Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Adriano Riva

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Adriano Riva
UniversoCentoVetrine
1ª app. in7 febbraio 2008
Puntata 1.610
Ultima app. in26 aprile 2012
Puntata 2.647
Interpretato daLuca Capuano
Sessomaschile
Data di nascitafebbraio[1]1974[2]
ProfessioneEx Chirurgo
ex truffatore
ex direttore ed azionista di maggioranza di una clinica privata
ex Addetto alle pulizie di
CentoVetrine
ex gestore del pub di Centovetrine
ex Responsabile medico della Fondazione Anita Ferri
ex Responsabile medico della Medery
ex Missionario in Moldavia
ex Chirurgo della Clinica Sabian
Ex Chirurgo dell'Ospedale "Molinette"

Adriano Riva è stato un personaggio della Soap Opera di Canale 5 CentoVetrine, interpretato dalla puntata 1.610, andata in onda il 7 febbraio 2008, alla puntata 2.641, andata in onda il 17 aprile 2012, dall'attore Luca Capuano.

Adriano ha lasciato la soap al 17 aprile dopo 1031 puntate dalla sua entrata in scena, quando, dopo essere venuto a conoscenza di un attentato ordito ai danni di Ettore Ferri, viene sequestrato su un aereo che il personale di bordo abbandonerà facendolo precipitare nel Mar Tirreno: verranno ritrovati i relitti del dirigibile, ma il corpo di Adriano non è stato mai ritrovato.

Esce definitivamente nella puntata 2.647 del 26 aprile 2012 quando riappare in un sogno/immaginazione di Carol.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Giovane e affascinante, Adriano è nato in Nuova Zelanda da genitori emigrati e ha passato una giovinezza travagliata: quando era ancora bambino, suo padre Francesco Riva ha sposato la madre di Alessia: così, i due hanno sempre vissuto da fratello e sorella, anche se in realtà non sono consanguinei; anzi, fin da bambini si sono sempre piaciuti e per anni hanno portato avanti una relazione.

Per i problemi di alcolismo e per i debiti di Francesco, la villa di famiglia era stata messa all'asta e i due fratellastri avevano cercato di recuperare insieme il denaro necessario a ricomprarla, anche a costo di formare una sorta di associazione finalizzata alla truffa.

Adriano ha frequentato la facoltà di Medicina, anche se, durante la sua relazione con Alessia, non era per niente tagliato per il lavoro. È riuscito poi a laurearsi e a diventare un medico grazie all'appoggio del padre poi ritrovato e della nuova fidanzata Flavia.

Dopo aver lasciato Flavia, grazie anche ad un progetto umanitario in Sudamerica trova il grande amore in Carol Grimani, la madre di Lavinia, la sua ex moglie, con la quale vive una storia molto tormentata e sofferta.

Le vicende della soap[modifica | modifica sorgente]

Adriano e Alessia a Torino[modifica | modifica sorgente]

Adriano ha una relazione con la ricca e molto più matura Ludovica Capitani D'Aragona[3], amica di Carol Grimani e di Matteo De Gregorio, che si sta separando dal marito. Adriano però non ama realmente la donna, che è solo una delle sue "vittime": sta infatti tentando di truffarla, fingendosi un medico, con la complicità della sorella acquisita e amante segreta Alessia, per recuperare i soldi necessari a ricomprare la villa in cui entrambi sono cresciuti, messa all'asta in Nuova Zelanda.

La truffa a Lavinia Grimani[modifica | modifica sorgente]

Quando arriva a Torino conosce Lavinia Grimani e in lei riconosce la sua prossima preda: la ragazza è erede di un patrimonio immenso e proprietaria di un terzo delle quote del Gruppo Ferri. Per i due fratellastri, però, non sarà facile raggiungere i loro scopi. Inizialmente, Lavinia è fidanzata con Matteo De Gregorio, ma viene accoppiata con Adriano, che è alle prese con Ludovica, arrabbiata con lui perché le ha iniettato nell'occhio una dose esagerata di botulino. Adriano decide di liberarsi di Ludovica, facendole credere di averlo tradito: una volta ristabilita dopo aver finto un tentato suicidio, Ludovica offre ad Adriano il denaro che le aveva promesso, credendo che gli serva per entrare in società in una clinica privata. Considerando troppo rischioso accettare, Adriano restituisce alla donna i soldi, con il disappunto di Alessia, e continua la sua truffa ai danni di Lavinia riuscendo ad avere una relazione con lei e a liberarsi di Matteo, facendolo passare per un bugiardo e un impostore.

