Welcome to EverybodyWiki ! Sign in or sign up to improve or create : an article, a company page or a bio (yours ?)...


Users account were merged into the english everybodywiki. You must logIn again.

Andrea Jelardi

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.


Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 435: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Campobasso ma appartenente a famiglia sannita di San Marco dei Cavoti, ha compiuto a Napoli gli studi classici e universitari laureandosi con lode nel 1998 in Conservazione dei Beni Culturali presso l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa con una tesi in storia dell'Urbanistica Contemporanea, specializzandosi poi in Storia dell'Arte al'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e infine in Archeologia all'Istituto Universitario Orientale, perpetrando così una tradizione familiare da tempo consolidata in ambito culturale e letterario essendo pronipote di Federico Cassitto e Almerico Meomartini, nonché cugino della giornalista e conduttrice Donatella Raffai.

Con Decreto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella del 3 maggio 2017 e su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato insignito dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana[1] (G.U. n.175 del 28.7.2017).

Dopo il conseguimento della laurea si è dedicato anche all'insegnamento universitario dapprima alla cattedra di Storia della città e del territorio (1998-2003) e poi a quella di Storia del viaggio e del turismo (dal 2003).


Attività giornalistica[modifica | modifica wikitesto]

Già a vent'anni (1994) ha iniziato l'attività giornalistica, iscrivendosi poi all'Ordine Nazionale dei Giornalisti e collaborando a varie testate tra cui i quotidiani Roma e «Il Denaro», le riviste «Casa Mia Decor», «Il Den» e «Proscenio» periodico del Teatro Pubblico Campano. nonché il quindicinale «Realtà Sannita» ove - tra l'altro - nel 2013 ha pubblicato un'inchiesta svelando il mistero che da anni aleggiava sulla scomparsa della dottoressa Alma Manuela Tirone[2].

Attività saggistica[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1998 ad oggi ha pubblicato oltre venti volumi (in alcuni ha collaborato, tra gli altri, con Carlo Freccero, Vittoria Ottolenghi, Carlo Croccolo, Paolo Poli e Isa Danieli) e tra i quali si distinguono varie opere prime circa personaggi e argomenti trattati, ossia: Goffredo Coppola un intellettuale del fascismo fucilato a Dongo (2005, Mursia, Milano) ed Enrico De Nicola - Il presidente galantuomo[3] (Napoli, Kairòs, 2009), edito nel 50º anniversario della morte e con encomio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il quale ha scritto che l'opera "ha il pregio di ricostruire i momenti salienti della vita di un grande giurista ed eminente uomo politico, protagonista della nascita delle istituzioni repubblicane"[4]. Il libro - essendo il primo ad essere dedicato al Presidente[5] - fu presentato a Napoli da Ermanno Corsi, a Roma presso la sede della Regione Campania dall'avvocato e deputato Vincenzo Siniscalchi e da Antonio Ghirelli decano dei giornalisti partenopei[6], nonché nel 2010 presso l'Istituto Tecnico "De Nicola" di Sesto San Giovanni, in occasione della manifestazione denominata De Nicola Day con scoprimento di un busto del Presidente alla presenza dello scultore prof. Messina e di autorità comunali e provinciali.[7]

Nel 2012 ha inoltre pubblicato a Napoli la biografia Nino Taranto -Vita straordinaria di un grande protagonista dello spettacolo italiano nel Novecento (in seconda edizione nel 2017 con prefazione di Gino Rivieccio) e, a Milano, il saggio Storia del Viaggio e del Turismo in Italia di 700 pagine[8][9] ancora per l'editore Ugo Mursia, presentato alla Borsa Italiana del Turismo del 2013[10] ed adottato come libro di testo universitario sia in Italia e sia all'University of Delhi department of Germanic e Romance Studies[11].

A seguire un importante saggio storico sull'avo Federico Cassitto e sulla famiglia Cassitto di Bonito[12] (con V.M.Miletti), la prima biografia illustrata dell'imitatore Alighiero Noschese l'uomo dai mille volti (2013)[13] con patrocinio personale del sindaco di Napoli Luigi de Magistris[14], nel 2014 Bianco, Rosso e...Giallo, volume di cronaca nera e criminologia che raccoglie in trecento pagine circa cento delitti italiani dimenticati e avvenuti nell'ultimo quarto di secolo, e infine nel 2016 il primo saggio biografico sul commediografo Annibale Ruccello nel trentennale della morte, con prefazione di Isa Danieli.

Nel 2016 ha curato la pubblicazione e la prefazione del volume Giustizia senza identità, raccolta ventennale di articoli del noto penalista partenopeo Massimo Krogh pubblicato per le Edizioni Scientifiche Italiane (aprile 2017).

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Socio dell'AISU-Associazione Italiana Storia Urbana[15] e Direttore didattico del Polo Italiano Comunicazione Cinema e Tecnologia, dal 2012 è direttore della Fausto Fiorentino, storica casa editrice napoletana.

Nel 2011. mettendo a disposizione una vasta collezione personale di oggetti pubblicitari, ha fondato il Museo della Pubblicità, del Packaging e del Commercio del quale è direttore e che è la prima struttura del genere in Italia; il museo, assieme alla biblioteca e all'archivio della famiglia Jelardi, è stato inaugurato il 7 dicembre 2016 presso il palazzo Jelardi a San Marco dei Cavoti. Sul paese egli ha peraltro scritto alcuni volumi e condotto, nel 2012, un'indagine sulla longevità degli abitanti.[16][17] dalla quale a sua volta nel giugno 2016 è stato avviato uno studio medico scientifico denominato Hebe e coordinato dal Collegio dei Reumatologi Italiani (CReI) con la partecipazione del comune di San Marco dei Cavoti e la diretta collaborazione dell'Università degli Studi del Sannio, dell'Istat, dei laboratori di genetica dell'Ospedale Rummo di Benevento e dell'Asl.[18]

Ha donato al Conservatorio di Musica Nicola Sala di Benevento gli spartiti del prozio musicista Luigi Meomartini e, nel 2015, alla provincia di Benevento. un busto raffigurante il trisavolo Marchese Nicola Polvere che fu Senatore del Regno, deputato, consigliere e presidente della stessa Provincia.[19]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 2 giugno 2017. con decreto del Presidente della Repubblica del 3 maggio 2017 su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Una descrizione di San Marco dei Cavoti del 1798 in: Il Fortore, origini e cadenze di una solitudine a cura di Pier Luigi Rovito, Arte Tipografica, Napoli 1998
  • Benevento antica e moderna - architettura e urbanistica dall'unità d'Italia, Realtà Sannita, Benevento 2000 - ISBN 88-87661-08-1
  • Giuseppe Moscati e la scuola medica sannita del Novecento, Rs, Benevento 2004, ISBN 88-87661-27-8
  • Goffredo Coppola un intellettuale del fascismo fucilato a Dongo, Ugo Mursia, Milano 2005, ISBN 88-425-3363-7.
  • Almerico Meomartini architetto e archeologo (con P.F. Rossi), Rs, Benevento 2005 - ISBN 88-87661-33-2
  • San Marco dei Cavoti - storia, arte, cultura, guida turistica, Rs, Benevento 2006 - ISBN 88-87661-41-3
  • Queer tv – Omosessualità e trasgressione nella televisione italiana (con Giordano Bassetti), Croce, Roma 2006, prefazione di Carlo Freccero ISBN 88-89337-28-1
  • Strade, storie e personaggi di Napoli da Posillipo a Toledo, Guida, Napoli 2007, ISBN 88-6042-326-0
  • Sanniti nel ventennio tra fascismo e antifascismo, Rs, Benevento 2007, ISBN 88-87661-45-6
  • Breve storia di Benevento, Pacini, Pisa 2008, ISBN 88-7781-796-8
  • In scena en travesti, il travestitismo nello spettacolo italiano (con divagazioni di Vittoria Ottolenghi, e scritti di Giuseppe Farruggio, Edoardo Savarese, Giordano Bassetti), Croce, Roma 2009, ISBN 978-88-6402-009-9
  • Enrico De Nicola: il presidente galantuomo, Kairòs, Napoli 2009, ISBN 978-88-95233-39-0
  • Dizionario biografico dei Sammarchesi, Rs, Benevento 2010, ISBN 978-88-87661-69-9
  • Saluti da Benevento - Storia illustrata della città e della sua provincia nei 150 anni di unità nazionale, Rs, Benevento 2011, ISBN 88-87661-68-5
  • Nino Taranto Vita straordinaria di un grande protagonista dello spettacolo italiano nel Novecento, Kairòs, Napoli 2012, ISBN 978-88-95233-76-5
  • Storia del viaggio e del turismo in Italia, Ugo Mursia, Milano 2012, ISBN 978-88-425-4927-7
  • Alighiero Noschese - L'uomo dai 1000 volti, Fausto Fiorentino Editore in coedizione con Kairòs, Napoli 2013, ISBN 978-88-98029-15-0
  • Innocenzo Borrillo e i Maestri del Torrone - Dalla storia beneventana alla tradizione di San Marco dei Cavoti (con M. Borrillo), Rs, Benevento 2013. ISBN 978-88-87661-89-7
  • I Cassitto - storia di un'illustre famiglia tra Capitanata, Principato Ultra e Napoli, (con V.M. Miletti), RS, Benevento 2014, ISBN 978-88-87661-94-1
  • Bianco, Rosso e...Giallo - Piccoli e grandi delitti e misteri italiani in venticinque anni di cronaca nera (1988-2013), Kairòs, Napoli 2014
  • Annibale Ruccello, una vita troppo breve, una vita per il teatro, (prefazione di Isa Danieli), Kairos, Napoli 2016 ISBN 978-88-99114-55-8
  • Giustizia senza identità - Vent'anni di scritti, pensieri, idee e riflessioni di un penalista napoletano, di Massimo Krogh, a cura di Andrea Jelardi, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2017 ISBN 978-88-495-3135-0
  • Nino Taranto Vita straordinaria di un grande protagonista dello spettacolo italiano nel Novecento, (Seconda Edizione riveduta e ampliata) prefazione di Gino Rivieccio, Kairòs, Napoli 2017 ISBN 978-88-991-1470-1
  • Raffaele De Caro deputato e ministro liberale, prefazione di Umberto Del Basso De Caro, presentazione di Gennaro Papa, Realtà Sannita, Benevento 2017, ISBN 978-88-993-2424-7

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. Segretariato generale della Presidenza della Repubblica-Servizio sistemi informatici- reparto web, Le onorificenze della Repubblica Italiana, su Quirinale. URL consultato il 18 ottobre 2017.
  2. Federico Bernardini, Lo strano caso della dottoressa Tirone, su lurlodimunch.wordpress.com. URL consultato il 24 marzo 2016.
  3. Alessandro Giacone, Enrico De Nicola e la transizione istituzionale tra Monarchia e Repubblica (1944-1946), in Laboratoire italien. Politique et société, nº 12, 26 novembre 2012, pp. 279–296, DOI:10.4000/laboratoireitalien.667. URL consultato il 21 marzo 2016.
  4. Lettera Presidente Napolitano (JPG), su edizionikairos.com.
  5. Francesco Paola Casavola, Ritratti italiani. Individualità e civiltà nazionale tra XVIII e XXI secolo, Guida Editori, 1º gennaio 2010, ISBN 978-88-6042-778-6. URL consultato il 21 marzo 2016.
  6. Pierfrancesco Palattella, Enrico De Nicola, il Presidente galantuomo | La Vera Cronaca, su Laveracronaca. URL consultato il 26 marzo 2016.
  7. DeNicolaChannel, su YouTube. URL consultato il 21 marzo 2016.
  8. Da Mosca alla Mongolia passando per l’Engadina, su LaStampa.it. URL consultato il 21 marzo 2016.
  9. Quando partire era un lusso. Storia del turismo in Italia | Restipica, su www.restipica.net. URL consultato il 21 marzo 2016.
  10. Administrator, Apre il BIT. In libreria, STORIA DEL TURISMO E DEL VIAGGIO IN ITALIA, di Andrea Jelardi, su www.sevenpress.com. URL consultato il 21 marzo 2016.
  11. UNIVERSITY OF DELHI . UNDERGRADUATE PROGRAMME (Courses effective from Academic Year 2015-16) (PDF), su du.ac.in.
  12. Delibera Comune di Bonito (PDF), su gazzettaamministrativa.it.
  13. Francesca Bonelli, Tutti i volti di Alighiero Noschese, su www.rocktargatoitalia.eu. URL consultato il 21 marzo 2016.
  14. Nuova pagina 1, su www.edizionikairos.com. URL consultato il 24 marzo 2016.
  15. Home, su www.storiaurbana.org. URL consultato il 21 marzo 2016.
  16. San Marco dei Cavoti, il paese del torrone e dei centenari, su sanniopress.it. URL consultato il 21 marzo 2016.
  17. Geni e stili di vita, occhi puntati sul paese dei centenari a caccia dei segreti della longevità, su Adnkronos. URL consultato il 27 giugno 2016.
  18. Sannio & Irpinia - A San Marco dei Cavoti si campa 100 anni (01/07/2016), su www.realtasannita.it. URL consultato il 14 luglio 2016.
  19. IL BUSTO DEL SEN. NICOLA POLVERE DONATO ALLA PROVINCIA DI BENEVENTO, su www.provincia.benevento.it. URL consultato il 21 marzo 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • E. De Rimini, Storia della stampa sannita, Realtà Sannita, Benevento 1998
  • Eugenio Di Rienzo, Un dopoguerra storiografico. Storici italiani tra guerra civile e Repubblica, Firenze, Le Lettere, 2004
  • Pietrangelo Buttafuoco, Riabilitati di destra grazie alla sinistra, in: Panorama, 10.11.2005, n.43
  • D.Messina, Coppola il grecista ucciso a Dongo, in Corriere della Sera, 24.10.2005
  • G.Brizzi, Andrea Jelardi:Goffredo Coppola un intellettuale del fascismo fucilato a Dongo, in: Annali di Storia dell'Università, Volume 9, 2005
  • Goffredo Coppola insigne filologo e critico letterario, in: Il Sannio Quotidiano,22.10.2005
  • F. Castiglione, Omosessualità e cultura gay in Italia in mezzo secolo di tv italiana, in: Il Denaro, 30.12.2006
  • 100 anni da Posillipo a Toledo in: DEN, gennaio 2008
  • A.Fuschetto, I mille passi di una comunità meridionale, (Cap. Gli illustri di San Marco), Auxiliatrix 2010
  • S. Lambiase, De Nicola - una biografia del primo presidente, in Corriere della Sera del 2 gennaio 2010
  • M.Vitiello, Jelardi racconta De Nicola, una figura di sorprendente attualità, in Avanti! del 14 settembre 2010
  • U. Cundari, Nino Taranto un artista a tutto tondo - Jelardi ricostruisce la carriera del grade attore, in Il Mattino del 6 giugno 2012.


Tema(i) : biografie editoria

Altri articoli dei temi biografie E editoria : Ciro Benedettini, Stefano Donno, Francesco Colacelli, Stefania Garassini, Daniela Del Secco d'Aragona, Amy Fisher, Alan Palmieri

Altri articoli del tema biografie : Marcantonio Graffeo, Michele Bertagna, Persone della NASCAR, Gian Paolo Mai, Danilo Preto, Persone legate a Udine, Queeny Love

Altri articoli del tema editoria : Mamash Edizioni Ebraiche, Di Renzo Editore, Alan Palmieri, Stamen, Edizioni della Battaglia, Ascent Film, Sharon Alario




Questo articolo wiki "Andrea Jelardi" è da Wikipedia