Welcome to EverybodyWiki ! Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article, a company page or a bio (yours ?)...


Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !



Klogr

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.


La pagina Template:Avviso/styles.css è priva di contenuto.

Klogr
Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
Paese d'origineItalia Italia
Stati Uniti
(crea redirect al codice)
GenereAlternative metal
Rock alternativo
Progressive metal
Periodo di attività musicale2011 – in attività
EtichettaZeta Factory / The End Records
Album pubblicati6 (3 Full-Lenght + 2 EP + 1 DVD)
Studio3
Live2
Opere audiovisive1
Logo ufficiale
Modulo:Wikidata:435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value)

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Klogr (pronuncia Key Log Ar) è un gruppo alternative-metal italo-americano con influenze metal progressive. Il nome del gruppo è un omaggio ad una legge psicofisica (S = K logR) sviluppata nel XIX secolo dallo psicologo sperimentale Ernst Heinrich Weber e dal filosofo tedesco Gustav Fechner.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

File:Klogr at Sweden Rock Festival 2013.jpeg
Klogr allo Sweden Rock Festival 2013

Il primo album del gruppo Till You Decay[1] viene pubblicato nel 2011 con la formazione Rusty (voce), Todd Allen, Nicola Briganti. Dall'album vengono realizzati due videoclip, Bleeding e Silk and Thorns.

Nel 2013 i Klogr cambiano la composizione del gruppo, incorporando i tre membri della band alternative rock Timecut. La nuova formazione (Rusty, Joba, Giampi e Ste) pubblica l'EP Till You Turn[2], con la collaborazione di Maki dei Lacuna Coil, il produttore Logan Mader (Machine Head) e la cantante Alteria. I video tratti dall'EP includono King of Unknown e Guinea Pigs[3] (a supporto di Sea Shepherd).

Nel giugno del 2013 i Klogr si esibiscono allo Sweden Rock Festival[4] con la cantante Alteria. Nel 2014 pubblicano un secondo concept album, Black Snow (Zeta Factory/The End Records[5]), incentrando testi e comunicazione su tematiche ambientaliste. Collabora alla produzione di Black Snow[6] il chitarrista dei Destrage, Ralph Salati. A febbraio 2014 i Klogr pubblicano il video Draw Closer. L'edizione digitale USA di Black Snow esce con il bonus album Live Ground Zero 11-11-11.

Tra marzo e aprile 2014 i Klogr sono in tour europeo con 23 concerti insieme ai Prong. A maggio 2014 il frontman dei Klogr contribuisce, insieme al batterista dei Prong, Art Cruz, ad una iniziativa virale di Loudwire in memoria del chitarrista degli Slayer, Jeff Hanneman, con un breve clip incluso nella presentazione pilota ufficiale #ScreamForJeff. Nello stesso mese viene pubblicato il singolo Zero Tolerance[7], dedicato alla missione di Sea Shepherd a Taiji in difesa dei delfini della baia a cui vengono destinati i proventi delle vendite in download digitale. A giugno 2014 esce il primo lyric video della band Hell of Income, presentato in première sul sito statunitense Metalinsider.[8]

A settembre 2014 i Klogr pubblicano un nuovo singolo Failing Crowns: i 23 concerti del tour europeo con i Prong condensati in meno di 5 minuti con un montaggio serratissimo. Nello stesso periodo esce online su youtube in HD ''Live in Hamburg''[9], l'intero concerto [44:47] registrato nell'aprile precedente presso il Knust Club. Sempre nell'autunno 2014 avviene un importante cambio di formazione all'interno della band: restano il frontman Rusty e il bassista Joba (che si occuperà anche dell'editing di video e grafiche dei lavori successivi della band) ed arrivano due musicisti molto apprezzati dalla scena rock italiana: Pietro Quilichini alla chitarra e Rob Iaculli alla batteria. Con questa formazione a quattro, annunciata come definitiva, i Klogr affrontano il loro primo tour in Russia insieme agli americani Living Dead Lights[10] e un'importante data italiana al Live Music Club di Trezzo in apertura ai Guano Apes. A dicembre 2014 esce un nuovo singolo: la ballad ''Ambergris''[11] accompagnato da un videoclip realizzato da Sea Shepherd Italia con immagini di grande impatto emotivo, per proseguire nell'impegno animalista della band. Nel frattempo i Klogr registrano un nuovo EP con il produttore Roberto Priori.

Il 13 maggio 2015 esce ''Make Your Stand'[12]', EP+DVD che contiene tre brani inediti da studio, dieci tracce audio live, un DVD con un video documentario in capitoli "Behind the scenes" che copre l'intera storia in studio della band, l'intero concerto a Trezzo (novembre 2014). "Make Your Stand" viene anticipato dal live video ''Guilty and Proud'' e dal video ufficiale di ''Breaking Down'', primo singolo tratto dall'EP.

Il 13 giugno 2015 i Klogr si esibiscono per la prima volta a Firenze, all'Obihall Teatro, in apertura al concerto[13] dei Limp Bizkit[14][15][16].

Ad aprile 2016 i Klogr pubblicano in anteprima sul sito americano Loudwire il video di Breathing Heart e annunciano la collaborazione con il produttore canadese David Bottrill, vincitore di tre Grammy Award e produttore di Tool, Smashing Pumpkins, Muse, Stone Sour, Staind, Rush, Placebo e molti altri, per il loro terzo full-lenght album.

Il 6 ottobre 2017 pubblicano con la loro storica etichetta Zeta Factory l'atteso album "Keystone" anticipato dai due singoli "Prison of Light" e "Sleeping through the seasons". A novembre 2017 i KLOGR partono per un tour europeo di 10 date insieme ai finlandesi The Rasmus. Special guest alla batteria Art Cruz dei Prong, il quale partecipa anche ad una nuova versione del singolo "Technocracy RMX", dal quale viene tratto un videoclip. Diverse date del tour sono sold-out mesi prima dei concerti.

A inizio 2018 i Klogr ritornano con la release di un nuovo video per il singolo "Pride before the Fall" e l'annuncio di un nuovo tour europeo, questa volta di spalla alla band heavy metal americana Butcher Babies.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Gabriele "Rusty" Rustichelli – voce, chitarra (2011-presente)
  • Pietro Quilichini – chitarra (2014-presente)
  • Maicol Morgotti – batteria (2016 - presente)
  • Rob Galli - basso (2016 - presente)

Ex membri[modifica | modifica wikitesto]

  • Todd Allen – basso (2011-2012)
  • Filippo De Pietri – batteria (2011-2012)
  • Nicola Briganti – chitarra (2011-2012)
  • Stefano "Ste" Mazzoli – batteria (2012-2014)
  • Giampaolo "Giampi" Viesti – chitarra (2012-2014)
  • Eugenio Cattini – chitarra (2013-2014)
  • Giovanni "Joba" Vignali – basso (2012-2016)
  • Rob Iaculli – batteria (2014-2016)

Turnisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Michele Zanni – basso (2012)
  • Luca Maurizi – basso (2012)
  • Federico Bruni – batteria (2012)
  • Maicol Morgotti – batteria (2014)
  • Giovanni "Joba" Vignali – basso (2017)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 – Till You Decay
  • 2014 – Black Snow
  • 2017 - Keystone

Extended play[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013 – Till You Turn
  • 2015 – Make Your Stand EP

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 – Ground Zero 11-11-11 (LIVE) (Solo per il mercato U.S.A.)
  • 2015 – Live in Trezzo DVD

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Till You Decay, su Italia Di Metallo. URL consultato il 14 giugno 2015.
  2. HektoplasmaToxin, Klogr - Till You Turn, su www.artistsandbands.org. URL consultato il 14 giugno 2015.
  3. Klogr : prosegue la raccolta fondi per Sea Shepherd, su heavymetalwebzine.it. URL consultato il 14 giugno 2015.
  4. KLOGR: allo Sweden Rock Festival con AlteriA e Sea Shepherd | MetalWave.it News, su metalwave.it. URL consultato il 14 giugno 2015.
  5. KLOGR: firmano un contratto con The End Records per la distribuzione USA, su metalitalia.com. URL consultato il 14 giugno 2015.
  6. Black Snow - Klogr, su truemetal.it. URL consultato il 14 giugno 2015.
  7. Zero Tolerance su RockrebelMagazine Archiviato il 31 maggio 2014 in Internet Archive.
  8. (EN) Zach Shaw, Unsigned & Unstreamed: Klogr, Metalinsider, 17 giugno 2014. URL consultato l'11 luglio 2014.
  9. KLOGR: "Live in Hamburg" e data con i GUANO APES, su metalitalia.com. URL consultato il 14 giugno 2015.
  10. metalhead.it, KLOGR, in studio per registrare nuovi brani «  METALHEAD, su www.metalhead.it. URL consultato il 14 giugno 2015.
  11. Klogr: ecco il nuovo video di 'Ambergris', il terzo a supporto di Sea Shepherd! | Suoni Distorti Magazine, su suonidistortimagazine.com. URL consultato il 14 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  12. Recensioni: Klogr - Make Your Stand [EP], su spaziorock.it. URL consultato il 14 giugno 2015.
  13. FLASH NEWS: KLOGR OPENING ACT FOR LIMP BIZKIT | e-grapes promotion, su www.e-grapes.com. URL consultato il 14 giugno 2015.
  14. Limp Bizkit + Klogr: Live Report della data di Firenze - Metallus.it, su metallus.it. URL consultato il 18 giugno 2015.
  15. KLOGR: in supporto ai LIMP BIZKIT nella data di Firenze, su metalitalia.com. URL consultato il 14 giugno 2015.
  16. metalhammer.it » Concerti » Limp Bizkit + Klogr, su www.metalhammer.it. URL consultato il 14 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 18 giugno 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Tema(i) : rock



Altri articoli del tema rock : Suono della batteria, Keith (gruppo musicale), Death 'n' roll, Steve Dal Col, Jon Brännström, Joyello Triolo, Dario Parisini




Questo articolo wiki "Klogr" è da Wikipedia