Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Edera Film Festival 2018

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search



La 1ª edizione dell'Edera Film Festival ha avuto luogo a Treviso dal 2 al 5 agosto 2018[1][2].

La selezione dei film in concorso è stata annunciata il 26 giugno 2018: le opere provenivano da Argentina, Armenia, Cile, Francia, Germania, Grecia, India, Iran, Italia, Mauritius, Messico, Paesi Bassi, Regno Unito, Russia, Singapore, Spagna, Stati Uniti d'America, Svizzera. Il programma è stato diffuso il 21 luglio successivo[3]. La cerimonia di premiazione, che ha visto trionfare primariamente il cinema argentino, italo-americano e olandese, si è tenuta il 5 agosto; Manne, all'epoca ventunenne[4], si è distinta quale regista più giovane ad essere stata riconosciuta.

Concorso[modifica]

Lungometraggi[modifica]

  • Blue Queen, regia di Alex Sipsidis
  • L'educazione di Rey (La educación del Rey), regia di Santiago Esteves
  • Estate 1993 (Estiu 1993), regia di Carla Simón
  • Funeralopolis - A Suburban Portrait, regia di Alessandro Redaelli
  • La terra dell'abbastanza, regia di Fabio e Damiano D'Innocenzo
  • Wai Guo Ren, regia di Maaria Sayed

Documentari[modifica]

  • Adaptation, regia di Manne
  • Allafinfinfirifinfinfine, regia di Francesco D’Ascenzo
  • Ciano: A Fisherman's Tale, regia di Elena Grosso e Marco Vitale
  • Giorni di Pasqua, regia di Luca Renucci
  • Hanaa, regia di Giuseppe Carrieri
  • Iku Manieva, regia di Isaac Ruiz Gastélum
  • The Lives of Mecca, regia di Stefano Etter
  • Maria vola via, regia di Michele Sammarco
  • Memorándum, regia di Jennifer Lara
  • Mingong, regia di Davide Crudetti
  • Il mondo o niente, regia di Chiara Caterina
  • Shuluq - Vento di mezzogiorno, regia di Martina De Polo

Cortometraggi[modifica]

  • Birthday, regia di Alberto Viavattene
  • Bismillah, regia di Alessandro Grande
  • Candie Boy, regia di Arianna Del Grosso
  • Danse, poussin., regia di Clémence Dirmeikis
  • Il dottore dei pesci, regia di Susanna della Sala
  • Du blanc à l'âme, regia di Aude Thuries
  • The Beetle at the End of the Street (El escarabajo al final de la calle), regia di Joan Vives
  • A Father's Day, regia di Mat Johns
  • Il fuoco degli uomini, regia di Gaetano Maria Mastrocinque
  • Gibberish, regia di Nathalie Biancheri
  • Insetti, regia di Gianluca Manzetti
  • Lot Kote Lagar, regia di O'Bryan Vinglassalon
  • Madres de Luna, regia di Alicia Albares
  • Mattia sa volare, regia di Alessandro Porzio
  • Milk, regia di Daria Vlasova
  • Nightshade (Nachtschade), regia di Shady El-Hamus
  • Piccole italiane, regia di Letizia Lamartire
  • Ratzinger vuole tornare, regia di Valerio Vestoso
  • Sette pizze, regia di Giuseppe Garau
  • Stakhanov, regia di Alex Scarpa
  • Superprize, regia di Konstantin Chelidze
  • Tower Crane, regia di Mohamadreza Rafiee
  • Uomo in mare, regia di Emanuele Palamara
  • What If (Wo sie ist), regia di Linda Gasser

Fuori concorso[modifica]

  • Aida, regia di Matteo Temponi
  • Most Beautiful Island, regia di Ana Asensio
  • Parole in-superabili, regia di Giacomo Ravenna
  • Una storia di vetro, regia di Nicola Moretto e Alberto Pivato

Evento speciale[modifica]

  • Haiku sull'albero del prugno (Haiku on a Plum Tree), regia di Mujah Maraini Melehi

Palmarès[modifica]

Premi delle giurie[modifica]

  • Miglior lungometraggio
    • L'educazione di Rey (La educación del Rey), regia di Santiago Esteves
    • Menzione speciale a Estate 1993 (Estiu 1993), regia di Carla Simón
  • Miglior documentario
    • The Lives of Mecca, regia di Stefano Etter
    • Menzione speciale a Adaptation, regia di Manne
    • Menzione speciale a Iku Manieva, regia di Isaac Ruiz Gastélum
  • Miglior cortometraggio
    • Nightshade (Nachtschade), regia di Shady El-Hamus
    • Menzione speciale a Uomo in mare, regia di Emanuele Palamara
    • Menzione speciale a Stakhanov, regia di Alex Scarpa

Premi del pubblico[modifica]

  • Miglior lungometraggio
    • La terra dell'abbastanza, regia di Fabio e Damiano D'Innocenzo
  • Miglior documentario
    • The Lives of Mecca, regia di Stefano Etter
  • Miglior cortometraggio
    • Piccole italiane, regia di Letizia Lamartire

Premio Donne Si Fa Storia[modifica]

  • Estate 1993 (Estiu 1993), regia di Carla Simón

Bibliografia[modifica]

  • Raffaele Lazzaroni (a cura di), Edera Film Festival, catalogo dell'evento, 2018.

Note[modifica]

  1. Edizione EFF 2018, su ederafilmfestival.it. URL consultato il 10 aprile 2019.
  2. Per una panoramica completa sui titoli selezionati, cfr. Raffaele Lazzaroni, oubliettemagazine.com, http://oubliettemagazine.com/2018/07/26/edera-film-festival-2018-a-treviso-si-punta-sui-giovani-talenti-del-panorama-contemporaneo/. URL consultato il 10 aprile 2019.
  3. Selezionati 42 film in concorso da tutto il mondo per la 1^ edizione del festival di cinema under 35 della Treviso d’autore (PDF), su ederafilmfestival.it. URL consultato il 10 aprile 2019.
  4. Manne: pagina Facebook ufficiale, su facebook.com. URL consultato l'11 aprile 2019.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]

  • Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).


Tema(i) : cinema



Altri articoli del tema cinema : Ti voglio nuda e bagnata, Domiziano Cristopharo, Jan Lebenstein - Dziennik samotnika, Bruno Tocci, La tua lingua sul mio cuore, Laura Marine, Veronica Rega




Questo articolo wiki "Edera Film Festival 2018" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Edera Film Festival 2018.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !