Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Ercole Negro di Sanfront

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Planimetria del Fort Barraux, realizzata da Ercole Negro nel 1597

Appartenente ad una famiglia di origine ligure ma trapiantata a Centallo, si formò presso il pittore e architetto Pietro Dolce, intraprendendo successivamente la carriera militare. In quanto suddito del marchesato di Saluzzo, feudo del re di Francia, serve inizialmente nelle schiere del duca di Lesdiguières per poi passare al servizio del duca di Mayenne. Nel 1588 con la cessione del marchesato alla corona sabauda, entra al servizio di Carlo Emanuele I di Savoia. Partecipa con l'esercito sabaudo alla presa di Exilles, alla riconquista di Bricherasio e alla difesa di Vercelli. Venne nobilitato nel 1589 da Carlo Emanuele I. Nel 1604 ottenne il grado di generale di artiglieria, venendo promosso a sovrintendente generale delle artiglierie nel 1604. Fu tra il 1600 ed il 1604 e nuovamente tra il 1619 ed il 1622 governatore di Savigliano. Nel 1615 viene nominato consigliere di Stato. La sua notorietà è tuttavia legata principalmente ai suoi diversi progetti di architetture militari, la più significativa delle quali è un proposto ampliamento del sistema difensivo di Torino del 1618.[1] Tale piano urbanistico venne parzialmente realizzato tra il 1619 e il 1702. Altro progetto realizzato da Negro è il forte di San Bartolomeo, oggi noto come Fort Barraux, tra le più antiche fortificazioni alla moderna ancora esistenti nell'arco alpino. La struttura, risalente al 1597, venne in seguito rimaneggiata da Raymond Bonnefonds e Jean de Beins nel 1608 e nuovamente da Vauban tra il 1692 e il 1698.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. AA.VV., Il primo ampliamento urbanistico seicentesco, in Torino e Valle d'Aosta, Touring club italiano, 1996, pp. 57. URL consultato il 28 dicembre 2019.
  2. (FR) Fort Barraux, appelé autrefois fort Saint-Barthélémy, Base Mérimée, Ministère de la Culture

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • E. Patria, "Ercole Negro di Sanfront: architetto ducale a Exilles: osservazioni sull'articolo "Les activités de l'ingénieur piémontais Ercole Negro en France (1566-1597) Estratto da: Armi antiche, Bollettino dell'Accademia di S.Marciano, Torino; numero unico del 1973
  • Torino e Valle d'Aosta, Touring Club Italiano, nona edizione, 1996, p. 57 e segg.
  • (EN) Martha D. Pollak, "Turin 1564-1680: Urban Design, Military Culture, and the Creation of the Absolutist Capital", University of Chicago Press, 1991
  • Micaela Viglino Davico, "I disegni di un architetto militare piemontese: Ercole Negro di Sanfront", Guerini e associati, 1989
  • Giuseppe Ricuperati, Storia di Torino, Volume 3, Einaudi, 1998

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Tema(i) : architettura biografie guerra

Altri articoli dei temi architettura E biografie : Francesco La Regina, Saverio Oreglia d'Isola, Alberto Cuomo, Paolo Racchetti, Edoardo Milesi, Franco Lattes, Pietro Derossi

Altri articoli dei temi biografie E guerra : Heinrich Kreipe, Gioacchino Polizzi, Paride Negri, Giunio Ruggiero, Annibale (figlio di Bomilcare), Emilio Becuzzi, Mus'ab Hasan Yusuf

Altri articoli dei temi architettura E guerra : Architetture militari, Torre di Punta Imbarcatogio, Caserma Duca d'Aosta

Altri articoli del tema architettura : Mario Musumeci, Architetti per stile, Mulino di Genico, Opera Tower, Tobia Repossi, Teatri per stato, Angelo Marinucci

Altri articoli del tema biografie : Roberto Colombo (doppiatore), Fernando Dotti, Alessandro Gatto, Spencer Reed, Laura Vaccaro, Giorgio Del Ghingaro, Stefania Liberakakis

Altri articoli del tema guerra : Guerra dei canederli di Pasing, Armi e armamenti della seconda guerra mondiale, Guerre e militari nei media, Aeronautica militare italiana, Veicoli militari tedeschi, Mario Badino Rossi, Piloti militari "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Ercole Negro di Sanfront" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Ercole Negro di Sanfront.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !