e ha inoltre posato per due calendari per l'anno 2011, precisamente uno firmato da For Men Magazine e uno firmato da Riello[11].

Nel 2011 è nel cast di due produzioni cinematografiche, Napoletans e Dark Resurrection - Volume 0, e prende parte ad una puntata della sitcom di Italia 1 Camera cafè. Nello stesso anno viene citata da Marracash nella canzone S.E.N.I.C.A.R. del suo album King del rap. Tra il 2011 e il 2012 presenta assieme a Pupo la quarta edizione di Mettiamoci all'opera, talent show sulla musica lirica in onda su Rai 1[12].

Dal 2012 risiede a Los Angeles, dove studia recitazione e ha avviato la sua carriera di attrice. Negli anni successivi prende parte ad alcune produzioni statunitensi, sia per il cinema che per la televisione, come la serie televisiva The Librarians. Nel 2016 debutta a teatro in Italia, recitando come protagonista nello spettacolo Questo non è paese, scritto e diretto da Francesco Apolloni[13]. Nella stagione 2016-2017 ritorna in televisione presentando per il canale serbo RTS1 il quiz-varietà in prima serata Ja volim Srbiju.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Cortometraggi[modifica | modifica sorgente]

  • Otto e mezza, regia di Riccardo Giudici (2013) - Anche produttrice esecutiva
  • La gamba, regia di Salvatore Allocca (2017)

Webserie[modifica | modifica sorgente]

  • Match, episodio 1x04 (2014)

Videoclip[modifica | modifica sorgente]

  • Smile di Ben DJ (2010)

Teatro[modifica | modifica sorgente]

Programmi televisivi[modifica | modifica sorgente]

Altre attività[modifica | modifica sorgente]

Testimonial
Madrina
Calendari

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 1,6 (EN) [Modulo:Wikidata:443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value) Nina Seničar], su Fashion Model Directory, Fashion One Group.Errore Lua in Modulo:Modifica_su_Wikidata alla linea 12: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
  2. Nina, una bellezza da 110 e lode. La Senicar neolaureata alla Bocconi - gossip -Tgcom - pagina 1
  3. bgturf.com
  4. Vedi: Fashionmodeldirectory.com
  5. Vedi: Beauties of Miss Yugoslavia, accessibile con browser IE
  6. Vedi
  7. Vedi: Affaritaliani.it
  8. La pagina Modulo:Chiarimento/styles.css è priva di contenuto.Calendario 2010 con Nina Senicar[collegamento interrotto]
  9. La pagina Modulo:Chiarimento/styles.css è priva di contenuto.::: De Nardi S.p.A. :::[collegamento interrotto]
  10. La pagina Modulo:Chiarimento/styles.css è priva di contenuto.http://www.denardi.it/data/allegati/eventi/allegato982872009152643.pdf[collegamento interrotto]
  11. Nina Senicar nuda in topless per il calendario 2011 Riello | Donna2000
  12. Pupo e Nina Senicar conducono Mettiamoci all'opera, su tvblog.it, 22 dicembre 2011. URL consultato il 6 maggio 2017.
  13. Nina Senicar: «Sono tornata (ma niente Tv)», Vanity Fair, 17 gennaio 2016. URL consultato il 6 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
  • (EN) [Modulo:Wikidata:443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value) Nina Seničar], su Fashion Model Directory, Fashion One Group.Errore Lua in Modulo:Modifica_su_Wikidata alla linea 12: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).


Tema(i) : biografie cinema moda televisione

Altri articoli dei temi biografie E cinema : Annandrea Vitrano, Haydee Borelli, Matthew G. Taylor, Michael Chaplin, Matteo Raffaelli, Pietro Mannino, Paolo Mercurio

Altri articoli dei temi cinema E moda : Aimee Sweet, Daisy Ducati, Deeksha Seth, Sharon Alario, Fiore Argento

Altri articoli dei temi biografie E moda : Daisy Ducati, Aimee Sweet, Modelli di intimo, David Gharibyan, Barbara Fialho, Fiore Argento, Max Croes

Altri articoli del tema biografie : Guido Zigaina, Lauren Hall, Giancarlo Basile, Muzi Epifani, Maya Hawke, YoungBoy Never Broke Again, David Pavlicko

Altri articoli del tema cinema : La patente (film), Spartaco Conversi, Clara Ristori, Tusti de Las Heras, Denise Capezza, Marcella Valeri, Gene Galusha

Altri articoli del tema moda : Ines Trocchia, Bruno Banani, Degradé, Barbara Fialho, Esteban Martínez, Tagliamoci i capelli secondo lo stile di vita socialista, Leonardo Glauso

Altri articoli del tema televisione : Son Pascal, Marco Della Rocca, 80 Nostalgia, Sandy Foster, King Bach, Chumlee, Gabriele Paolino




Questo articolo wiki "Nina Seničar" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Nina Seničar.


Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !