Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Bruno Serato

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

I primi anni[modifica]

Bruno Serato è nato nel 1956 a Laon, in Francia. I suoi genitori, Delio Serato e Caterina Lunardi, erano originari dell'Italia, emigrati per migliorare le proprie condizioni lavorative. Nel 1967 la famiglia (costituita da altri 6 fratelli) rientra a San Bonifacio (VR) e Bruno si avvia alla carriera nel settore della ristorazione. A vent'anni, dopo un anno di servizio nell'Aeronautica militare, Bruno parte per gli Stati Uniti d'America dove si stabilirà regolarmente per condurre l'attività d'imprenditore.

La carriera[modifica]

Bruno Serato raggiunge la California per apprendere l'inglese e sfruttare la lingua (oltre al francese e all'italiano) per seguire il sogno di lavorare sugli aerei [1] ma dal momento in cui arriva a Los Angeles, nel 1980, inizia a lavorare come lava piatti in un ristorante francese chiamato La Vie en Rose e da lì prosegue sulla stessa linea fino al 1987, quando rileva l'attuale ristorante.[2]

Ristoratore[modifica]

Bruno Serato è il proprietario del ristorante Anaheim White House, una steakhouse italiana nota per il cibo e per l'attività filantropica. Poiché Bruno è anche il fondatore del Caterina's Club, il locale ospita regolarmente eventi e raccolte fondi a scopo benefico, tra le quali l'annuale KFI Radio "Pastathon"[3] che genera decine di migliaia di chili di pasta e sugo per sfamare i bambini. Unendosi alle fila di altri grandi del settore della ristorazione, che includono en:Ella Brennan, la novantaduenne proprietaria del Commander's Palace, Ted Balestreri [4] del Cannery Row di Monterrey e en:Ruth Fertel, fondatrice del Ruth's Chris Steakhouse, Bruno Serato è stato inserito nella Hall of Fame dei Distinguished Restaurants of North America.[5]

Libri[modifica]

Bruno è autore di alcuni libri, tra cui Temptation at the White House. Il suo nuovo lavoro, intitolato The Power of Pasta, è stato pubblicato a ottobre 2017 da Select Books a New York. L'attrice Sophia Loren ha voluto inserire una sua citazione nel libro: "The Power of Pasta è un incoraggiante tributo all'utilizzo ispirato e creativo del più famoso prodotto culinario italiano da esportazione. Bravo Bruno!” Il nuovo libro di Serato racconta di come lo chef è arrivato a fondere la sua passione per la cucina italiana con lo sforzo di affrontare il problema della fame dei bambini nel mondo. The Power of Pasta è attualmente in fase di traduzione in italiano a cura del Gruppo Lumi di Bondeno,[6] in provincia di Ferrara. La collaborazione tra il Gruppo Lumi e Serato è iniziata nel 2015 quando lo chef è stato coinvolto in alcuni eventi nel territorio ferrarese.

L’impegno nella beneficienza[modifica]

F. Alliata Bronner, in un'intervista del 2013 su Repubblica.it [7], intervistando Serato afferma: "Eppure è l'unico cuoco al mondo a fare da anni ogni giorno una cosa del genere." riferendosi a quella che è ormai la consuetudine di offrire pasti caldi ai più bisognosi.

Caterina's Club[modifica]

Bruno Serato mangia spaghetti con i Motel Kids

Feeding the Kids in America[modifica]

Bruno Serato ha dato vita nel 2005 alla fondazione no-profit Caterina's Club, a seguito di una visita fatta insieme alla madre, Caterina, presso il Boys and Girls Club.[8] locale. In quel luogo - racconta sempre Serato (cfr. uno dei primi articoli del 2015, di G. Galimberti su Famiglia Cristiana.it [9] - i due hanno visto un bambino di sette anni che mangiava da un sacchetto di patatine e quando hanno appreso che lo spuntino era tutto quello che aveva per la cena, Caterina ha consigliato al figlio di tornare al ristorante e preparare dei piatti di pasta per tutti i bambini del centro. Attraverso il Caterina's Club Serato ha così regalato ogni giorno un pasto a un gran numero di bambini: ad oggi sono circa 4000 in oltre 20 città e 40 località in tutta la contea di Orange. Sono stati serviti oltre 2 milioni di pasti [10], ma il bisogno è in continuo aumento. L’attività di Serato si è estesa ben oltre la California meridionale, con progetti similari a Chicago e a New York, in Texas, Messico e Italia fino all'Etiopia nel 2016.[11]

Motel Families[modifica]

Serato ha esteso la sua missione sociale organizzando un progetto che aiuti le famiglie a spostarsi dai motel ad alloggi permanenti.[12] Molte famiglie infatti lavorano e sono in grado di pagarsi l'affitto per l'appartamento, ma non possono affrontare l'ultimo costo deposito cauzionale che viene richiesto all'inizio. Motel Families si occupa di anticipare questa somma, che verrà poi restituita nel tempo dalle famiglie.

L’Hospitality Academy[modifica]

Bruno Serato si occupa anche della Hospitality Academy,[13] una scuola che insegna ai giovani svantaggiati come prepararsi per un lavoro nell'industria alberghiera. “L'Accademia dell'Ospitalità” è il risultato di una collaborazione tra il Caterina’s Club e un programma stabilito dal Distretto Superiore dell'Università di Anaheim chiamato AIME (Anaheim's Innovative Mentoring Experience).[16] Nell'arco di dodici settimane, questi giovani sono introdotti a una carriera nell’ambito di ristoranti, alberghi e altre industrie del turismo; ricevono una formazione pratica nella preparazione del cibo, nel servizio, nel marketing e nel servizio al cliente. Lavorano direttamente con professionisti, in ambienti reali, per affinare le loro abilità.# http://www.caterinasclub.org/hospitality-academy/

I riconoscimenti[modifica]

A livello internazionale, i media hanno parlato di Bruno per la sua attività filantropica: profili in People Magazine, CBS Evening News e altri giornali e riviste in tutto il mondo hanno scritto di lui.[14] Tra i numerosi onori ricevuti rientra la nomina a Eroe dell’anno da parte della CNN;[15] investito dal governo italiano del titolo di Cavaliere della Repubblica[16] e ottenuto un premio di carattere umanitario sui gradini del Campidoglio statunitense.[17] Nel 2016, Bruno ha partecipato a un evento speciale presso le Nazioni Unite per fare un discorso sull'alimentazione dei bambini.[18]. Nel 2018 gli è stata consegnata la Ellis Medal of Honour [19]

Link[modifica]

  1. http://caterinasclub.org/
  2. https://www.avvenire.it/attualita/pagine/il-cuoco-che-regala-un-milione-di-pastasciutte-
  3. https://www.fanpage.it/usa-a-fuoco-il-ristorante-dello-chef-bruno-serato-dava-da-mangiare-gratis-ai-poveri/
  4. http://www.salepepe.it/news/piaceri/bruno-serato-pasta/
  5. http://www.ilsole24ore.com/art/food/2016-10-28/cucina-madonna-cuoco-italiano-che-sfama-bimbi-poveri-america-131029.shtml?uuid=ADoxdClB
  6. https://www.ocregister.com/2017/12/08/donations-to-feed-hungry-kids-pouring-in-at-bruno-seratos-pastathon/
  7. http://www.montereycountyweekly.com/news/cover/now-that-he-s-had-himself-bronzed-what-s-left/article_4dc1e582-c5b5-11e3-89bb-001a4bcf6878.html
  8. http://dirona.com/
  9. http://www.gruppolumi.it/
  10. https://www.panorama.it/news/esteri/bruno-serato-pasta-spaghetti/
  11. http://www.famigliacristiana.it/articolo/litaliano-che-sfama-i-bimbi-di-los-angeles.aspx
  12. https://www.presstelegram.com/2015/08/09/chef-bruno-seratos-goal-is-to-feed-all-underprivileged-kids-in-the-world/
  13. http://www.caterinasclub.org/welcome-home/
  14. http://www.iloveitalianfood.it/bruno-serato-una-solidarieta-tutta-made-in-italy/
  15. http://aimeauhsd.wixsite.com/aime/about # http://www.caterinasclub.org/hospitality-academy/
  16. http://www.chefbrunoserato.com/
  17. http://www.ilgiornale.it/news/interni/500mila-piatti-pasta-i-dieci-eroi-mondo-970289.html
  18. http://www.quirinale.it/elementi/Onorificenze.aspx?pag=212&qIdOnorificenza=58&cognome=&nome=&daAnno=1800&aAnno=2017&luogoNascita=&testo=&ordinamento=
  19. http://www.repubblica.it/cronaca/2013/11/22/news/intervista_bruno_serato_vi_racconto_di_che_pasta_fatta_la_mia_solidariet_lo_chef_italiano_eletto_eroe_dalla_cnn_francesca_-71639123/
  20. http://www.chefbrunoserato.com/awards/
  21. http://www.radiocittafujiko.it/the-power-of-pasta-dall-italia-agli-usa-per-sfamare-i-poveri

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).


Tema(i) : aziende biografie cucina filosofia

Altri articoli dei temi aziende E biografie : Michael Bates (Sealand), Raffaele Durante, Renzo Bracciali, Piero Sacerdoti, Bruno Cobianchi, Pietro Bruno Cattaneo, Luca Patanè

Altri articoli dei temi biografie E cucina : Antonio Mattei (pasticciere), Franco Manna, Antonio Albanese (chef), Fred Chesneau, Fabrizia Levorato, William Imola

Altri articoli dei temi aziende E cucina : Distilleria Caffo, Cesa 1882, Wiener Haus, Pasta Berruto, Michelis

Altri articoli del tema aziende : Renzo Bracciali, AQA Holding, Banca di Credito Cooperativo di Aquara, Specialisterne, Incorporation, Generix Group, Bersano (azienda)

Altri articoli del tema biografie : Patrick Mameli, Matteo Cantaluppi, Riste Ilijovski, Nadia Bianchi, Maksim Gor'kij, Jack Gibson, Sachiko, principessa Hisa

Altri articoli del tema cucina : Fred Chesneau, Cucina, Kategna, William Imola, Antonio Mattei (pasticciere), Livro de Cozinha da Infanta Dona Maria, Carta glassine

Altri articoli del tema filosofia : Roberto Nistri (storico), Posizioni e teorie filosofiche, Bruno Serato, Taraneh Javanbakht, Epistemologia, Ateismo forte, Eric Steinhart "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Bruno Serato" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Bruno Serato.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !