Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Lamberto Antinori

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica]

Formatosi al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma[1] è stato un attore caratterista che nell'arco di un decennio ha ricoperto sia piccole parti di contorno, sia ruoli da comprimario. In quest'ultima veste fa il suo esordio sul grande schermo in Acque amare di Sergio Corbucci (1957), dove interpreta Riccardo, fratello del co-protagonista Leo Ferri/Piero Lulli. Nel corso della sua carriera partecipa a diverse pellicole in piccoli ruoli marginali di contorno, alternando l'attività del cinema a quella dei fotoromanzi e del teatro.[2] Scrive in proposito Diana Marilungo che "l'avventura nel mondo dello spettacolo di Lamberto Antinori è durata circa quindici anni e di quell'ambiente l'artista non serba un buon ricordo. Uno dei suoi ultimi impegni è quello con il Teatro, a Genova, dove ha recitato in una piece diretta da Aldo Trionfo. Non è rimasto legato alle sue amicizie nel settore dello spettacolo. L'attore dopo aver abbandonato le scene, è diventato imprenditore ed ha gestito negozi di abbigliamento.".[3]

Filmografia[modifica]

Cinema[modifica]

  • Acque amare, regia di Sergio Corbucci (1954)
  • La donna più bella del mondo, regia di Robert Z. Leonard (1955)
  • Altair, regia di Leonardo De Mitri (1956)
  • Totò, Peppino e la... malafemmina, regia di Camillo Mastrocinque (1956)
  • Orlando e i paladini di Francia, regia di Pietro Francisci (1956)
  • Totò, Peppino e i fuorilegge, regia di Camillo Mastrocinque (1956)
  • Susanna tutta panna, regia di Steno (1957)
  • Femmine tre volte, regia di Steno (1957)
  • Camping, regia di Franco Zeffirelli (1957)
  • Totò nella luna, regia di Steno (1958)
  • Racconti d'estate, regia di Gianni Franciolini (1958)
  • I tartassati, regia di Steno (1959)
  • Tempi duri per i vampiri, regia di Steno (1959)
  • Crimen, regia di Mario Camerini (1960)
  • Il carabiniere a cavallo, regia di Carlo Lizzani (1961)
  • Rosmunda e Alboino, regia di Carlo Campogalliani (1961)
  • I moschettieri del mare, regia di Steno (1962)
  • La città prigioniera, regia di Joseph Anthony (1962)
  • Kali Yug, la dea della vendetta, regia di Mario Camerini (1963)
  • Il mistero del tempio indiano, regia di Mario Camerini (1963)
  • Eritrea, episodio di La mia signora, regia di Luigi Comencini (1964)
  • Amore mio, regia di Raffaello Matarazzo (1964)
  • Il delitto di Anna Sandoval (El diablo también llora), regia di José Antonio Nieves Conde (1965)
  • La ragazzola, regia di Giuseppe Orlandini (1965)
  • El Cisco, regia di Sergio Bergonzelli (1966)

Note[modifica]

  1. CSC Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive.
  2. Home
  3. InfoFermo

Collegamenti esterni[modifica]

  • Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).


Questo articolo wiki "Lamberto Antinori" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Lamberto Antinori.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !