Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Matteo Bittanti

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

È conosciuto soprattutto per i suoi saggi riguardanti il mondo videoludico e per le sue rubriche in alcune riviste del settore e nei siti Internet, dove è soprannominato "Il Filosofo".

Biografia[modifica]

Bittanti ha ottenuto una laurea in filosofia all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano, dopodiché un dottorato di ricerca in "Nuove tecnologie della comunicazione" presso l'Università IULM di Milano e un "Master of Science in Mass Communications" con specializzazione in comunicazioni sociali alla San José State University della California.[1]

Ha cominciato a lavorare presso la rivista di videogiochi Zzap!, poi con Giochi per il mio computer. Dal 2002 è il curatore della collana editoriale Ludologica - Videogames d'autore per l'editore Unicopli.[2]

Dal 2005 al 2006 è stato visiting scholar all'Università di Stanford, lavorando poi fino al 2011 allo Stanford Humanities Lab in veste di ricercatore associato. Tra il 2006 e il 2008 ha lavorato come ricercatore anche ("postdoctoral researcher") all'Università di Berkeley, conducendo studi etnografici sugli utilizzi delle nuove tecnologie da parte delle nuove generazioni.[1][3]

Tra il 2002 e il 2005 ha tenuto corsi e seminari in diverse università e accademie di Milano, tra cui: l'Università Cattolica del Sacro Cuore, lo IED, la Nuova accademia di belle arti, le Officine Grafiche Rizzoli e l'Università Statale di Milano-Bicocca. Dal 2005 insegna al California College of the Arts di San Francisco e Oakland dove tiene corsi di arte contemporanea, visual culture, media studies e game art all'interno dei programmi di laurea in Visual Studies & Critical Studies.[1]

Nel 2011 ha curato la mostra Italians do it better! con Domenico Quaranta nella sezione Fringe della 54ª Biennale di Venezia. Le opere di Bittanti (di videoarte e di arte contemporanea) sono state esposte negli Stati Uniti, in Canada, Argentina, Australia, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Scozia, Francia, Messico, Cuba e Italia. Nel 2012 fonda un collettivo chiamato COLL.EO in collaborazione con l'artista statunitense Colleen Flaherty, attivo nella produzione di opere di videoarte.[1]

Scrive regolarmente sui media digitali, arte, videogiochi, film e cultura popolare sulle riviste Wired e Rolling Stone Italia.[2] Ha pubblicato saggi e articoli sui videogame, il cinema, i videoclip e la letteratura americana e italiana contemporanea.

Dal 2017 è coordinatore didattico del Master of Arts in Game Design sempre presso l'Università IULM.[1]. Nel 2018 fonda nella stessa università il Milan Machinima Festival, di cui sarà anche direttore artistico: è il primo festival nazionale italiano dedicato all'arte del machine cinema che, nell'anno seguente, diventerà internazionale raccogliendo cortometraggi e documentari provenienti dal mondo intero e selezionati da una giuria composta da critici cinematografici, studiosi, videoartisti e game designer.[4][5]

Opere[modifica]

  • L'innovazione tecnoludica - l'era dei videogiochi simbolici (1958-1984), Jackson Libri, 1999
  • The Sims. Similitudini, simboli e simulacri, con Mary Flanagan, Unicopli, 2003
  • GameScenes. Art in the Age of Videogames, con Domenico Quaranta, Johan & Levi, 2007[2]
  • Per una cultura del videogame - Teorie e prassi del videogiocare, Unicopli. 2002 (nuova edizione ampliata e aggiornata, ivi, 2005)
  • SimCity. Mappando le città virtuali, Unicopli. 2004
  • Doom - Giocare in prima persona, edizioni Costa & Nolan. 2005
  • Civilization. Storie virtuali, fantasie reali, edizioni Costa & Nolan. 2005
  • Gli strumenti del videogiocare. Logiche, Estetiche, (V)Ideologie, edizioni Costa & Nolan. 2005
  • Schermi interattivi. Il cinema nei videogiochi, Meltemi Editore srl. 2008
  • Machinima! Teorie. Pratiche. Dialoghi, con Henry Lowood, Unicopli. 2013
  • How to Get Rid of Homeless - Volume 1, Blurb editore. 2015
  • How to Get Rid of Homeless - Volume 2, Blurb editore. 2015
  • Oltre il gioco - Critica della ludicizzazione urbana, con Emanuela Zilio, edizioni Unicopli. 2016
  • Orizzonti di forza - Fenomenologia della guida videoludica, edizioni Unicopli. 2016
  • Flight Cancelled, Blurb Inc editore. 2016
  • EXTRA MILES - Estetica della guida videoludica, Blurb Inc editore. 2016
  • Boring Postcards from Italy, con Colleen Flaherty, Concrete Press editore. 2016
  • Machinima - Dal videogioco alla videoarte, Mimesis editore. 2017
  • Giochi video - Performance, spettacolo, streaming, con Enrico Gandolfi. 2018
  • MACHINIMA - 32 conversazioni sull'arte del videogioco, Blurb Inc editore. 2019

Note[modifica]

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 Curriculum Vitae sul sito IULM, su iulm.it. URL consultato il 17 marzo 2019.
  2. 2,0 2,1 2,2 Biografia su CALIFORNIA COLLEGE OF THE ARTS
  3. Note biografiche prese dal sito di Matteo Bittanti
  4. Milan Machinima Festival, su milanmachinimafestival.org. URL consultato il 17 marzo 2019.
  5. Giuria del Milan Machinima Festival, su milanmachinimafestival.org. URL consultato il 17 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica]

  • Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
  • Un'intervista del 2005, su adolgiso.it.

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Tema(i) : biografie letteratura videogiochi

Altri articoli dei temi biografie E letteratura : Critici letterari, Giovanni Lorenzoni (poeta), Pippo Battaglia, Massimo Bacigalupo, Raffaello Bertoli, Carla Parsi-Bastogi, Giorgio Ansaldo

Altri articoli dei temi letteratura E videogiochi : Herobrine

Altri articoli dei temi biografie E videogiochi : Alessandro Messina (doppiatore), Zoë Quinn, Victoria Morsell, Ashley Rose

Altri articoli del tema biografie : Clemente Andreatta, Gianfranco Gallone, Agnese Dubbini, Guido Venturini, Fioravante Zanussi, Ruggero Gabbai, Gianna Baragli

Altri articoli del tema letteratura : Asterios Editore, Quaderno Azzurro, n. 10, Natalia Bondarenko, Pier Franco Uliana, Amrit Beran, June Mansfield, Il tempo dell'aurora

Altri articoli del tema videogiochi : Herobrine, Super Words, Mosè: Il profeta della libertà, Halifax (videogiochi), Religione di Gothic, Gamer (giocatore), KFoulEggs "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Matteo Bittanti" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Matteo Bittanti.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !