Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Livro de Cozinha da Infanta Dona Maria

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Livro de Cozinha da Infanta Dona Maria
Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
AutoreMaria d'Aviz
PeriodoXVI secolo[1]
Generesaggio
Sottogeneremanuale di cucina
Lingua originale portoghese

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Il Livro de cozinha da Infanta Dona Maria, tratta di ricette della Principessa Maria di Portogallo, figlia di Isabella di Braganza e del principe Eduardo d'Aviz, nipote del Re Manuele I, andata in sposa al Duca Alessandro Farnese nel 1565. Il testo viene considerato il più antico libro di cucina portoghese.[2]

Storia[modifica]

Il codice I.E.33 databile al XVI secolo, facente parte del nucleo di manoscritti portoghesi del Fondo Fanesiano, oggi custodito presso la Biblioteca Nazionale di Napoli[1], era fra i libri appartenenti alla principessa e giunse probabilmente in Italia con lei in occasione delle nozze con Alessandro Farnese celebrate a Bruxelles. Nel 1967 il testo manoscritto venne trascritto integralmente e pubblicato a stampa.[3] [4]

Già nel 1963 Antônio Gomes Filho, nel testo Um tratado da cozinha portuguesa do século XV, aveva però presumibilmente adattato il manoscritto originario al portoghese moderno trasformando tra l'altro le unità di misura che vi venivano utilizzate in litri, grammi e chili. Di tale adattamento esiste una traduzione in inglese moderno fatta da Fernanda Gomes.[5]

Al libro sono stati dedicati diversi studi e analisi oltre che storiche e gastronomiche anche filologiche e lessicali[6]. Anche al di fuori dell'ambito accademico il libro ha una discreta notorietà, in particolare tra gli appassionati di cucina e gli addetti alla ristorazione [7], spesso con la riproposizione delle ricette in portoghese oppure tradotte in lingue straniere.[8]

Contenuti[modifica]

Il Livro de cozinha contiene 67 ricette[9], ripartite in quattro quaderni: il primo contiene le ricette a base di carne, il secondo quelle a base di uova, il terzo le ricette a base di latte (quindi diversi tipi di dolci) ed il quarto comprende le conserve (marmellate e biscotti).

Di particolare interesse l’uso delle diverse spezie, il continuo mischiare il dolce ed il salato, e l’ampia rassegna degli strumenti da cucina che ci rendono un’idea molto precisa non solo di cosa, ma anche di come si cucinava.

Fra queste figurano anche ricette di tipo terapeutico (un rimedio contro il mal di denti; il modo di allevare i polli per curare i tisici); le istruzioni per tessere una il velluto e la curiosa ricetta, annotata nel codice in epoca più tarda, del “vinho de açucar”, il liquore che si ottiene dalla canna da zucchero: la cosiddetta cachaça, uno dei prodotti tipici del Brasile.

Al volume, di grande interesse in quanto ci illustra gli usi culinari portoghesi dei secoli XV-XVI[1] che l'Infanta Dona Maria si prodigò per mantenere a corte (prova ne sono, fra l’altro, le famose ottime pessegadas che venivano inviate persino al Pontefice) e di particolare interesse per la città di Parma (che ha ospitato la Principessa Maria dal matrimonio con Alessandro Farnese fino alla prematura morte avvenuta nel 1577), sono stati dedicati diversi studi pubblicati in Portogallo ed in Italia, ma attualmente non esiste una edizione in italiano.

Note[modifica]

  1. 1,0 1,1 1,2 (EN) Marcia Zoladz, Historic cookbooks, in Rio de Janeiro: A Food Biography, Rowman & Littlefield, 2016, pp. 101. URL consultato il 20 maggio 2019.
  2. Marta Pietroboni, Cinco Séculos à Mesa (Cinque secoli a tavola), in CiBi, 15 fabbraio 2017. URL consultato il 20 maggio 2019.
  3. (PT) João Pedro Gomes, Uma doce viagem: doces e conservas na correspondência de D. Vicente Nogueira com o Marquês de Niza (1647‑1652), Imprensa da Universidade de Coimbra, 2019, pp. 218. URL consultato il 20 maggio 2019.
  4. Maria (Infanta of Portugal), O "Livro de cozinha" da Infanta D. Maria de Portugal: primeira edição integral do códice português I.E. 33. da Biblioteca Nacional de Nápoles, Giacinto Manuppella, Salvador Dias Arnaut (a cura di), Por Ordem da Universidade, 1967. URL consultato il 22 maggio 2019.
  5. (EN) Martha Carlin, Medieval Culinary Texts (500-1500), su people.uwm.edu. URL consultato il 22 maggio 2019.
  6. {{Cita web | lingua = pt | titolo = O vocabulàrio do Livro de Cozinha da Infanta D. Maria | url = http://www.filologia.org.br/ixcnlf/17/18.htm | autore = Celina Márcia de Souza Abbade | editore = Círculo Fluminense de Estudos Filológicos e Lingüísticos | accesso = 26 maggio 2019
  7. (PT) Livro de Cozinha da Infanta D. Maria, Associação de Cozinheiros Profissionais de Portugal. URL consultato il 26 maggio 2019.
  8. In cucina con la Principessa Maria di Portogallo (seconda parte), Rinascimento & Umanesimo. URL consultato il 26 maggio 2019.
  9. (PT) Carmen Soares e Cilene da Silva Gomes Ribeiro, A galinha, in Mesas luso-brasileiras: Alimentação, saúde & cultura., I, Coimbra University Press, 2019, pp. 105. URL consultato il 20 maggio 2019.

Bibliografia[modifica]

  • G. Manuppella, "O Livro de Cozinha" da Infanta D. Maria de Portugal, primeira edição integral do Códice Português I.E.33 da Biblioteca Nacional de Nápoles, Coimbra, Por Ordem da Universidade, 1967, pp. 257; introdução de Arnaut Salvador Dias, A Arte de Comer em Portugal na Idade Média, Coimbra, Por Ordem da Universidade, 1967, pp. XXIII-CXXX.
  • G. Manuppella, Livro de cozinha da Infanta Dona Maria de Portugal, Imprensa Nacional – Casa da Moeda, Lisboa 1986, pp. 257; 24 cm.
  • Salvador Dias Arnaut, A Arte de Comer em Portugal na Idade Média, Coimbra, ed. Colares 2000.

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Tema(i) : Letteratura Portogallo cucina



Altri articoli del tema Letteratura : Ugo Maria Palanza, Adele Moroder, Raffaele Polo, Maurizio Bonfiglio, Franco Fortini (opere e pensiero), La campana dell'arciprete, David Goggins

Altri articoli del tema cucina : Pizza al cioccolato, Cesa 1882, Guerra dei canederli di Pasing, Alimenti, Spuntini, Franco Manna, Fred Chesneau "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Livro de Cozinha da Infanta Dona Maria" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Livro de Cozinha da Infanta Dona Maria.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !