Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Enrico Matta

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Anche noto come Ninja è il batterista dei Subsonica, ha suonato anche con LNRipley e The Bloody Beetroots. È laureato a pieni voti presso il Politecnico di Torino in ingegneria informatica.

Biografia[modifica]

Infanzia[modifica]

All'età di quattro anni mostra già la sua propensione per gli strumenti a percussione. Inizia a sei anni lo studio della batteria con il maestro Giorgio Gandino, percussionista del Teatro Regio di Torino, per l'apprendimento della lettura, dell'impostazione degli arti e delle tecniche di base. A dodici anni viene arruolato nella banda municipale di Alba, dove suonerà il rullante per più edizioni della locale Fiera del Tartufo. Incomincia ad applicarsi seriamente allo strumento, studiando e accompagnando la musica della filodiffusione e i dischi paterni come quelli di Duke Ellington, nonché il padre stesso, nelle vesti di organista della chiesa parrocchiale di Brandizzo.

Gioventù[modifica]

Continua l'apprendimento delle moderne tecniche batteristiche con i maestri Marco Volpe e Bruno Astesana presso il PercStudio di Torino. Viene premiato nel 1989 come "Best student" nel camp italiano di Berklee College of Music. Si iscrive due volte al concorso nazionale per batteristi non professionisti classificandosi secondo la prima volta e primo la successiva. A vent'anni si perfeziona presso il Centro Jazz dove conosce Boosta e Samuel e suona stabilmente nella classe di musica d'insieme con il maestro Pino Russo. Esegue trascrizioni di Vinnie Colaiuta e Dave Weckl per le riviste italiane "Drum club" e "Percussioni".

Con Pietro Verri fonda i Base, band funk-rock che riceve apprezzamenti nel torinese e non (Rock Contest, Arezzo Wave).

Progetto Subsonica[modifica]

I Subsonica lo rintracciano mentre è in Brasile, impegnato a suonare nel tour di Ornella Vanoni. Entra come fondatore della band.

Nel 1997 registra Subsonica al quale fa seguito un tour di quasi 200 concerti e copertine sulle principali riviste specializzate (Mucchio selvaggio e Rumore) oltre che il remake di Per un'ora d'amore dei Matia Bazar inserita nell'album Registrazioni moderne di Antonella Ruggiero. Il brano diventerà singolo radiofonico e l'album venderà 200.000 copie.

Nel 1999 registra Microchip emozionale dei Subsonica, la band parteciperà al festival di Sanremo nell'edizione del 2000 con Tutti i miei sbagli. Vincerà il PIM (premio italiano della musica) come miglior album e miglior band. Vincerà gli Mtv Music Awards nel 2000 a Stoccolma come miglior gruppo italiano. L'album vende più di 100.000 copie diventando disco di platino.

Nel 2002 registra Amorematico. L'album finisce primo in classifica e ottiene il disco di platino per le oltre 100.000 copie vendute. Fra gli altri premi i Subsonica vincono nuovamente gli Mtv music awards sempre come miglior gruppo italiano.

Nel 2005 registra Terrestre. L'album finisce primo in classifica e ottiene il disco di platino per le oltre 100.000 copie vendute a cui segue un tour sold out.

Nel 2007 registra e mixa L'eclissi dei Subsonica.

Nel 2012 registra Eden a cui segue un tour in Europa.

Nel 2014 esce Una nave in una foresta cui segue un tour italiano (cd/dvd Una nave in una foresta dal vivo).

Altre attività[modifica]

Nel 1997 è ingaggiato per il tour italiano ed estero di Ornella Vanoni.

Nel 2006 Insieme a Pierfunk, Pietro Verri, Ale Bavo, Succo e Victor fonda gli LNRipley band che riproduce con gli strumenti acustici dal vivo beat elettronici drum'n'bass, pubblicando tracce per Casasonica e NoMad Records e suonando in tutti i principali club e festival italiani. Gli LNRipley vincono il premio come "Miglior rivelazione indie-rock" al MEI nel 2007.

Dal 2004 inizia l'attività di dj specializzandosi in sonorità drum'n'bass e successivamente dubstep e trap. Con il collettivo "The Dreamers" (Rollers Inc. e Victor) sarà dj resident alla consolle del Puddhu Bar di Torino ai Murazzi e suonerà nel festival "Sun and Bass" del 2008.

Nel 2013 viene ingaggiato da The Bloody Beetroots per suonare al Big Day Out festival in Australia.

Nel 2015 dà origine insieme a Max Casacci al progetto elettronico e sperimentale "Demonology HiFi[1]" nella veste di produttore facendo uscire per l'etichetta Sony l'album Inner vox in cui collaborano Birthh, Bunna, Populous, Cosmo.

Nel 2016 registra autonomamente nel suo studio la batteria per l'album solista di Boosta, La stanza intelligente.

Note[modifica]

  1. (EN) Demonology HiFi, su www.demonologyhifi.it. URL consultato il 3 aprile 2017.

Collegamenti esterni[modifica]

La pagina Modulo:Navbox/styles.css è priva di contenuto.

Tema(i) : biografie musica

Altri articoli dei temi biografie E musica : Indiggo, Carl B., Meltea Keller, Edoardo Catemario, Michele Perniola, FabS, Olivia Merilahti

Altri articoli del tema biografie : Filosofi italiani, Valeria Flore, Carlo Cardascio, John Mortimer, José Pinzón, Dujon Sterling, Politici brasiliani

Altri articoli del tema musica : Angelo Riolo, Promises I Can't Keep, Joe Played Guitar, Giorgio Albiani, Fausto Cannone, Quartz (gruppo musicale italiano), Lo stambecco ferito "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Enrico Matta" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical.


Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !