Welcome to EverybodyWiki ! Sign in or sign up to improve or create : an article, a company page or a bio (yours ?)...


Users account were merged into the english everybodywiki. You must logIn again.

Luna Gualano

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.


Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Luna Gualano è una regista, montatrice e esperta in compositing. Nel corso della sua carriera ha diretto diversi videoclip [1]e due lungometraggi è inoltre docente volontaria di regia e videomaking presso Il ponte sullo schermo, una associazione da lei creata a favore delle categorie sociali più deboli[2]. Dopo gli esordi come regista di videoclip musicali nel 2014 dirige Psychomentary, suo primo lungometraggio, con soggetto e sceneggiatura di Giorgio Amato, grazie al quale vince il premio come migliore opera prima e migliori effetti speciali al ToHorror Film Festival. Nel 2017 inizia a le riprese di Go home - A casa loro, un horror allegorico sceneggiato da Emiliano Rubbi e totalmente autoprodotto, che affronta il tema dell'immigrazione. Il film vince il premio Roma Lazio FIlm Commission per le produzioni del Panorama Italia girate nel territorio del Lazio Panorama Italia nella rassegna Alice nella città, manifestazione collaterale alla Festa del Cinema di Roma del 2018[3], e il premio Mario Bava al Fantafestival 2018.[4]

Filmografia (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • Mai, dei Lemmings (2009)
  • Sabotaggio, di Piotta (2010)
  • Ti amo, ti odio, di Piotta (2010)
  • Baciami (e portami a ballare), di Alex Britti (2013)
  • Sei meglio te, di Piotta (2013)
  • Just Wanna Dance, di WakeUpCall (2013)
  • Pigneto chic, di Musica per organi caldi (2013)
  • Il cielo di sotto, di Daniele Coccia Paifelman (2017)

Montatrice[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013 - ToHorror Film Festival
    • Miglior opera prima
    • Migliori effetti speciali [3]
  • 2018 - Premio Panorama Italia di Alice nella città nell'ambito della Festa del Cinema di Roma, assegnato dalla Roma Lazio Film Commission[5]
  • 2018 - Fantafestival
    • Premio Mario Bava per il miglior lungometraggio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. “Baciami (e portami a ballare)” di Alex Britti
  2. Luana Gualano, su academy.romafilm.it.
  3. 3,0 3,1 TOHff 2013 | XIII, su tohorrorfilmfest.it.
  4. vincitori della 38esima edizione, su spettacolo.eu.
  5. Gianmaria Cataldo, #RomaFF13: Alice nella città, i vincitori dell'edizione 2018, su Cinefilos.it, 27 ottobre 2018. URL consultato il 03 febbraio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Tema(i) : biografie cinema

Altri articoli dei temi biografie E cinema : Dario Parisini, Massimo Bacigalupo, Micah Moore, Maria Dominiani, Orlando Corradi, Gene Galusha, Enrique Escudero

Altri articoli del tema biografie : Gabriele Scandurra, Persone legate a Verona, Luca Zidane, Stefan Elmgren, Davide Grassi (scrittore), Scrittori italiani del XX secolo, Giada Colombo

Altri articoli del tema cinema : Fiore Argento, The Impressionists: Monet, Portrait d'Hélène Azenor, Saloon Kiss, Film girati a Firenze, Film ambientati nella preistoria, Pierpaolo Saraceno




Questo articolo wiki "Luna Gualano" è da Wikipedia