Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Ailog

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Ailog
Ailog
UniversoGargoyles
Lingua orig.Inglese
AutoreGreg Weisman
StudioThe Walt Disney Company
1ª app.Gargoyles episodio 16 (2ª stagione)
Voce orig.Keith David
Voce italianaAlessandro Rossi
Specieclone di gargoyles
SessoMaschio
Etniastatunitense
Luogo di nascitaNew York
Data di nascita1996
Poteri

Ailog (in originale Thailog) è un personaggio della serie televisiva a cartoni animati Gargoyles realizzata dalla Disney e andata in onda dal 1994 al 1997. In italiano è doppiato da Alessandro Rossi.

Caratteristiche del personaggio[modifica | modifica sorgente]

«Credo proprio di aver creato un mostro»

(Xanatos parlando di Ailog[1])

Ailog è il primo clone gargoyles realizzato da Sevarius; ma in realtà il suo cervello è stato clonato da Xanatos mentre il suo corpo da Golia; stranamente non è del tutto identico al gargoyles, ma presenta una pigmentazione differente della pelle ed i capelli bianchi; a differenza degli altri gargoyle non ha gli occhi bianchi ma rossi anche quando gli si illuminano. È sempre agghindato con un'armatura che ricopre il torso, le spalle, gli avambracci e gli stinchi; ha un elegante perizoma rosso e porta un elmo che ne evidenzia l'espressione truce.

È stato istruito con un programma di apprendimento che lo ha reso molto più simile ad uomo che ad un Gargoyle; questo lo spinge ad avere i difetti dell'uomo come l'inclinazione al male, la vendetta, il desiderio di denaro e pensando soltanto al proprio tornaconto.

Ailog appare come il cattivo per eccellenza, perfido, infingardo, mellifulo, doppiogiochista e pianificatore ed è uno dei cattivi più amati dai fan della serie. È un individuo spietato le cui vittime ghermite delle sue facoltà intellettive superiori a quelle di qualunque essere senziente sul pianeta non si contano nella serie. Tra le più illustri troviamo anche i cattivi principali come Xanatos, cui ha estorto 20 milioni di dollari o Dèmona che ha raggirato con inganni d'amore e manipolata per creare altri cloni. Forse l'unica persona per cui prova un ambiguo senso d'affetto è la giovane Shari, membro degli Illuminati e sua assistente, dato che gli è molto utile per ottenere vari informazioni.

Il suo nome inoltre Ailog altri non è che Golia pronunciato al contrario (in originale invece Thailog suona come Goliath detto al rovescio ma si scrive differentemente).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Serie TV[modifica | modifica sorgente]

Ailog viene creato dal DNA di Golia, estratto dal sangue di questi, dopoché è stato ferito da un robot del clan di metallo durante uno scontro; grazie all'unione delle menti di David Xanatos ed Anton sevarius, da quel frammento di DNA nacque il primo clone di gargoyle della storia; per la creazione ci vollero 19 settimane; il processo di maturazione lo portò all'età adulta in breve tempo, in questo modo le sue facoltà cerebrali erano quelle di un neonato nel corpo di un adulto; tuttavia fu collegato a delle macchine che ne scaricavano nel cervello le facoltà intellettive di Xanatos. In questo modo il nuovo gargoyle assunse le stesse capacità cerebrali del miliardario, ed insieme a questi le sue capacità di businessman, la sua avidità e la sua sete di potere.

Liberato affinché distruggesse i Gargoyle, Ailog, tramite un giro di imbrogli e tradimenti che andavano a comporre il suo ingegnoso piano di libertà, fece sì che Xanatos e Sevarius cadessero in una trappola assieme agli altri gargoyles che, fortunatamente, riescono a fuggire da tale trappola.

Nel frattempo però Ailog riesce a simulare la sua morte e a fuggire con 20 milioni di dollari sottratti a Xanatos.

Si scoprirà in seguito che è sopravvissuto e vive a Parigi, dove ingannando Dèmona e fingendo di amarla la sta manipolando affinché in forma umana sposi Macbeth, solo per acquisire le sue ricchezze e lasciare poi che si uccidano a vicenda in modo da entrare soltanto lui in possesso di tutto; i suoi piani vengono poi però ostacolati da Golia, sua figlia Angela e la detective Elisa Maza; tuttavia riuscirà a fuggire con Dèmona prima che lei sappia del suo tradimanto.

In seguito i due creeranno dei cloni del clan di Manhattan, esclusi Angela e Bronx, e faranno prigionieri gli originali, contravvenendo ai patti con Dèmona, Ailog tenta di uccidere anche la figlia della gargoyle provocandone la rabbia; ed allora le rivela di non averla mai amata davvero e di aver creato Delilah per rimpiazzarla; facendo così infuriare la millenaria gargoyle che gli si scaglia contro provocando un incendio ed un successivo crollo che in teoria avrebbe dovuto ucciderli tutti e due.

In realtà sopravvissero entrambi, Dèmona con la sua immortalità e Ailog invece con il suo ingegno.

In seguito, nella terza serie non canonica, si scoprirà affetto da un virus che ne consuma le cellule tramutandolo progressivamente in pietra; tale virus è un risultato della clonazione che si sta facendo instabile. In cerca di una cura andrà da Sevarius ma, venendo solo raggirato, si recherà da Golia per un ultimo scontro e morirà tra le sue braccia dopo essere stato sconfitto ed avere riconosciuto il prode gargoyle come "padre".

Golia porrà il suo cadavere pietrificato su una torre del castello Wyvern, similmente alla postazione dove lui aveva dormito per 1000 anni.

I fumetti prodotti dalla SLG[modifica | modifica sorgente]

Nei fumetti invece, prodotti dalla Slave Labor Graphics e da Greg Weisman, Ailog non muore, anzi, dopo essere sopravvissuto all'incendio nell'episodio La resa dei conti nella seconda stagione, torna a dare grane ancora una volta a Golia e agli altri membri del clan di Manhattan.

Attacca il covo di Talon e degli altri mutati e dopo aver ferito Maggie Reed costringe gli altri cloni ad unirsi a lui. Delilah intanto è stata portata da Golia nell'Eyre Building, il grattacielo di Xanatos dove si sta tenendo la festa di Halloween. Quindi Ailog e i cloni vanno al grattacielo di Xanatos per reclamare Delilah; Ailog si scontra con Golia e lo ferisce gravemente all'addome con un pugnale nascosto.

Arrivano gli altri membri del clan di Manhattan e vi è quindi uno scontro all'ultimo sangue tra questi ultimi e i cloni. Ailog con altri pugnali nascosti ferisce anche i compagni di Golia inclusa Elisa Maza. Lo scontro finisce con l'arrivo di Delilah che non vuole affatto combattere per nessuna delle due parti. Quindi i cloni se ne vanno ma decidono ciascuno di prendere strade diverse: Delilah, avendo imparato a ragionare da sé grazie a Talon, decide di non allearsi con Ailog e di ritornare al covo dei mutati, con lei vengono anche Malibù, Burbank e Hollywood. Ad eccezione però di Brentwood che decide di collaborare con Ailog, e quindi vanno entrambi alla Unlimited Nightstone, dove li attende il dottor Sevarius. Il vero obiettivo di Ailog era infatti raccogliere campioni di DNA dal clan di Manhattan. Dopo entra in scena una ragazza, di nome Shari che chiede di lavorare per Ailog. All'inizio il malvagio gargoyle la vuole uccidere ma poi, vedendo al suo collo il ciondolo degli Illuminati decide di accoglierla. In futuro Shari si rivelerà essere molto utile ad Ailog diventando quindi la sua assistente; in un numero dei fumetti, per esempio, ella lo informa dell'esistenza della Pietra del Destino (si ricorda l'episodio Re Artù).

Nell'ultimo atto di Bad Guys, Falstaff incarica Ailog di convincere la squadra di redenzione ad entrare a far parte degli Illuminati. Falstaff però non sa di aver commesso un errore ad avergli chiesto di reclutarli; infatti i membri della squadra di redenzione lo conoscono già, in particolare Fang che lo ha conosciuto in La resa dei conti nella seconda stagione. E quindi il gruppo rifiuterà l'offerta.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Ailog dispone di tutte le abilità fisiche di Golia; può fare tutto ciò che sa fare il gargoyle con la medesima abilità: come ogni esponente della specie dispone di forza, resistenza e agilità sovrumane, è in grado di sfondare una porta di metallo a spallate, abbattere un muro di pietra a pugni, perforare l'acciaio con gli artigli e scaraventare un essere umano a centinaia di metri di distanza, può pareggiare la velocità di un felino in un percorso rettilineo e per abbatterlo ci vogliono come minimo quattro uomini armati. È estremamente resistente ai sedativi e al dolore ed è capace di affrontare anche più avversari alla volta con una destrezza incredibile.

Durante il giorno il suo corpo è pietrificato e lui si trova in uno stato simile al sonno per un umano; sebbene questo sia uno svantaggio, poiché in questo stato è estremamente vulnerabile ad un attacco nemico, dall'altra è ciò che permette alla sua specie di riprendersi da ferite e stordimenti; indipendentemente dalle condizioni in cui i gargoyles versano al sorgere del sole infatti, alla seguente notte sono nuovamente in perfetta forma fisica. Tale processo gli permette anche di fare a meno dell'immenso approccio calorico necessario per il sostentamento della sua specie (all'incirca tre mucche al giorno secondo Sevarius); dunque per vivere non avrebbe bisogno ne di mangiare ne di bere. Il che però non vuol dire che non gli piaccia farlo comunque.

Inoltre possiede due grandi ali simili a quelle dei pipistrelli, la cui apertura è perfino maggiore a quella di un'aquila reale; il che non vuol dire che lui possa volare, anzi, la sua specie non può "volare" come lo intendono gli umani ma possono solo planare sulle correnti d'aria, soprattutto se ascensionali. Ciò nonostante non si fanno trasportare dal vento, ma una volta sospesi possono direzionare il loro andamento spostando il loro baricentro o sbattendo le ali.

Ailog sa leggere e scrivere anche in più lingue ed è un abilissimo leader e trascinatore di folle.

Quando Golia viene brevemente trasformato in umano da Dèmona e Puck, dimostra di essere perfettamente in grado di affrontare anche avversari più forti di lui se necessario. E dunque Ailog nelle stesse condizioni saprebbe fare lo stesso.

Inoltre ha grandi conoscenze tattiche e strategiche e, ed è capace di usare tutte le armi che si possano immaginare.

Come Golia è anche un abile detective.

Le sue facoltà mentali sono le stesse di Xanatos.

A causa degli occhi rossi, quando Ailog si arrabbia, la loro luminescenza è di colore rosso.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nell'episodio L'incubo, viene menzionata la guerra dei cloni da Brooklyn. Metaforicamente infatti Puck preannuncia a Golia che ci sarà davvero una guerra dei cloni per colpa di Ailog che nel frattempo avrà creato molti cloni di gargoyle.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. Gargoyles episodio 16 (2ª stagione)

La pagina Modulo:Navbox/styles.css è priva di contenuto.

Tema(i) : Disney



Altri articoli del tema Disney : Disney, Angela (Gargoyles), Golia (Gargoyles), Quacklight - Vampiri fascinosi a Paperopoli, Organizzazioni immaginarie di PK, Azure Blue, Sgrizzo il più balzano papero del mondo "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Ailog" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Ailog.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !