Welcome to EverybodyWiki ! Sign in or sign up to improve or create : an article, a company page or a bio (yours ?)...


Users account were merged into the english everybodywiki. You must logIn again.

Guido Carli Jr

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.



Guido Carli è un maitre d'armes, imprenditore dello sport, manager e coach professionista di boxe, di origine franco italiana nato nel quartiere popolare di Borgo Vittoria a Torino il 17 Febbraio del 1972.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Guido Carli è un professionista dello sport specializzato in atletica pesante, (Pesistica, Lotta e Boxe) universalmente riconosciuto nel mondo sportivo Italiano per aver dato a centinaia di ragazzi la possibilità di accedere allo sport olimpico e di alto livello attraverso le generiche attività di palestra (30/06/11 Interrogazione 2011-I0005 SISTEMAZIONE DELL'ASSOCIAZIONE SPORTIVA SPORTFORMA  Chiara Appendino).  

Nelle recensioni del documentario Boxe Olimpica realizzato dalla BabyDoc film, si narra che sia posseduto da un spirito che la stragrande maggioranza dei dirigenti e degli operatori sportivi considera un fenomeno trasversale a tutte le ideologie politiche, religiose o razziali che si tramanda da generazioni in generazioni tra tecnici di altissimo livello.

Nel 2009 Partecipa al World Boxing Championship di Milano quale fotografo e addetto stampa.

Nel 2009 la sua fama viene amplificata dal mondo dello sport alla politica, dopo essere comparso per un lungo periodo sui media su trasmissioni nazionali per aver intrapreso una lotta contro i cantieri del passante ferroviario, smaschera la presenza del famigerato Cromo Esavalente sul territorio del passante ferroviario di Torino dove era ubicato l'impianto sportivo polivalente di circa 2000 metri quadrati dove accoglieva i suoi ragazzi e viene paragonato ad Erin Brockovich dopo aver affrontato senza accettare alcun accordo transattivo la causa intrapresa per l'impianto sportivo che la sua associazione malgrado tutto è costretta ad abbandonare. 

L'attività internazionale comincia dal 2011 recandosi spesso oltre la manica per migliorare il proprio inglese e instaurare nuovi contatti con colleghi dove la BOXE ha un mercato più diffuso e popolare. Pioniere e promotore della diffusione del White Collar Boxing in Italia, viene convocato a nord del Regno Unito dalla European Boxing Federation, in un meeting dove é presente anche Evander "real deal" Holyfield per realizzare la delegazione Italiana in un trend che rivoluzionerà a breve il pugilato in europa, qui stringe amicizia con James Ward che le illustra il progetto del semiprofessionismo, inteso come un vero mezzo affinché il pugilato possa essere introdotto ai massimi livelli mondiali anche in un paese come l'Italia dove poco o nulla si conosce sul White Collar Boxing, sulle sue ragioni e perché questo possa contribuire fortemente all'evoluzione del pugilato professionistico.

Dalle olimpiadi di Londra è candidato insieme a Gualtiero Becchetti, Maria Moroni, Elisabetta Partoncini, Manrico Bottoni ad assumere la dirigenza della Federazione Pugilistica Italiana per il quadriennio Olimpico 2013-1017 in vista delle elezioni del 19 gennaio 2013.

A Torino nel 2013 è nominato esperto Sport nella la V commissione della Città di Torino.

Nel 2014 si diploma a Londra presso la HATTON Academy, una istituzione sancita dal British Boxing Board of Control e Register of Exercise Professionals (REPS) quale Elite Trainer.

Nel 2015 mentre si prepara per sostenere l'esame di ammissione alla Facolta di Medicina e Chirurgia nel tentativo di rientrare nel suo ambiente nativo in senso di formazione, realizza nel suo quartiere l'evento “BOXE International YOUTH” portando per la prima volta una rappresentativa dall'Irlanda del Nord, un progetto finalizzato ai giovani atleti che rientrano nelle categorie “Junior” e “Youth” (tra i 14 e i 17 anni), che permetterà ai talenti più meritevoli di competere a livello internazionale.  

L'8 settmbre 2016 supera l'esame di ammissione alla facoltà di medicina e chirurgia oggi in graduatoria presso l'università di Torino.

E' maitre d'arme, lavora per la Endemol nella preparazione di Flavio Montrucchio nella figura del pugile per la soap opera Centovetrine e per Sky Italia Srl  come supervisore e boxing consultant del documentario il cinema sul ring con regia di Simone Del Vecchio, dove da Marvelous Marvin Hagler narra i collegamenti tra cinema e pugilato e dove sono anche intervistati George Foreman, Hillary Swank, Sugar Ray Leonard, Laila Ali, Jake La Motta, Joyce Carol Oates, Will Smith, Sylvester Stallone, Talia Shire, Rino Tommasi, Giovanni Parisi, Emanuela Audisio, Nino Benvenuti, Francesco Salvi). La Babydoc Film, produce anche un documentario intitolato "Boxe Olimpica" dove in 6 puntate Guido Carli realizza lezioni didattiche dai primi passi.

E' co-protagosta in “Ricomincio da qui” il video di presentazione realizzato dal laboratorio del suono del Sermig nella sua palestra la Sportforma per il 5°Appuntamento Mondiale dei Giovani della pace svoltosi il 13 maggio 2017 a Padova

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Questo articolo wiki "Guido Carli Jr" è da Wikipedia