Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Girolamo Surdi

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Girolamo Surdi
Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica classica
Periodo di attività musicale1835 – 1897
Modulo:Wikidata:443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value)

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica]

Nacque ad Alcamo (Provincia di Trapani) da Giuseppe Surdi e Maria Anna Corso; dal 1835 fino al 1891 fu organista della Chiesa madre di Alcamo e divenne pure direttore di un gruppo musicale alcamese, esistente prima del 1836. Surdi diresse questa orchestra nel Te deum nella ricorrenza della nascita di Francesco II di Borbone, che fu eseguito il 17 gennaio 1836 nella Chiesa Madre di Alcamo.[1]

Il 1 gennaio 1845 il barone Felice Pastore, benefattore e fondatore della Pia Opera Pastore, scrisse nel suo diario che aveva partecipato nella Chiesa del Collegio alla

«Messa cantata dalla neonata Orchestra Alcamese, e di essere veramente sorpreso dal gigantesco progresso dei più che 40 gentiluomini e cittadini discenti musica da jer l'altro e benissimo condotti dal Maestro Surdi.[1]»

Il 17 giugno 1847, nella prima giornata di festeggiamenti tenuti in occasione del terzo centenario del ritrovamento della Madonna dei Miracoli, patrona di Alcamo, la Filarmonica alcamese eseguì, nel corso e nelle principali chiese della città, La Frottola (un componimento di genere popolaresco), con testo scritto dal sacerdote Michele Ruvolo[1] e musicato dal Maestro Surdi. Purtroppo lo spartito musicale è andato perduto; il canto, di tipo classicheggiante, è un inno alla Vergine: in esso è descritto il rinvenimento della sacra immagine, il miracolo ad un cieco e, a un certo punto, c'è un'invocazione e la richiesta di soccorso nell'estremo pericolo.[2]

Dal 1860, e per diversi anni, il Maestro Surdi è stato direttore della Banda musicale allora esistente nella cittadina alcamese;ha pure musicato l'Inno per la rivoluzione del 1860, con parole dello stesso Ruvolo.

Lo storico alcamese, Francesco Maria Mirabella, dice che l'inno, dedicato ai fratelli Giuseppe e Stefano Triolo dei Baroni di Sant'Anna,

«fu dettato quasi estemporaneo e venne cantato per le vie della città, nelle giornate d'entusiasmo seguite alla battaglia di Calatafimi e alla presa di Palermo il 10 giugno 1860.[3]»

Monsignor Giuseppe Barone narra che, essendo stata la composizione del Surdi dimenticata, fu il professore Mirabella a rievocarla a memoria; a riadattarla per la banda musicale ci pensò il Maestro Angelo Marrocco, dopo che nel 1909 fu rinvenuto il manoscritto di Surdi. [4]

Più tardi, Girolamo Surdi musicò, su testo di Francesco Maria Mirabella, una Pastorale (detta Ninnaredda in siciliano)[1] dal titolo Dormi placido, o fanciullo, che ancora oggi viene intonata dal Premiato Complesso Bandistico durante il periodo di Natale e per la solennità dell'Immacolata Concezione, la sera della vigilia, dopo i solenni Vespri, e la mattina della festa.


Note[modifica]

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 Carlo Cataldo, I suoni sommersi Musica danza e teatro ad Alcamo, Alcamo, ed.Campo, 1997.
  2. A. Rotunda,La gloria di Alcamo pp.158-161, Edizioni Lao, Palermo, 1865.
  3. F. M. Mirabella, Memorie biografiche alcamesi: precedute da notizie sull'origine e sulle antichità ed opere d'arte della città di Alcamo pp.116-117, prem. tip.V.Segesta e figli, Alcamo, 1924
  4. Giuseppe Barone, Maria Fonte di Misericordia p.438, edizioni Sarograf, Alcamo, 1984

Bibliografia[modifica]

  • Carlo Cataldo, I suoni sommersi Musica danza e teatro ad Alcamo, Alcamo, ed.Campo, 1997.
  • A. Rotunda, La gloria di Alcamo pp.158-161, Palermo, Edizioni Lao, 1865.
  • Giuseppe Barone, Maria Fonte di Misericordia p.438, Alcamo, Sarograf, 1984.
  • F. M. Mirabella, Memorie biografiche alcamesi: precedute da notizie sull'origine e sulle antichità ed opere d'arte della città di Alcamo pp.116-117, Alcamo, prem. tip.V.Segesta e figli, 1924.

Voci correlate[modifica]

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).


Questo articolo wiki "Girolamo Surdi" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Girolamo Surdi.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !