Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Cristina Scaletti

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica]

Dopo la laurea in medicina Cristina Scaletti si specializza in immunologia e allergologia, a seguito di un dottorato e dopo aver ottenuto varie borse di studio arriva ad essere una ricercatrice universitaria apprezzata dalla comunità scientifica internazionale grazie soprattutto ai suoi studi sulle malattie autoimmuni rare, tra le quali in particolare la sclerodermia.

Svolge il suo impegno di medico presso l'ospedale fiorentino di Careggi. Si avvicina alla politica nel 2008, scrivendo una lettera sulla legalità all'allora segretario dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro che la chiamerà nel 2009 come candidata alle Elezioni Europee nella circoscrizione Italia Centrale e contemporaneamente alle Elezioni Comunali di Firenze. Sebbene non riesca ad entrare né al Parlamento Europeo né in Consiglio Comunale, in cui risulta la prima dei non eletti, sarà indicata dal suo partito e dall'allora sindaco Matteo Renzi a ricoprire il ruolo in Giunta di Assessore all'Ambiente.

Durante i mesi dell'incarico trova difficoltà a collaborare col sindaco Renzi, in particolare sulle politiche da attuare contro l'inquinamento e le polveri sottili. Coglie quindi l'occasione di concorrere alle elezioni Regionali 2010, al termine delle quali lascerà il ruolo nella Giunta Comunale di Firenze per dar seguito all'invito presidente Enrico Rossi di ricoprire la carica di Assessore alla Cultura, Turismo e Commercio della Regione Toscana. A lei si riconduce tra l'altro la manifestazione Arcobaleno d'Estate.

L'esperienza in giunta terminerà nel febbraio 2014, quando il presidente Rossi, a seguito della vittoria di Renzi alle Primarie del Partito Democratico, provvede a un rimpasto monocolore.

Nel frattempo Cristina Scaletti, a seguito della diaspora interna all'Idv è transitata nel Centro Democratico di Bruno Tabacci e Massimo Donadi, seguendo l'orientamento dell'allora segretario regionale Idv Fabio Evangelisti.

Con Centro Democratico si presenta alle elezioni politiche 2013 per la Camera dei Deputati. La lista ottiene un seggio che sarà ricoperto dal capolista Bruno Tabacci, che eletto anche in Sicilia opterà per la Toscana. A seguito dell'uscita dalla Giunta Regionale, nel febbraio 2014, la Scaletti abbonderà ogni impegno nel partito, ma spinta da un gruppo di operatori della cultura e del turismo e da un movimento di cittadini, accetta di correre come candidata sindaco a Firenze, nelle elezioni amministrative del 25 maggio 2014.

A sostenerla saranno 3 liste civiche. L'esito finale, un complessivo 4,5%, le vale un seggio in consiglio comunale.

Da quella esperienza nasce la Lista civica La Firenze Viva e il gruppo consiliare omonimo nel Consiglio comunale di Firenze

Collegamenti esterni[modifica]


Questo articolo wiki "Cristina Scaletti" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Cristina Scaletti.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !