Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Bonaria Manca

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Bonaria Carmela Manca nasce ad Orune un paese in provincia di Nuoro da Paolo Manca e Speranza Cossu, la sua è una famiglia di pastori da varie generazioni, nel 1940 perse suo padre e dopo alcuni anni nel 1956 si trasferì dalla Sardegna e andò a vivere a Tuscania un paese in provincia di Viterbo.

I primi anni a Tuscania furono duri tra greggi di pecore e cavalli si adattava a lavorare nelle campagne della zona, dopo un periodo di solitudine dovuto dalla morte della madre nel 1975 e dalla morte di uno dei suoi fratelli nel 1978, dopo essere stata lasciata dal marito che aveva sposato nel 1968 nei primi anni ottanta iniziò a dipingere e quella fu la sua fortuna.

Nel 1983 allestì la sua prima mostra a Roma e poi negli anni viaggiò moltissimo allestendo varie mostre tra Grecia, Belgio, Paesi Bassi, Svizzera e Francia. Nel 2000 viene nominata ambasciatrice dell'Unesco. Nel 2015 la sua abitazione di Tuscania venne nominata La Casa dei Simboli (Casa Museo) [1] nella quale ha dipinto dal 1996 al 2004 tutte le pareti.

I suoi dipinti nei musei[modifica | modifica sorgente]

Alcuni dipinti di Bonaria Manca [2] [3] si trovano presso vari musei internazionali come il Museo d'Arte Moderna Jean-Marie Drot dell'isola di Ios in Grecia, il Museo Dr. Guislain, a Gand (Belgio) e il Museo della Halle Saint Pierre a Parigi.

Mostre[modifica | modifica sorgente]

  • Roma - 1983 (Titolo della mostra: "Bonaria Manca", presentata presso Piazza Cavour a Roma)
  • Viterbo - 1985 (Titolo della mostra: "Figli degli Etruschi per la vita", presentata presso la Chiesa degli Almadiani a Viterbo)
  • Tuscania - 1993 (Titolo della mostra: "Gocce di Luce", presentata presso la Chiesa di San Silvestro a Tuscania)
  • Tuscania - 1998/1999 (Titolo della mostra: "Bonaria Manca, la pastora solitaria", presentata presso l'ex-Chiesa Santa Croce a Tuscania)
  • Zwolle - 1999 (Titolo della mostra: "Masters of the Margin ", presentata presso il De Stadshof Museum a Zwolle)
  • Salonicco - 2000 (Titolo della mostra: "Secondo Festival delle donne creatrici dei due mari: il Mediterraneo, e il Mar Nero", presentata presso il Centro Unesco a Salonicco)
  • Nuoro - 2002 (Titolo della mostra: "Bonaria Manca, incanti della pastora", presentata presso il Palazzo Comunale a Nuoro)
  • Cagliari - 2006 (Titolo della mostra: "Il segno nel libro. Storia e attualità del segnalibro reinventato da cento artisti della Sardegna", presentata presso la libreria Mieleamaro a Cagliari)
  • Sassari - 2006 (Titolo della mostra: "Il segno nel libro. Storia e attualità del segnalibro reinventato da cento artisti della Sardegna", presentata presso il Palazzo della Frumentaria a Sassari)
  • Bologna - 2006 (Titolo della mostra: "Il segno nel libro. Storia e attualità del segnalibro reinventato da cento artisti della Sardegna", presentata presso l'Artelibro a Bologna)
  • Macomer - 2006 (Titolo della mostra: "Il segno nel libro. Storia e attualità del segnalibro reinventato da cento artisti della Sardegna", presentata presso la Fiera del Libro a Macomer)
  • Gavoi - 2006 (Titolo della mostra: "Il segno nel libro. Storia e attualità del segnalibro reinventato da cento artisti della Sardegna", presentata presso il Festival di Isola delle Storie a Gavoi)
  • Roma - 2007 (Titolo della mostra: "Bonaria Manca", presentata presso Spazio in metamorfosi a Roma)
  • Roma - 2009 (Titolo della mostra: "Bonaria Manca", presentata presso la Galleria Linea Blu a Roma)
  • Marsiglia - 2010 (Titolo della mostra: "Esposizione di dipinti e di fotografie di Mario Del Curto", presentata presso l' 11° Festival d’art singulier di Aubagne a Marsiglia)
  • Roma - 2010 (Titolo della mostra: "Artisti sardi a Roma", presentata presso l'Associazione culturale "Il Gremio dei Sardi a Roma)
  • Roma - 2011 (Titolo della mostra: "Padiglione Italia - Regione Lazio", presentata presso il Palazzo Venezia a Roma - Esposizione collettiva a cura di Vittorio Sgarbi)
  • Lione - 2011 (Titolo della mostra: "Mur murs. Les peintures murales de Giovanni Bosco et Bonaria Manca", presentata presso il IV Biennale internationale d’art Hors les Normes (BHN) a Lione)
  • Parigi - 2011 (Titolo della mostra: "La folie douce de Bonaria Manca", presentata presso la galleria Area a Parigi)
  • Baulmes - 2011/2012 (Titolo della mostra: "Des Rives", presentata a Baulmes)
  • Ginevra - 2011/2012 (Titolo della mostra: "Des Rives", presentata a Ginevra)
  • Marsens - 2011/2012 (Titolo della mostra: "Des Rives", presentata a Marsens)
  • Genova - 2011/2012 (Titolo della mostra: "Des Rives", presentata a Genova)
  • Roma - 2012 (Titolo della mostra: "Costruttori di Babele. Un percorso fotografico nell’arte di Giovanni Cammarata, Luigi Lineri e Bonaria Manca", presentata presso il Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese a Roma)
  • Castellabate - 2012 (Titolo della mostra: "Le dee sono tornate", presentata presso il Castello dell’Abate, Belvedere San Costabile a Castellabate - Esposizione collettiva a cura di Vittorio Sgarbi)
  • Parigi - 2012/2013 (Titolo della mostra: "Banditi dell'arte", presentata presso il Museo della Halle Saint Pierre a Parigi)
  • Pergine - 2013 (Titolo della mostra: "Io che ne sapevo", presentata presso la Sala Maier a Pergine)
  • Torino - 2013 (Titolo della mostra: "Folk Babel. Dai Costruttori di Babele alla Folk Art", presentata presso il Rizomi Art Brut a Torino)
  • Viterbo - 2013 (Titolo della mostra: "Artisti in Tuscia", presentata presso la Chiesa San Tommaso a Viterbo)
  • Bologna - 2014 (Titolo della mostra: "Metamorfosi d'Eroe", presentata presso la Pinacoteca Nazionale a Bologna)
  • Parigi - 2014/2015 (Titolo della mostra: "Sous le vent de l'Art Brut/2: la Collection De Stadshof", presentata presso il Museo della Halle Saint Pierre a Parigi)
  • Praga - 2015 (Titolo della mostra: "Art Brut Live", presentata presso il Dox Centre for Contemporary Art di Praga a Praga)
  • Gualdo Tadino - 2015/2016 (Titolo della mostra: "I Pittori dal Cuore Sacro, da Ivan Rabuzin a Bonaria Manca", presentata presso il Complesso Monumentale San Francesco a Gualdo Tadino - Esposizione collettiva a cura di Vittorio Sgarbi)
  • Trento - 2016 (Titolo della mostra: "Irregolari", presentata presso il Palazzo Assessorile di Cles a Trento)
  • Praga - 2017 (Titolo della mostra: "Il mondo degli Outsider", presentata presso l'Istituto Italiano di Cultura a Parigi)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. Francesca Pontani, BONARIA MANCA e la sua CASA DEI SIMBOLI, in archeotime, 5 ottobre 2017.
  2. Simonetta Palmucci, Bonaria Manca, la pastora pittrice sarda di 91 anni, in Donna Moderna, 27 luglio 2016.
  3. Giacomo Mameli, L’arte di Bonaria Manca dai nuraghi alla terra etrusca, in La Nuova Sardegna, 22 maggio 2016.

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Tema(i) : biografie pittura

Altri articoli dei temi biografie E pittura : Angelo Marinucci, Giovanni Lazzarini (pittore), Pittori per nazionalità, Salvatore Tartamella, Franco Testa (pittore), Carmen Oreffice, Vito Bongiorno

Altri articoli del tema biografie : Maria Cristina Cavalcanti de Albuquerque, Gordej Kolesov, Gherardo Sabatini, Modelli di intimo, Francesco Sconfietti, Sara De Santis, Fausto Cannone

Altri articoli del tema pittura : Bonjour Monsieur Gauguin, Tarka képzelet - Renoir álmai, Francesco Maria Calvarino, Ozias Leduc, peintre-décorateur d'églises, 1864-1955, Angelo Marinucci, Frida Kahlo: A Ribbon Around a Bomb, Carmen Oreffice




Questo articolo wiki "Bonaria Manca" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Bonaria Manca.


Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !