Welcome to EverybodyWiki 😃 ! Nuvola apps kgpg.png Log in or ➕👤 create an account to improve, watchlist or create an article like a 🏭 company page or a 👨👩 bio (yours ?)...

Matteo Raffaelli

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.


Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

È impegnato nel campo dell’audiovisivo e dell’editoria, da oltre vent’anni, è stato anche vice presidente e responsabile dell’arte contemporanea per la Fondazione Villa Bertelli.

Biografia[modifica]

Matteo Raffaelli nasce nel 1974 a Forte dei Marmi, Toscana, dal 1999 vive a Roma, nel 2003 entra nel Laboratorio Fandango per la produzione e la regia cinematografica, percorso formativo voluto da Domenico Procacci.

In un anno e mezzo completa la sua formazione nel campo del cinema e della tv partecipando a corsi e seminari di: Domenico Procacci, Nicola Giuliano, Matteo Garrone, Gabriele Muccino, Paolo Sorrentino, Emanuele Crialese e molti altri.

Al termine di questo periodo di formazione comincia la sua attività di autore e regista di documentari; dal 2005 collabora con la società Minimum fax media, sia come regista che come producer. Nello stesso anno ha realizzato documentari in Italia e all’estero in collaborazione con Minimum fax media, Fandango, RAITRE, Rai Storia, Ocean Film, Art Project e Revolver Film.

Tra i suoi lavori principali: A quattro mani, documentario con Andrea Camilleri e Carlo Lucarelli prodotto da Daniele di Gennaro per RAITRE e presentato in anteprima alla Fiera del Libro di Torino; la trasposizione televisiva per RAITRE di Memorie di Adriano, celebre spettacolo con Giorgio Albertazzi tratto dall’omonimo romanzo di Marguerite Yourcenar, trasmesso anche da SKYARTE e uscito per il gruppo L’Espresso – La Repubblica, prodotto da Minimum Fax; coautore con lo scrittore Fabio Genovesi del soggetto del film Faccio un salto all’Avana, distribuito da Medusa Film; La linea del Pasubio con Peppe Servillo, prodotto da Marco Nereo Rotelli distribuito da Cinecittà Luce, presentato al Festival di Taormina del 2016 e in onda su Rai Storia. Nel 2017 realizza Mareyeurs, documentario in concorso al 31° FIPA di Biarritz (Francia) – nonché vincitore del premio Migranti Festival – prodotto da Francesco Congiu per Oceanfilm. Attualmente in fase di produzione è il suo documentario Il Capitano dei Ghiacci (2018).

Filmografia[modifica]

Regista[modifica]

Cortometraggi[modifica]

  • L'Ultimo Re Cecconi (2005)
  • L'Impresa (2007)

Documentari[modifica]

  • A Quattro Mani (2006)
  • Il Forte mi Parlò (2008)
  • A Quattro Mani, genesi di un best seller (2010)
  • FdM – Forte dei Marmi alle origini del Mito (2011)
  • Gli Ultimi Angeli (2012)
  • Mareyeurs (2017)
  • Il Capitano dei Ghiacci - in fase di produzione (2018)

Televisione[modifica]

  • Memorie di Adriano – La Voce dell'Imperatore (2007)
  • Punto su di te (2012) - prodotto da LDM per RAIUNO

Videoclip[modifica]

  • On our hill (2007)
  • Alone as a Star (2010)
  • Maracaibo (2011)

Produttore[modifica]

Cinema[modifica]

  • Texas (2005)
  • Ogni volta che te ne vai (2005)

Cortometraggi[modifica]

Docufilm[modifica]

  • Vivere

Documentari[modifica]

  • Avere 30 anni (2004)
  • I Figli di Roma Città Aperta (2004)
  • Capitan Salgari (2010)

Aiuto Regia[modifica]

Cortometraggi[modifica]

  • Il Naso Storto

Altri Progetti[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]


Questo articolo wiki "Matteo Raffaelli" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Matteo Raffaelli.