Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Antonio Gramsci (1965)

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Giuliano Gramsci e nipote di Antonio Gramsci, esponente del Partito Comunista di cui riprende il nome, e Julija Apollonovna Šucht, nasce in Unione Sovietica.

Laureatosi in Biologia presso l'Università di Mosca, è stato per diversi anni docente di morfologia, sistematica ed ecologia delle piante presso l'Università Pedagogica Statale di Mosca[1].

Già in giovane età eredita dal padre Giuliano, musicista e insegnante, la passione per la musica, che porta avanti seguendo corsi di musica antica e di percussioni etniche, specializzandosi nel flauto dolce presso l'istituto musicale Carta Melone di Santu Lussurgiu, e proseguendo i propri studi sugli strumenti a fiato antichi e a percussione[2]. Attualmente insegna educazione musicale presso la Scuola Italiana Italo Calvino di Mosca. Ha fatto parte durante la sua carriera musicale di vari gruppi italiani e russi, tra cui Volkonsky Consort, La Spiritata, La Campanella, Alta Cappella, Al Mental, Syntagma Musicum e altri ancora[3]. Dirige la scuola di percussioni etniche UniverDrums presso l'Università di Mosca e presso il laboratorio di musica elettronico-acustica del Conservatorio di Mosca, dove svolge studi e ricerche sugli aspetti matematici del ritmo nella musica.

È stato impegnato, in collaborazione con la Fondazione Istituto Gramsci, in ricerche negli archivi del Comintern e in quelli della famiglia Šucht riguardo alla storia del PCd'I e della sua famiglia. È stato autore di libri sulla storia delle famiglie Gramsci e Šucht, tra cui "La Russia di mio nonno. L’album familiare degli Schucht"[4] (L'Unità, 2008), "I miei nonni nella rivoluzione. Gli Schucht e Gramsci"[5], con introduzione di Giuseppe Vacca (Il Riformista, 2010), e "La storia di una famiglia rivoluzionaria. Antonio Gramsci e gli Schucht tra la Russia e l’Italia"[1], con introduzione di Raul Mordenti (Editori Riuniti, 2014). Lavora attivamente per promuovere lo studio delle opere e del pensiero di suo nonno Antonio[6].

Dedito anche all'impegno politico, è membro del Partito Comunista della Federazione Russa[7], mentre, in Italia, è dal 21 gennaio 2015 iscritto e militante del Partito Comunista[8], con il quale prende parte alle commemorazioni della fondazione del PCd'I del 1921[9], nato grazie anche al contributo di suo nonno.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Tema(i) : biografie



Altri articoli del tema biografie : Arno Menses, Persone legate a città paraguaiane, Giò Barbieri, Francesca Baraghini, Persone del mondo dello sport legate a Barcellona, Hallgrím Hansen, Giuseppe Grignani "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Antonio Gramsci (1965)" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Antonio Gramsci (1965).



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !