Welcome to EverybodyWiki ! Sign in or sign up to improve or create : an article, a company page or a bio (yours ?)...


Users account were merged into the english everybodywiki. You must logIn again.

Enrico Laudanna

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.


Enrico Laudanna

Commissario straordinario di Siena
Durata mandato 13 giugno 2012 –
10 giugno 2013
Predecessore Franco Ceccuzzi
Successore Bruno Valentini

Commissario straordinario di Frosinone
Durata mandato 24 dicembre 1997 –
7 giugno 1998
Predecessore Paolo Fanelli
Successore Domenico Marzi jr.

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Napoli fino alla sua laurea con lode in in giurisprudenza, Laudanna si abilita all'esercizio della professione di avvocato.

Inizia la carriera prefettizia nel 1974 a Padova, proseguendo poi a Roma dal 1977 presso il Ministero dell'interno. Tra il 1984 ed il 1996 ricopre i ruoli di vice prefetto, direttore del servizio studi speciali e del servizio relazioni internazionali, con la responsabilità tecnica dell'attività internazionale del Ministero dell'interno presso la Comunità economica europea (poi Unione europea), OCSE, Consiglio d'Europa, a Vienna, negli Stati Uniti e in Germania.[1]

Prefetto della Repubblica[modifica | modifica wikitesto]

Nominato prefetto della Repubblica nel 1996, Laudanna ha svolto inizialmente l'incarico di Direttore Centrale dei segretari comunali e Provinciali e del personale degli Enti locali.

Dal 24 dicembre 1997 al 7 giugno 1998 svolge le funzioni di commissario prefettizio del comune di Frosinone.[2]

Tra il 1998 ed il 2012 ha ricoperto il ruolo di prefetto per le province di Benevento (dal 10 giugno 1998 al 9 luglio 2000), Salerno (dal 10 luglio 2000 al 29 dicembre 2005), Catanzaro (dal 30 dicembre 2005 al 7 gennaio 2007) e Perugia (dall'8 gennaio 2007 al 31 maggio 2012)[3].

In seguito delle dimissioni del sindaco Franco Ceccuzzi[4][5], con decisione del Ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri, Enrico Laudanna venne nominato commissario prefettizio del comune di Siena, ricoprendo il ruolo fino al 10 giugno 2013, con l'elezione a sindaco di Bruno Valentini.[6][7]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 27 dicembre 2011[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Tema(i) : biografie politica

Altri articoli dei temi biografie E politica : Entissar Amer, Politici italiani per epoca, Consiglieri regionali del Trentino-Alto Adige, Domenico Carpanini, Sindaci in Italia, Politici del Partito Democratico (Italia), Cristina Scaletti

Altri articoli del tema biografie : Rossana Rinaldi, Cestisti, Mario Di Vito, Filippo di Robilant, Claudio Gianini, Iginio Sciacchitano, Critici letterari

Altri articoli del tema politica : Partito Popolare Europeo del Regno Unito, Politici per partito, Rosa Bianca (associazione), Politica d'Italia, Politici italiani, Partito Democratico (Benin), Debito pubblico




Questo articolo wiki "Enrico Laudanna" è da Wikipedia