Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Carla Melazzini

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata ultima di cinque figli in una famiglia molto cattolica da Michele Melazzini e Anna Fabbri, ha studiato a Pisa sul finire degli anni sessanta. Ha poi abbandonato la Scuola Normale per divergenze sui suoi metodi didattici[1] e successivamente, nel 1971, si è trasferita a Napoli assieme al marito Cesare Moreno,[2] dove ha vissuto per il resto della vita dedicandosi all'insegnamento.

Attività[modifica | modifica sorgente]

Tra la fine degli anni sessanta e la prima metà degli anni settanta è vissuta a Pisa, è stata attiva nel movimento studentesco cittadino ed ha militato in Lotta Continua, di cui il marito era dirigente.[3] Questa sua esperienza all’interno del gruppo l'ha portata ad interessarsi al contesto e alle problematiche scolastiche.

Ha lavorato ispirandosi alle idee di Danilo Dolci e di don Lorenzo Milani, avvicinandosi alle comunità sociali della periferia orientale di Napoli: a Barra, a Pontincelli, a San Giovanni Teduccio.[4]

«Dalla crepa di un muro in rovina può sbocciare un fiore meraviglioso»

(Una delle frasi di Carla Melazzini)

Progetto Change[modifica | modifica sorgente]

Il progetto venne promosso nel 1998, grazie alla legge 295/1997, da lei, dal marito Cesare Moreno e da Marco Rossi-Doria, ed è stata una delle iniziative italiane più note di scuole della seconda opportunità e scuole popolari.[5][6] La sua finalità principale era quella di aiutare i ragazzi che avevano abbandonato gli studi a conseguire la licenza media.

Tra gli obiettivi del progetto Chance c'era quello di operare in tutti i luoghi di aggregazione sociale, quindi uscendo anche dalle scuole e recandosi nei quartieri dove la Melazzini era molto attiva. In tali ambienti realizzò numerosi interventi e interviste[7] a ragazzi, psicologi, educatori, maestri, madri ecc. facendo così conoscere più a fondo la realtà sociale dei luoghi nei quali si trovava ad operare e nella quale vivevano i ragazzi che tentava di aiutare.

È morta a Napoli nel 2009 e da quel momento, anche ad opera del marito Cesare Moreno, la sua attività è stata pubblicizzata a livello nazionale ed è stata argomento di approfondimento in varie occasioni.[8] Nel 2012 l'associazione Alexander Langer ha organizzato un convegno sul tema dell'educazione nelle periferie ed ha approfondito la sua esperienza.[9]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Nel 2011 è uscito postumo il suo Insegnare al principe di Danimarca, curato dal marito a partire dai suoi scritti. Al libro è stato attribuito il Premio Giancarlo Siani.[10]
  • Nel 2017 le è stato intitolato un asilo nido a Sondrio.[11]

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Cesare Moreno (a cura di), Insegnare al principe di Danimarca, Palermo, Sellerio, 2011, ISBN 9788838925696, OCLC 799643626.
  • con Silvana Madia e Cesare Moreno, Abbasso la scuola, Somma Vesuviana (NA), Il Pioppo, 1996, SBN IT\ICCU\LO1\0783963.
  • con Cesare Moreno, Amalia Aiello, Rita Iannazzone, Anna La Rocca, Fiorella Picecchi e Annamaria Torre, Qualità e ruolo della relazione nel recupero di adolescenti drop-out ad un percorso di formazione, in Età evolutiva, nº 67, Firenze, Giunti, ottobre 2000, OCLC 932285030.
  • con Simonetta M G Adamo, Rita Iannazzone e Caroline Peyron, On not being able to learn: an experimental project for adolescent drop-outs, in RICERCHE DI PSICOLOGIA, vol. 28, nº 1, 2005, OCLC 8178786656.

Cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Riferimenti al progetto Chance sono contenuti nel film documentario Pesci combattenti del 2002 diretto da Andrea D'Ambrosio.[12]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. http://www.wuz.it/biografia/1894/Melazzini-Carla.html
  2. I volti di Napoli, Cesare Moreno: "Così salvo i ragazzi sporchi e cattivi", in la Repubblica, 9 luglio 2017. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  3. "milita in Lotta Continua di cui il marito, Cesare Moreno, era dirigente" Aldo Cazzullo: I ragazzi che volevano fare la rivoluzione, pp.43,142.
  4. http://www.wuz.it/recensione-libro/6630/Carla-Melazzini-Insegnare-Principe-Danimarca.html
  5. Marco Catarci: Le forme sociali dell'educazione, p.105-106.
  6. Il progetto Chance, La Scuola Possibile, dicembre 2013. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  7. La redazione, in "Una città", n. 170, 2010, www.unacitta.it
  8. Incontro e confronto con Cesare Moreno, maestro di strada di Napoli (PDF), Comune di Cinisello Balsamo, 2012. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  9. Trento - 28 gennaio: Educare nelle periferie dell'animo e delle città . Incontro con Cesare Moreno, Fondazione Alexander Langer, 2012. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  10. Carla Melazzini vince il "Siani", su corrieredelmezzogiorno.corriere.it.
  11. Asilo Carla Melazzini, la scuola di via Toti ha un nome, su laprovinciadisondrio.it, 23 dicembre 2017. URL consultato il 15 settembre 2019.
  12. Carla Melazzini. Insegnare al principe di Danimarca, doppiozero libri, 16 febbraio 2012. URL consultato il 2 ottobre 2019.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).


Tema(i) : biografie istruzione letteratura

Altri articoli dei temi biografie E istruzione : Membri dell'Accademia nazionale di San Luca, Simonetta Salacone, Piergaetano Marchetti, Francisco Mele, Franco Pierandrei

Altri articoli dei temi biografie E letteratura : Piero Gallo, Andrea Biscaro, Antonio Prestinenza, Carlo Girelli, Eleonora Bellini, Antonio Venturini, Elena Filatova

Altri articoli del tema biografie : Germano Fragliasso, Luca Lugnan, Cristiano Cremonini, Taraneh Javanbakht, Michele Massa (presbitero), Manuela Pineschi, Riqui Puig

Altri articoli del tema istruzione : Simonetta Salacone, Consiglio regionale dell'istruzione, Franco Pierandrei, Membri dell'Accademia nazionale di San Luca, Accademia nazionale di San Luca, MusicArt, Professioni dell'educazione e dell'istruzione

Altri articoli del tema letteratura : La prima stella (romanzo), Eleonora Giovannini, Lista di best seller, Personaggi minori di Twilight, Asterios Editore, Alberto Patelli, Fausta Squatriti




Questo articolo wiki "Carla Melazzini" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Carla Melazzini.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !