Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Angela (Gargoyles)

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Angela
Angela
Lingua orig.Inglese
AutoreGreg Weisman
StudioThe Walt Disney Company
1ª app.Gargoyles episodio 35
Voce orig.Brigitte Bako
Voce italianaBarbara De Bortoli
SpecieGargoyles
SessoFemmina
Etniascozzese
Luogo di nascitaAvalon
Data di nascita1235 d.C. circa
Poteri
  • Volo planato
  • Pietrificazione diurna

Angela è un personaggio della serie televisiva a cartoni animati Gargoyles realizzata dalla Disney e andata in onda dal 1994 al 1997. In italiano è doppiata da Barbara De Bortoli.

Caratteristiche del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Angela è la figlia di Golia e Dèmona. La giovane Gargoyles ha un carattere estremamente diverso dalla madre Dèmona: è gentile, dolce, apprensiva, costantemente serena, mansueta, docile, passionaria e sentimentale[1]. I suoi modi angelici hanno indotto Tom ad assegnargli il nome che porta, analogamente alla violenza mostrata in battaglia da sua madre ha fatto sì che Macbeth gli assegnasse il nome di Dèmona.

Essendo cresciuta tra gli esseri umani è molto legata a loro e si comporta spesso come loro. Ciò nonostante è fiera della sua natura ed ama essere una Gargoyles, e non capisce il motivo dei pregiudizi che hanno gli umani, fuori Avalon, verso la sua specie.

Angela è molto apprensiva nei confronti di suo padre, gli vuole bene e lo dimostra sempre in maniera molto esplicita. È dispiaciuta per il cattivo rapporto che ha con la madre, con la quale ha un rapporto burrascoso di affetto reciproco. Nonostante tutte le volte che la Gargoyles l'ha delusa Angela è sempre riuscita a perdonarla, dal canto suo Dèmona ama sua figlia più di ogni altra cosa ma è spesso incapace di dimostrarlo.

Vede Hudson come una sorta di nonno, ed Elisa come una seconda mamma, per via del suo rapporto con il padre. Tutattavia la detective ricoprirà spesso anche il ruolo di intima amica e sua confidente. Tratta Bronx come un cucciolo ed è sempre molto dolce con lui.

Lexinton avrà una cotta per lei, ma sarà solo temporanea. Per diverso tempo sia Broadway che Brooklyn passeranno molto tempo a farle la corte, inizialmente seccandola, ma infine lei troverà in Broadway l'uomo della sua vita. Questa scelta causerà la rabbia di Brooklyn, che si allontanerà per diverso tempo, ma passato il momento di crisi, il Gargoyles si riappacificherà con Broadway e deciderà di restare soltanto, per Angela, un amico.

Lei e Broadway sono "compagni per la vita"[2]. Inizialmente il grasso Gargoyle sentiva di avere pochissime possibilità di conquistarla, rispetto all'abile Brooklyn, secondo in comando di suo padre Golia. Tuttavia decide di dichiarare comunque i suoi sentimenti alla ragazza, ammettendo che la sorgente del suo interesse per lei non è il suo aspetto ma la sua personalità. Angela rimarrà profondamente colpita, nessuno prima di allora l'aveva mai desiderata per ciò che è, piuttosto che per com'è. Da allora inizierà a riconoscere tutte le qualità di Broadway non riconosciute dagli altri, e si innamorerà. L'amore dei due andrà crescendo e rafforzandosi col tempo dimostrandosi profondo e sincero.

Angela è fisicamente identica a Dèmona: alta, slanciata, atletica, sensuale e affascinante; il suo viso, la forma delle sue ali e perfino dei suoi capelli, le labbra, il naso, l'espressione, lo sguardo. Tutto in lei ricorda la diabolica Gargoyles che l'ha data alla luce,[3], Angela si distingue dalla madre in quanto più giovane e con un fisico meno "maturo". Demona non le ha geneticamente trasmesso i capelli rossi: Angela ha i capelli scuri di suo padre, Golia, dal quale ha inoltre ereditato il colore della pelle lilla.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Infanzia[modifica | modifica sorgente]

È presumibile che Dèmona abbia deposto l'uovo da cui è nata Angela intorno al 983 d.C., frutto dell'amore tra lei e Golia, come tutte le 36 altre uova sopravvisse all'assalto al castello Wyvern da parte dei Vichinghi in quanto nascoste nei nidi sotterranei. Golia chiese sia al Magus che alla principessa Catherine, sia di farsi pietrificare che di prendersi cura di Angela. Assieme al giovane Tom portarono le uova ad Avalon, considerandolo il posto più tranquillo e pacifico per far crescere i cuccioli di Gargoyles. Era il 995 d.C.

Le uova si schiusero all'incirca 10 anni dopo l'arrivo dei tre nella terra delle fate. Tuttavia nel regno di Avalon un'ora corrisponde a circa un giorno sulla Terra, e dunque quei dieci anni equivalevano a 240 anni nel mondo reale, dunque Angela e gli altri cuccioli videro la luce nel 1235 d.C.

Fin da bambina, la piccola Gargoyles dimostrò di essere come i suoi genitori, sia una forte guerriera che una creatura dolce e gentile, dotata di tutti i nobili valori morali e con un carattere angelico, da cui il nome: Angela.

Come tutti i Gargoyles del clan di Avalon anche Angela venne addestrata personalmente da Tom, il quale prese la decisione di addestrare i piccoli nell'arte della guerra, per non contravvenire alla loro natura, venendo meno alla promessa fatta a Golia.

Divenuta adulta Angela divenne la più bella e la più forte tra tutte le sue 15 sorelle del nido, corteggiata inutilmente da tutti i Gargoyles maschi del clan, che le provocorono solo dei fastidi. Angela diviene anche seconda in comando di Gabriel, leader del clan di Avalon. Da sempre incuriosita dalla forma singolare dell'elmo di Tom (la quale ricalca i tratti di Golia) scoprirà dall'uomo la storia del massacro del clan Wyvern e rimarrà affascinata dalla figura di Golia, che sogna un giorno di poter conoscere.

Seconda serie[modifica | modifica sorgente]

I sogni della giovane si avverano quando Tom, per far fronte all'attacco dell'Arcimago, si reca a Manhattan in cerca di Golia e del suo clan, quindi porterà il Gargoyles ad Avalon assieme ad Elisa e Bronx : qui i due si incontreranno per la prima volta. Elisa nota subito la somiglianza di Angela con l'odiata Dèmona, mentre Golia sembra non curarsene[4]. Risolto il problema dell'Arcimago, Angela, incuriosita dal mondo esterno era decisa sia a saperne di più sul clan di Manhattan che desiderosa di scoprire da essi chi erano i suoi genitori. Considererà come vero ciò che Gabriel aveva costantemente detto: "Nella vita bisogna saper trovare il proprio posto nel mondo". Chiederà così a Golia, Elisa e Bronx di poter andare a Manhattan con loro. Essi accettarono, iniziando insieme un lungo viaggio che li porterà in tutto il mondo ad incontrare altri clan sopravvissuti di Gargoyles.

Inizialmente Golia ed Elisa cercheranno di mantenere segrete le origini alla giovane, ma poi, Angela scoprirà di essere figlia di Golia dopo essere stata rapita ed analizzata da Anton Sevarius, il quale conferma che possiede il suo stesso DNA. Euforica della scoperta, Angela rafforzerà il suo legame con il padre, e durante il loro viaggio tenterà a lungo di scoprire la vera identità della madre, ma senza successo. Golia ha paura di rivelarle che si tratta di Dèmona[5], ma alla fine, a Parigi, dopo un incontro-scontro, Angela scoprirà da sola la verità, ed il padre, stanco di mentirle le confermerà la scoperta.

Nonostante la consapevolezza delle cattive azioni commesse dalla madre, la ragazza vorrebbe comunque conoscerla e parlarle, poiché dopotutto, Dèmona è sempre la Gargoyles che l'ha partorita. L'atteggiamento protettivo del padre verso di lei lo porterà però a proibirle ogni contatto con Dèmona.

Tornata a Manhattan, Angela farà la conoscenza degli altri membri del clan, provocando un vero scompiglio presso i Gargoyles più giovani, i quali la corteggerranno senza sosta, esattamente come fecero i Gargoyles di Avalon e con lo stesso risultato. Nel nuovo clan Angela troverà l'amore in Broadway, del quale riesce a vederne le qualità: si rivela così essere il partner giusto per lei in quanto per lui Angela non è "l'oggetto dei desideri" ma "la persona desiderata". In breve i due diverranno "compagni per la vita".

In seguito aiuterà il suo Clan a salvare il figlio di Xanatos dall'ira di Oberon, e come tutti gli altri membri del Clan sarà riammessa all'interno del castello Wyvern come segno della fine della lunga faida.

The Goliath Chronicles (Non canonica)[modifica | modifica sorgente]

Nella terza serie, come tutti i suoi simili, sarà braccata da un gruppo KKK anti-Gargoyles, creato dall'ultimo cacciatore John Castaway. Nella battaglia contro il pregiudizio saranno aiutati anche da David Xanatos e dalla moglie Volpe, ora loro alleati. Inoltre continuerà assieme agli altri Gargoyles ad aiutare Elisa a mantenere la sicurezza per le strade di Manhattan difendendola dai criminali.

Questo clima rafforzerà giorno dopo giorno il legame con Broadway, soffrendo per lui quando andrà ad Hollywood per un'intervista ad un Talk-Show. Angela si preoccupa, in quanto teme che gli uomini di Castaway potrebbero seguire il suo compagno ed attaccarlo, ma quando alla fine tutto si risolverà per il meglio, ammetterà di essere stata fiera di lui e orgogliosa di ciò che ha fatto.

Inoltre, inizierà a frequentare diverse volte la madre Dèmona, sebbene il padre glielo avesse vietato. La madre la deluderà spesso per il suo comportamento e per le sue azioni criminali, ma Angela continuerà a nutrire un certo affetto per lei e a perdonarla. Dal canto suo Dèmona mostra di amare a sua volta sua figlia e di ricambiare appieno i suoi sentimenti d'affetto.

Alla fine della serie, I Gargoyle riusciranno a superare i pregiudizi degli umani e ad abbattere i ponti che li separano. Dopo essersi disfatti degli ultimi cacciatori, il clan di Manhattan, così come tutti i Gargoyle del mondo saranno accettati come gli angeli protettori della notte.

I fumetti prodotti dalla SLG[modifica | modifica sorgente]

Ora tutta New York sa che i Gargoyle esistono, e pare che questi ultimi, l'unico a cui possono contare per la propria salvezza è uno dei loro peggiori nemici, Xanatos. Il ricco miliardario ha deciso di sdebitarsi con loro, dopo che lo hanno aiutato a salvare suo figlio da Oberon, ma può essere sicuro che approfitterà della situazione attuale per costringere le creature della notte a lavorare per lui. Halloween è alle porte, e Xanatos decide di organizzare una festa nel suo castello. Anche il clan di Manhattan vi parteciperà. Nella sera della festa Lexington si traveste da cyborg, Brooklyn da "Supergoyle" con un costume da Superman, e sia Broadway che Angela da due personaggi de Il Mago di Oz. Purtroppo la festa viene rovinata dall'arrivo improvviso di Ailog e dei cloni. Nello scontro tra i due clan il malvagio Gargoyle riesce a ferire tutti membri del clan di Manhattan con dei pugnali nascosti allo scopo di prelevare campioni di DNA. Successivamente arriva Delilah, una dei cloni presente alla festa e istiga gli altri cloni ad abbandonare Ailog. Solo Brentwood decide di rimanere con lui. Quindi i cloni se ne vanno mentre il dott. Sato rimane a prestare le cure necessarie ai membri del clan di Manhattan rimasti feriti durante la contesa

Viene mostrato, in Reunion, un'avventura inedita di Golia, Elisa, Angela e Bronx durante il loro viaggio attraverso il mondo, grazie alla magia di Avalon. Arrivati in Tibet, nei pressi di un monastero incontrano dei monaci andati in aiuto ad una loro vecchia conoscenza, Pietrafredda, che desiderava dominare lo spirito del malvagio fratello di nido Iago. Golia inutilmente tenta di convincere Pietrafredda ad unirsi a loro, ma quest'ultimo rifiuta. Così il quartetto continua il viaggio senza di lui.

Alla fine di Phoenix, Angela e gli altri membri del clan fanno la conoscenza di Katana, la compagna di Brooklyn, e Nashvile, loro figlio. Tornati nel 1997 dopo un lungo viaggio nel tempo che ha coinvolto principalmente Brooklyn. Poco dopo arriva Elisa che avverte che il Branco sta terrorizzando Times Square e il clan, allora, interviene come guardiano della notte.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Come tutti i Gargoyles Angela dispone di forza, resistenza e agilità sovrumane, è in grado di sfondare una porta di metallo a spallate, abbattere un muro di pietra a pugni, perforare l'acciaio con gli artigli e scaraventare un essere umano a centinaia di metri di distanza. Può eguagliare la velocità di un felino in un percorso rettilineo e per abbatterla ci vogliono come minimo quattro uomini armati. È estremamente resistente ai sedativi e al dolore, ed è in grado di affrontare anche più avversari contemporaneamente con una destrezza incredibile. Durante il giorno il suo corpo è pietrificato e lei si trova in uno stato equivalente al sonno di un essere umano. Sebbene questo sia uno svantaggio, poiché in questo stato è estremamente vulnerabile ad un attacco nemico, dall'altra è ciò che permette alla sua specie di riprendersi da ferite e stordimenti. Indipendentemente dalle condizioni in cui si trovino i Gargoyles al sorgere del sole infatti, durante la notte successiva sono nuovamente in perfetta forma fisica. Tale processo le permette anche di fare a meno dell'immenso approccio calorico necessario per il sostentamento della sua specie[6], per vivere non avrebbe bisogno né di cibo, né di bere. Il che però non vuol dire che non le piaccia farlo comunque.

Angela possiede due grandi ali simili a quelle dei pipistrelli, la cui apertura è maggiore di quella di un'aquila reale; il che non vuol dire che possa volare, anzi, la sua specie non può "volare" come lo intendono gli umani ma possono solo planare sulle correnti d'aria, soprattutto se ascensionali. Ciò nonostante non si fanno trasportare dal vento, ma una volta sospesi possono direzionare il loro andamento spostando il loro baricentro o sbattendo le ali. Quando si arrabbia la luminescenza dei suoi occhi è rossa, caratteristica delle Gargoyle femmine.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • è l'unica Gargoyle di sesso femminile nel clan di Manhattan, prima dell'arrivo di Katana, del clan di Ishimura e attuale compagna di Brooklyn.
  • è l'unica Gargoyle del clan di Manhattan a non essere mai stata tramutata in umana.
  • Lexington, Brooklyn e Broadway amichevolmente la chiamano Angie.
  • L'autore Greg Weisman, ha in programma uno spin-off a fumetti, intitolato Gargoyles 2198, cui il protagonista sarà Samson, nipote di Broadway e Angela, i quali nel corso degli anni avranno altri tre figli: Artus e Lancelot ed una figlia: Gwenyvere.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. simile al carattere della stessa madre Dèmona in gioventù
  2. L'equivalente del matrimonio per i Gargoyles
  3. Nei rari momenti in cui si è vista Dèmona senza il suo caratteristico diadema, si è potuto vedere che ha due piccole corna sui lati della fronte identiche a quelle della figlia
  4. In realtà ha solo paura della verità
  5. In quanto essa è ora una nemica del clan
  6. Circa tre mucche al giorno secondo Sevarius

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

La pagina Modulo:Navbox/styles.css è priva di contenuto.

Tema(i) : Disney



Altri articoli del tema Disney : Volpe (Gargoyles), Pippo e il mistero della mummia raffreddata, Paperino, sei forte!, Ocarina (personaggio), Quacklight - Vampiri fascinosi a Paperopoli, Personaggi Disney, Cavillo Busillis "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Angela (Gargoyles)" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Angela (Gargoyles).



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !