Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Dario Parisini

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Dario Parisini
Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
NazionalitàItalia Italia
GenereIndustrial
Neofolk
Punk rock
Periodo di attività musicale1987 – in attività
Gruppo attualeDish-Is-Nein
Gruppi precedentiDisciplinatha
Massimo Volume
Post Contemporary Corporation
El Muniria
Album pubblicati10
Studio8
Raccolte2
Modulo:Wikidata:443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value)

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Carriera cinematografica[modifica | modifica sorgente]

Nel 1984 iniziò una parentesi d'attore interpretando prima il ruolo del contino Giuseppe Pallavicini, amico dell'allora quattordicenne Wolfgang Amadeus Mozart, nel semifantasioso Noi tre (ambientato nel 1770) e poi una piccola parte in Impiegati, entrambi i film per la regia di Pupi Avati. Sempre con lo stesso regista, ebbe una parte nel 1985 nel film Festa di laurea.

Nel 1986 fu coprotagonista nel film Una domenica sì per la regia di Cesare Bastelli; nel 1987 interpretò il ruolo di Antonio nel film Il grande Blek di Giuseppe Piccioni, nel 1988 quello di un chitarrista nel film La sposa di San Paolo di Gabriella Rosaleva.

Infine interpretò la parte di un killer nella fiction La piovra 6 - L'ultimo segreto nel 1992.

Carriera musicale[modifica | modifica sorgente]

Noto per aver fondato e militato nei Disciplinatha tra il 1987 e il 1997, e nei Massimo Volume nel biennio 1999-2000.

Nel 1998 ha fondato con Valerio Zekkini i Post Contemporary Corporation, gruppo rock industrial con influenze elettroniche.

Nel 2002, con Teho Teardo, Massimo Carozzi ed Emidio Clementi, ha partecipato al progetto estemporaneo El Muniria, dal quale è nato Stanza 218, album registrato in una stanza d'albergo a Tangeri e ultimato a Bologna.[1][2]

Nel 2017, con gli ex-compagni dei Disciplinatha Cristiano Santini e Marco Maiani ha formato la band industrial/neofolk Dish-Is-Nein[3][4] che ha pubblicato l'album eponimo nel gennaio 2018, con l'etichetta Contempo Records.[5]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Con i Disciplinatha[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

EP[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

Cofanetti[modifica | modifica sorgente]

  • 2012 – Tesori della patria (cofanetto antologico comprendente tutta la discografia più Foiba, un album di inediti, remix e un dvd documentario di Alessandro Cavazza)

Con i Post Contemporary Corporation[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

  • 1998 – Nel tempo del buio pneumatico
  • 1999 – Onnagata
  • 2004 – The Ultimatum Collection
  • 2006 – Gerarchia Ordine Disciplina

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • 2016 – Bob Marley era una brutta persona/Hidalgo de bragueta (7")

Con gli El Muniria[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

  • 2004 – Stanza 218

Con i Dish-Is-Nein[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

  • 2018 – Dish-Is-Nein

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. (EN) Lara Bellini, El-Muniria – Stanza 218 Review, su BBC, 2004. URL consultato il 9 gennaio 2019.
  2. Andrea Salvi, El-Muniria – Stanza 218, su Mescalina.it, 10 maggio 2004. URL consultato il 9 gennaio 2019.
  3. Riccardo Cavrioli, DAI DISCIPLINATHA AI DISH-IS-NEIN: L’INTERVISTA CON CRISTIANO SANTINI, DARIO PARISINI E MARCO MAIANI, su IndieForBunnies, 2 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2019.
  4. Giuseppe Cassatella, Dish-Is-Nein – Cos’è Un Nome?, su Metal Hammer Italia, 31 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2019.
  5. Massimiliano Speri, Dish-Is-Nein, su OndaRock, 20 gennaio 2018. URL consultato il 9 gennaio 2019.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).


Tema(i) : biografie rock cinema

Altri articoli dei temi biografie E rock : Frank Sidoris, Dan Solo, Volker Krawczak, Boom Gaspar, Martin Kent, Steve Dal Col, Sylvester Schlegel

Altri articoli dei temi rock E cinema : Francesca Gregorini

Altri articoli dei temi biografie E cinema : Ippolito Chiarello, Ludovica Marineo, Alessio Romero, Clara Ristori, Noah Cyrus, Pasquale Cennamo, Lola Ferri

Altri articoli del tema biografie : Persone legate a città cilene, Enzo Bottesini, Elia Bastianoni, Fabrizio Giugiaro, Amedeo Vecci, Conduttori televisivi, Beatrice Negri

Altri articoli del tema rock : I Memphis, Dismal - the waltz of the mind, C.F.F., L'Italia del rock, Steve Dal Col, Frank Coppolino, Promises I Can't Keep

Altri articoli del tema cinema : Vision Distribution, Rosy Franzese, David Mucci, Cats (film 2019), Omar Ayuso, Fiorella Mattheis, Attilio Torelli "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Dario Parisini" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Dario Parisini.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !