Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Mario Iozzo

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search



Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value). Dal 1987 in servizio come Funzionario Archeologo nel Ministero per i Beni e le Attività Culturali, inizialmente nella Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e dal 2015 nel Polo Museale della Toscana.[1]

Biografia[modifica]

Si laurea nel 1981 in archeologia e storia dell'arte greca all'Università di Firenze con Enrico Paribeni, per poi seguire la scuola di perfezionamento all'università di Pisa con Luigi Beschi e nel 1982-1984 presso la Scuola archeologica italiana di Atene sotto la guida di Antonino Di Vita. Segue il dottorato di ricerca nel 1989 nelle Università Toscane Consorziate.[1]

Ha partecipato a scavi in Grecia (a Creta: Gortina e Hagia Triada; in Arcadia: Pallantion e Tegea), in Italia meridionale (Lokroi Epizephyrioi, Hipponion e Skylletion), in Sardegna (Olbia) e in Toscana (Ager Soanensis, Ager Volaterranus e Ager Clusinus). Ha effettuato studi e ricerche (anche con borse di studio di istituzioni italiane e straniere) a Corinto e a Isthmia, nei Musei Vaticani e nei Musei archeologici nazionali di Atene, Tegea, Taranto, Reggio Calabria, Locri, Crotone, Vibo Valentia e Sibari.[1]

Dal 1995 al 2001 ha insegnato all'Università di Pisa, dapprima come professore a contratto e poi come docente incaricato, per le cattedre di Archeologia Greca e di Archeologia della Magna Grecia, mentre teneva corsi di archeologia e storia dell'Arte Greca all'Università Internazionale dell'Arte (Firenze), una carica che ha ricoperto dal 1996 al 2010.[1] Nello stesso anno 1996, viene nominato vice-direttore del Centro di Restauro della Soprintendenza di Firenze, per poi dirigerlo dal 2001 al 2003. Nel 1998 è direttore del Museo archeologico nazionale di Chiusi, fino al 2008. In seguito, viene nominato al Museo archeologico nazionale di Firenze, che dirige assieme a quello di Villa Corsini a Castello, sempre a Firenze.

Autore di alcune monografie, di articoli scientifici, di schede di catalogo per mostre nazionali e internazionali e di alcuni volumi di carattere divulgativo sulla Grecia, tradotti in molte lingue, Mario Iozzo si è dedicato principalmente allo studio dell'arte del mondo greco e magnogreco di età arcaica (con particolare riguardo alla ceramica, figurata e a rilievo, e alla scultura).[1]

Nel 2010, a Parigi, è stato insignito, insieme a Martine Denoyelle, del premio Delepierre[1] conferitogli dall’Association des Études Grecques, per il volume La céramique grecque figurée en Italie méridionale et en Sicile (Paris 2009), nel quale si è occupato della parte a figure nere.

Titoli[modifica]

  • Accademico Corrispondente dell’Accademia Etrusca di Cortona (dal 2017)
  • Accademico d’Onore dell’Accademia delle Arti del Disegno, Firenze (dal 2017)
  • Membro Corrispondente dell’Istituto Nazionale di Studi Etruschi e Italici (dal 1995)
  • Socio Ordinario della Società Archeologica Greca di Atene / He en Athenais Archaiologike Hetaireia (dal 2010)
  • Socio dell'Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria (dal 2016)

Note[modifica]

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 Cenni biografici (PDF), Musei Vaticani.

Collegamenti esterni[modifica]

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Tema(i) : biografie archeologia

Altri articoli dei temi biografie E archeologia : Elio Aste, Ercole Nardi, Giuseppe Guarnieri (presbitero), Roberto Caprara, Alessandro de Maigret

Altri articoli del tema biografie : Giovanni Bacile, KutMasta Kurt, Andrea Accardi (calciatore), Carlo Stagnaro, Andrea Marfori, Clara Ristori, Carlo Girelli

Altri articoli del tema archeologia : Elio Aste, Alessandro de Maigret, Strade romane minori, Archeologia, Ercole Nardi, Giuseppe Guarnieri (presbitero), Roberto Caprara "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Mario Iozzo" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Mario Iozzo.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !