Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Don Matteo (personaggio)

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Matteo Bondini
Kadour naimi acteur attore télévision roma italia 2001.jpg
Kadour Naimi e Terence Hill.
UniversoDon Matteo
Lingua orig.Italiano
1ª app. inLo straniero (1º episodio)
Interpretato daTerence Hill
SessoMaschile
Professionepresbitero

Don Matteo Bondini (inizialmente Minelli) è il protagonista dell'omonima serie televisiva della Rai, interpretato da Terence Hill; è un presbitero sempre disponibile ad aiutare tutti.

Creazione e sviluppo[modifica]

L'idea per una serie dedicata ad un sacerdote detective nacque nel 1998[1] da un'idea del regista Enrico Oldoini e dal soggetto di serie di Alessandro Bencivenni e Domenico Saverni.[2] Per il ruolo del protagonista si era pensato a Lino Banfi o Giancarlo Magalli, ma poi la parte andò a Terence Hill.[3]

All'epoca Hill si stava preparando ad interpretare il ruolo di sacerdote detective per Mediaset, di carattere molto diverso dal personaggio di Don Matteo, ma Mediaset fece saltare tutto a causa del concomitante progetto Rai. A quel punto la Lux Vide chiese all'attore, ormai liberato, di interpretare la propria fiction.[4] Nella sceneggiatura provvisoria, il protagonista si chiamava Teodoro,[5] ma questo nome non convinse affatto Terence Hill,[6] che lo fece cambiare con il suo sinonimo Matteo.[6] Tra le fonti di ispirazione per il personaggio di Don Matteo, Hill ha citato anche un suo precedente personaggio: Trinità, il protagonista di Lo chiamavano Trinità....[6]

Umberto Eco in un suo saggio sulla traduzione prende come esempio il personaggio di Don Matteo per l'introduzione anche nella lingua italiana dell'abitudine di origine anglosassone di riferirsi ai sacerdoti con il termine padre invece che come reverendo.[7] Federico Ruozzi nel testo Voci e immagini della fede: radio e tv (Istituto Treccani) rileva come tra le fonti di ispirazione che portarono alla definizione del personaggio possa essere citato Padre Brown di Chesterton[8]. L'enciclopedia Treccani nella voce televisione cita quello di Don Matteo tra gli esempi di successo improvviso e a volte misterioso di serie e personaggi televisivi legati ai buoni sentimenti[9].

Caratteristiche[modifica]

Don Matteo è originario di un paese a 30 km da Gubbio, ma è stato missionario in Brasile, negli Stati Uniti d'America (e in particolare in Alaska), in Messico, in Amazzonia, in vari stati africani e nelle Filippine. Quando viene nominato parroco a Gubbio è molto felice, perché si tratta della vecchia parrocchia del povero Don Luigi (il parroco che lo ha battezzato e poi ordinato sacerdote).

Dotato di umanità, di un grande intuito e di una profonda conoscenza dell'animo umano, non si limita a svolgere il suo lavoro in parrocchia, ma si improvvisa sempre detective per aiutare i Carabinieri e scagionare gli innocenti, "hobby" non molto gradito dai capitani dei Carabinieri e dai superiori del sacerdote nel mondo ecclesiastico, in particolare dai tre vescovi che si susseguono nelle serie (che per questo lo hanno rimproverato varie volte, vedendo comunque la buona fede presente in don Matteo). Il sacerdote riesce sempre a risolvere i casi e a scoprire gli assassini sempre prima dei carabinieri attraverso l'analessi. Inoltre è il migliore amico del maresciallo Nino Cecchini.

Gli episodi che lo vedono direttamente coinvolto nel caso da risolvere sono In attesa di giudizio (prima stagione), Sequestro di persona (terza stagione), Il calice avvelenato (quarta stagione), Errore umano (quinta stagione), Una dura prova per don Matteo (sesta stagione), Ad ogni costo (settima stagione), Don Matteo sotto accusa (ottava stagione), Il bambino conteso (nona stagione), L'inganno (decima stagione), Don Matteo sotto tiro (undicesima stagione), Il potere del perdono (undicesima stagione)

Don Matteo è sempre buono e gentile con tutti, anche nei confronti degli assassini. Veste spesso la tonaca (logora e trasandata nelle ultime serie), ma a volte usa anche abbigliamenti sportivi, e indossa quasi sempre un basco nero. Il mezzo che utilizza solitamente per spostarsi è una bicicletta d'epoca; in alcune occasioni è stato visto che don Matteo possiede anche un'Ape 50 (nella terza e quarta stagione), un'Ape 750 (nella settima stagione) ed è qualche volta alla guida di un'auto.

Don Matteo è abile in moltissime attività, apprese durante le missioni nel mondo, tra le quali giocare a scacchi (è praticamente un campione), combattere a pugilato, cavalcare, catturare i serpenti e molto altro.

Don Matteo rifugge dalla violenza perché, come uomo di chiesa, crede nella persuasione e nella mansuetudine del giusto, cercando di vedere sempre il lato migliore in chiunque, anche nei criminali. Ricorre alle maniere forti molto raramente e solo quando vi è costretto per proteggere innocenti o indifesi, ad esempio quando nel terzo episodio della quarta stagione (Mio padre è stato in carcere) abbatte con un pugno un malvivente che inseguiva Nerino per ucciderlo, oppure quando nel diciassettesimo episodio della quarta stagione (Merce preziosa) sferra un potentissimo cazzotto a un fuorilegge dell'est che era entrato in canonica per rapire un bambino ospite di don Matteo. Nel sedicesimo episodio dell'ottava stagione prende a pugni un meccanico perché questo aveva tentato di aggredirlo, insultando anche una prostituta. Nell'undicesimo episodio della nona serie (Niente da perdere) picchia dei criminali per difendere se stesso e Tomás.

Note[modifica]

  1. Don Matteo, al via da lunedì le riprese a Gubbio, in Televisionando.it, 21 giugno 2007. URL consultato il 2 luglio 2015.
  2. Scheda di Don Matteo, su Lux Vide – sito ufficiale. URL consultato il 2 luglio 2015.
  3. Don Matteo, Terence Hill: "Non accetto altri ruoli per proteggere il personaggio. Disponibile alla decima stagione", in Tvblog.it, 23 gennaio 2014. URL consultato il 26 giugno 2015.
  4. Terence Hill, "Don Matteo" doveva essere Lino Banfi, in La Stampa, 31 agosto 2009. URL consultato il 26 giugno 2015.
  5. Silvia Fumarola, Le sette vite di Terence Hill: da Trinità a don Matteo, in la Repubblica, 26 novembre 2009. URL consultato il 29 giugno 2015.
  6. 6,0 6,1 6,2 Silvia Fumarola, In dieci milioni per Don Matteo, Hill: "Non è buonista, è come Trinità", in la Repubblica, 9 gennaio 2016. URL consultato il 13 gennaio 2016.
  7. Umberto Eco, Dire quasi la stessa cosa, in Tascabili, Bompiani, 2003. URL consultato il 13 settembre 2018.
  8. Federico Ruozzi, Voci e immagini della fede: radio e tv, in Cristiani d'Italia, Istituto Treccani, 2011. URL consultato il 15 settembre 2018.
  9. televisione, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

La pagina Modulo:Navbox/styles.css è priva di contenuto.

Tema(i) : televisione



Altri articoli del tema televisione : Penni Benvenuto, Ranocchia (personaggio), Episodi de I misteri di Laura, One Eyed Jacks, Karen Shallo, Thomas Tomone, Diana Cancellieri Ferri "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Don Matteo (personaggio)" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Don Matteo (personaggio).



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !