Welcome to EverybodyWiki ! Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article, a company page or a bio (yours ?)...


Franco Manna

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.



Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Franco Manna nasce il 23 ottobre del 1961 a Napoli. È laureato in Biologia e ha giocato a rugby per 15 anni nella Partenope Napoli, in serie A. In seguito, è diventato amministratore delegato di Risotterie Scotti Spa, dove ha creato il marchio Steak & Rice Scotti[1].

Nel 1998, insieme con altri due soci, ha dato vita alla trattoria-pizzeria Rossopomodoro: il primo punto vendita è sorto a Napoli al numero 84 di corso Vittorio Emanuele. Poco dopo, Manna è entrato in contatto con Fabio Cannavaro, calciatore napoletano ai tempi in forza al Parma, che gli ha proposto di aprire un nuovo punto vendita di Rossopomodoro nella città ducale[2].

Dalla Campania all'Emilia-Romagna, l'attività progressivamente si è estesa nel resto d'Italia e all'estero arrivando a 149 ristoranti, con locali in Islanda, in Danimarca, in Arabia Saudita, in Gran Bretagna e Stati Uniti[3].

Nel 2008, Rossopomodoro è diventato partner di Amref, organizzazione di beneficenza che gestisce progetti in Africa: con l'intervento dell'azienda di Manna, sono stati vaccinati più di 12 mila bambini nel nord dell'Uganda, e ristrutturate diverse scuole in Kenya[4].

Nel settembre del 2009, Manna - per conto di Rossopomodoro - ha inaugurato l'Accademia dell'Eccellenza: un ateneo gratuito destinato ai giovani che intendono apprendere le competenze necessarie per gestire i punti vendita e conoscere i prodotti della gastronomia italiana e - in particolare - campana[5].

Nel 2010 Manna ha avviato delle collaborazioni con università italiane, effettuando lectio magistralis a Milano (allo Iulm e alla Bocconi), all'Università di Padova e a Napoli all'Università Federico II[1][6].

Dal 2010 ha avviato una collaborazione con Oscar Farinetti che ha portato all'apertura delle pizzerie Rossopomodoro negli Eataly[7].

Attualmente Manna è presidente del consiglio di amministrazione del gruppo Sebeto spa, società impegnata nel settore della ristorazione commerciale della quale fanno parte i marchi Rossopomodoro, Anema e Cozze, Ham Holy Burger e Rossosapore[1].

È sposato, vive a Napoli ed ha tre figli.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013, riceve la carica di "Accademico Corrispondente" conferita dall'Accademia dei Georgofili, assegnata per un progetto di salvaguardia del patrimonio agroalimentare italiano[8][9].

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Ha pubblicato e curato la prefazione della collezione di ricette italiane Al Gusto Verace, di Allan Bay, Edizioni Rossopomodoro, 2013[10].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Tema(i) : biografie cucina economia

Altri articoli dei temi biografie E cucina : Antonio Mattei (pasticciere), Bruno Serato, Fabrizia Levorato, Fred Chesneau

Altri articoli dei temi biografie E economia : Claudio Andrea Gemme, Roberto Meneghesso, Gianfranco Domenighetti, Elisabetta Ripa, Fabrizio Piscopo, Economisti, Alessandra Poggiani

Altri articoli del tema biografie : Giunio Ruggiero, Mark Vanderbilt, Nunzio Giuliano, Nino Altieri, Maria Giuseppa Robucci, Manuela Pineschi, Giornalisti italiani del XX secolo

Altri articoli del tema cucina : Bruno Serato, Antonio Mattei (pasticciere), Fred Chesneau, Cucina, Cesa 1882, Fabrizia Levorato, Cucine nazionali

Altri articoli del tema economia : Made in Romania, Giovanni Gorno Tempini, Gianfranco Domenighetti, Incumbent, Piergaetano Marchetti, Consorzio CBI, Carmine Lamanda




Questo articolo wiki "Franco Manna" è da Wikipedia