Alessia non riesce a non provare gelosia e invidia nei confronti di Lavinia ed entra presto in contrasto con l'uomo che ama e con cui sogna di rifarsi una vita finalmente tranquilla. Superate le divergenze, Adriano riesce a truffare Lavinia che però, inconsapevolmente, gli crea dei problemi: infatti, invece di investire i dieci milioni di euro per finanziare il fantomatico progetto di Adriano, li usa per rilevare una clinica privata a Torino, e l'uomo è costretto ad accettare. I due diventano assieme azionisti di maggioranza della clinica.

Un piano destinato a fallire[modifica | modifica sorgente]

Poco dopo Lavinia, follemente innamorata di Adriano, lo convince a vivere insieme a casa di lui; la sua gioia, però, contrasta a sua insaputa con la preoccupazione di Adriano, che teme sempre più di perdere il suo vero amore Alessia: l'amante, infatti, non gli perdona il fatto di proseguire la sua relazione in mala fede con Lavinia, convinta che lui ne sia davvero innamorato. Adriano è quindi costretto a ricorrere ad ogni mezzo per riconquistare la fiducia di Alessia, continuando nel frattempo a stare con Lavinia (con la quale la tensione interiore fa nascere i primi scontri). Alessia, che considera Adriano solo come un truffatore, decide di lasciarlo per poi rifugiarsi tra le braccia di Ivan Bettini, e lui entra in un periodo di crisi, resosi conto di quanto amore provi davvero per la compagna di tutta una vita. Inaspettatamente, però, riesce a trovare i tre milioni di euro per l'acquisto della casa di Providence; ma Alessia, nonostante gli sia riconoscente, decide di lasciarlo andare per la sua strada e di partire da sola per Providence.

Il matrimonio e l'arrivo del padre[modifica | modifica sorgente]

Adriano allora, preda di qualche misterioso impulso, chiede a Lavinia di sposarlo; ma quella per Alessia è ormai un'ossessione, e il ragazzo decide altrettanto istintivamente di raggiungerla a Providence, adducendo una scusa alla sua futura moglie (invitare di persona Alessia al matrimonio) e non rivelandole che il suo viaggio sarà di sola andata. Lavinia, nel pieno dei preparativi delle nozze, è quindi lasciata da sola e ignara e Adriano tronca ogni contatto con lei. Alessia, nonostante la gioia, opta per la razionalità; e così, Adriano torna con lei a Torino per proseguire la truffa ai danni di Lavinia, indispensabile per fornire ai due amanti i soldi necessari per un futuro sereno a Providence. Qui, però, Riva deve fare i conti con la durezza e l'intransigenza di Lavinia, a tal punto offesa e umiliata dal futuro marito da non essere più sicura di volerlo sposare. Adriano, insistendo, riesce a farsi perdonare da Lavinia e i due finalmente si sposano: durante la cerimonia, il ragazzo nota la presenza di suo padre Francesco e ne rimane molto turbato. Quindi, decide di convocarlo per chiarirgli che il loro rapporto è finito ormai da molto tempo, e che non vuole più sapere niente di lui. Ma per puro caso Lavinia trova al bar di CentoVetrine una foto di Adriano che Francesco aveva perso, e così conosce quel suocero che credeva fosse morto; nel frattempo, per dimostrare ad Adriano quanto si fida di lui, gli dà libero accesso a tutti i suoi beni.

Adriano lascia Alessia[modifica | modifica sorgente]

Adriano cerca immediatamente di prelevare i soldi dal conto corrente intestato, ma il servizio non è ancora attivo; poco dopo, la polizia avvisa lui e Alessia che Francesco è stato trovato a vagare senza meta per la città. Adriano decide perciò di andare in ospedale a trovarlo, mentre Alessia si rifiuta di avere qualsiasi contatto col suo patrigno. Fatta la terribile scoperta che Francesco ha la malattia di Alzheimer, e che è destinato a un continuo peggioramento, Adriano sulle prime non riesce ancora a perché fin troppo pieno di rancore, e gli rinfaccia invece tutto quello che gli ha fatto in passato. Per liberarsi di lui, sta persino per portarlo in una casa di riposo; ma nel momento del saluto, Francesco gli consegna un'appassionata e dolcissima lettera d'addio, in cui si scusa con lui per gli errori commessi, e gli fa promettere di leggerla in seguito. Quando Adriano mantiene la parola, viene assalito dalla commozione e, intimamente, perdona suo padre. Intanto, Alessia esige che Adriano ritiri tutti i soldi, ora disponibili, dal conto donatogli da Lavinia; ma l'amante, resosi conto di dover stare accanto a suo padre per occuparsi di lui, le dice che non vuole andarsene da Torino, proprio per rimanere con Francesco.

Lo smascheramento e la nuova vita[modifica | modifica sorgente]

Presto i nodi vengono al pettine e Matteo, con l'aiuto di Bianca e Ludovica, scopre la verità su Alessia e Adriano: non sono fratelli, ma amanti, e il DVD in cui è ripreso un loro bacio lo dimostra. Lavinia stessa vede il video grazie a Matteo, e ne rimane sconvolta: affronta Adriano, che dice di volersi assumere ogni responsabilità per i danni fatti, e gli impone immediatamente il divorzio, crollando in un periodo di depressione. Dissuasa da Ivan Bettini dal proposito di denunciarlo per il danno che avrebbe potuto creare alla propria immagine, oltre che al Gruppo Ferri, e rincuorata dalla madre Carol, la giovane Grimani si riavvicina poi a Matteo, e parte con lui e Bianca per gli Stati Uniti.

Adriano supera, nel frattempo, il trauma di essere quasi assassinato da Alessia che, impazzita dal dolore, gli spara; e incredibilmente, con l'accusa di truffa, viene portato in carcere. Alessia, coperta proprio dall'ex complice, imposito, fugge e cambia identità, cominciando una nuova esistenza da mantenuta, fatta di lussi e divertimenti offerti dal suo nuovo misterioso uomo, che non ama: un ricco chirurgo di nome Vittorio Cortona. Il legame tra Adriano, rinchiuso in prigione, e il padre Francesco, se un tempo era impensabile, ora non solo si rinsalda ma cresce a dismisura: i due diventano reciproci confidenti, con somma disapprovazione di Alessia, che non si fida di loro ed è scettica.

Quando Adriano viene rilasciato, il padre lo esorta a costruirsi una vita onesta, basata su veri valori. Riva, profondamente cambiato, segue il consiglio e torna a studiare medicina all'università, pagandola con un umile impiego da uomo delle pulizie a CentoVetrine, mostrando comunque una grande gioia di vivere. Il giorno della convalida dei suoi vecchi esami conosce Flavia, una giovane assistente che si fa una pessima impressione di lui e lo scoraggia dati i suoi trascorsi da truffatore: la ritroverà in ateneo pronta a complimentarsi con lui per un esame brillantemente superato e resterà spiazzato quando Flavia lo sorprende a sua volta presentandosi a casa sua la sera stessa, con la proposta di brindare ai suoi buoni risultati. I due cenano insieme, e durante la serata la loro intesa aumenta a tal punto che Flavia cerca il bacio; ma Adriano si ritrae, impaurito.

La storia con Flavia[modifica | modifica sorgente]

Flavia è in realtà la figlia di Vittorio Cortona, l'uomo che, all'insaputa di Adriano, sta frequentando Alessia. Incrociando Flavia poco dopo a CentoVetrine, Adriano le rimprovera di non avergli detto prima di essere la figlia di un noto medico e le chiede di non cercarlo più, temendo che la gente, vedendoli insieme, possa credere che lui voglia approfittarsi di lei per ottenere vantaggi personali così come era stato per Lavinia: quella stessa sera, però, Flavia bussa alla sua porta per un chiarimento, e la passione prende il sopravvento tra i due.

Il padre di Flavia viene a conoscenza della relazione tra sua figlia e Adriano e non fidandosi di lui cerca di offrirgli delle raccomandazioni chiedendogli in cambio di andarsene da Torino: Adriano rifiuta e grazie al proprio impegno riesce a lavorare al pub, lavorare in ospedale e continuare la relazione con Flavia tanto che i due progetteranno anche di avere un bambino. Intanto, Vittorio viene coinvolto in una truffa e Adriano si allea con Alessia in modo da sventarla: così Cortona si ricrede finalmente sul ragazzo.

Flavia, intanto, riceve un'offerta di lavoro che la costringe ad allontanarsi da Torino per qualche settimana: dopo alcuni tentennamenti, Adriano la convince a partire. Vittorio, che ormai si fida ciecamente del ragazzo, gli affida un'operazione chirurgica su una paziente affetta da una grave malattia: Adriano però sbaglia affezionandosi troppo alla ragazza che debilitata dai tanti interventi chirurgici, muore per un arresto cardiaco proprio sotto i ferri. Distrutto e triste, nel parcheggio dell'ospedale incontra Alessia, che finisce col passare la notte con lui. Adriano non intende rivelare alla compagna la sua scappatella con Alessia, convinto di non amarla più: chiede a Flavia di sposarlo e la ragazza accetta con entusiasmo. Adriano e Flavia stanno per pronunciare il fatidico sì, quando l'uomo ha l'intuizione che stia succedendo qualcosa di grave ad Alessia, ricordando le sue parole di qualche giorno prima, così lascia l'altare e corre a salvarla: in effetti aveva tentato il suicidio tagliandosi le vene. Adriano si scontra con Flavia e la ragazza decide di troncare definitivamente la loro storia. Nel frattempo l'uomo sembra riavvicinarsi molto ad Alessia.

La fine della storia con Flavia e il riavvicinamento ad Alessia[modifica | modifica sorgente]

Adriano ha chiuso definitivamente la sua storia con Flavia. Alessia viene dimessa e Adriano la ospita a casa sua dicendole che, una volta guarita, potranno riparlare della loro storia. Nel frattempo Adriano viene convocato in ospedale dove gli viene fatta una proposta: partire per il sud America dove svolgerà una prestigiosa carriera. Adriano però rifiuta l'offerta per stare vicino ad Alessia. L'uomo cerca di far capire ad Alessia che non può rinchiudersi in casa in modo da farla spronare. In ospedale arrivano dei feriti e lui è costretto a lavorare a stretto contatto con Flavia, tanto che i due alla fine fanno l'amore. Adriano è molto felice ma Flavia gli dice che è stato un errore, nel frattempo Alessia ha deciso di riprendere la sua vita in mano. Adriano in ospedale conosce il medico Davide Lisino, l'uomo gli dice che in Sud America hanno tagliato i fondi e c'è grande preoccupazione perché molti sponsor si sono ritirati, Adriano così gli consiglia di rivolgersi alla Fondazione Ferri. Adriano parlando con Flavia scopre che ha rivelato ad Alessia la sua proposta rifiutata. Adriano e Alessia parlano e arrivano al punto di capire che la loro storia ormai è giunta alla fine. Adriano rientrando da lavoro trova una lettera di addio da parte di Alessia.

Il progetto umanitario in Sud America e l'avvicinamento a Carol[modifica | modifica sorgente]

Adriano, dopo la partenza di Alessia, decide di accettare la proposta di lavoro in Amazzonia ma il progetto rischia di non partire per mancanza di soldi. Pertanto chiede a Carol aiuti finanziari per il progetto ma la donna, ricordandosi di come ha preso in giro la figlia Lavinia, si dimostra molto fredda. Successivamente Carol cambia idea: finanzierà il progetto, ma a condizione che sia lei a partire per il Sud America mentre lui dovrà rimanere a Torino. Adriano, deluso dalle condizioni poste da Carol, decide di lasciare il suo lavoro di medico. Lascia una lettera a Flavia e parte per il Sud America, nonostante Carol gli ribadisca che non farà parte del progetto.
Qui Adriano salva la vita ad una donna e questo episodio fa ricredere Carol che lo assume a tutti gli effetti nella squadra. Sia Adriano che Carol capiscono che qualcuno non vuole il loro ospedale e scoprono che dietro tutto questo c'è un certo Ambrus. In un campo di lavoro di Ambrus si verifica un incidente e Adriano insieme a gli altri decide di curare i pazienti, ma un uomo di Ambrus gli punta un coltello alla gola. Adriano si salva e riesce ad operare con successo un paziente. Nel frattempo, Adriano e Carol si avvicinano molto. Carol viene rapita da Ambrus che, come condizione per liberarla, impone lo smantellamento dell'ospedale. Attraverso una paziente, Adriano scopre che Ambrus e i suoi uomini si addentrano molto spesso nella foresta e decide di seguirli: in questo modo riesce a ritrovare Carol, che è riuscita a fuggire. Adriano e Carol si rifugiano per la notte in una grotta e nel frattempo capiscono che Ambrus ha dato l'ordine di ucciderli. Adriano e Carol continuano la loro fuga nella foresta e, dopo una notte trascorsa tra gli alberi, vengono soprpresi da un uomo di Ambrus che ingaggia una colluttazione. Carol viene colpita da un proiettile e Adriano decide asportarle il proiettile riparandosi in una grotta. Adriano salva la vita a Carol e la donna gli è riconoscente. I due dormono l'uno accanto all'altra e Adriano racconta a Carol di suo padre, poi mentre stanno per baciarsi sentono delle voci: a Carol sembra di riconoscere la voce di Ettore ma Adriano non vede nessuna persona conosciuta e decide di rimanere nella caverna. Quando Carol sta meglio, tentano di incamminarsi verso il fiume per proseguire verso l'ospedale, ma vengono attaccati dagli uomini di Ambrus. Adriano allora decide di tornare verso la caverna in modo da depistarli e far proseguire la Grimani verso l'ospedale. I due prima di separarsi si scambiano un bacio.

Il cambiamento di Adriano[modifica | modifica sorgente]

Tutti pensano che Adriano sia morto dopo il ritrovamento di un lembo insanguinato dei suoi pantaloni; in realtà è ancora vivo, riesce con molta fatica a fare una telefonata a Carol ma subito dopo la linea si interrompe. Dopo aver avuto la visione di suo padre, decide di reagire: viene ritrovato dagli uomini di Ettore e, dopo le prime cure, sembra stare meglio, ma qualcosa in lui è cambiato: ha uno sguardo assente, non vuole parlare con Carol, la saluta attraverso una webcam ma non sembra provare emozioni, poi si fa portare nel luogo in cui gli uomini di Ambrus l'hanno torturato. Vuole rimanere da solo, ricordare i momenti passati con Carol e tira fuori dalla tasca la catenina di lei.
Il motivo per cui Adriano sembra intontito viene rivelato quando lo vediamo incontrarsi con una prostituta e fare uso di droga. Adriano, dopo aver rifiutato l'invito di Davide a tornare in ospedale, riceve la visita di Laura Beccaria; la donna gli consegna la foto da parte di Carol ma l'uomo non ne sembra entusiasta; poi, per vedere la sua reazione, gli rivela che Carol ed Ettore si sposeranno. Adriano, molto sorpreso per l'imminente matrimonio della Grimani, dice che se tornasse indietro non salverebbe la vita né a Carol né ad un'altra persona. Nel cercare di riportare Adriano in Italia, Laura gli dice che se non prenderà l'aereo potrà dire addio alla carriera di chirurgo ma lui in un primo momento rifiuta, non è più interessato a niente e non partirà.
Adriano poi torna a Torino e si presenta durante la notte nel parco di villa Ferri. Carol lo rivede in ospedale, ma l'uomo appare molto freddo e sbrigativo. Adriano poi acquista una nuova macchina e invita Laura a fare un giro: corre molto veloce rischiando di fare un incidente, Laura è sconvolta, il medico poi si scusa e i due fanno ritorno a Torino. Qui incontra Ettore che, dopo essersi complimentato, lo invita a pranzo a villa Ferri, perché deve parlargli di un progetto. Adriano porta con sé Laura. Ettore gli propone di partecipare al suo nuovo progetto di apertura di un ospedale in Cambogia; questo però porterebbe Adriano via dall'Italia. Adriano consegna poi la catenina che aveva ritrovato a Carol, dicendole di considerarlo il suo regalo di nozze.
Adriano riceve poi la visita di Laura, che lo accusa di aver avuto in Sudamerica una storia con Carol: lui nega e sostiene che lei parla perché è gelosa e vorrebbe essere lei al fianco di Ettore. I due finiscono a letto insieme, svelando così i segni della tortura sul corpo di Adriano. Il giorno seguente Adriano si sveglia dopo un incubo e Laura gli consiglia di farsi aiutare e di rifiutare la proposta di Ettore perché non si è ripreso psicologicamente. Laura pensa che Ettore vuole allontanarlo soltanto perché Carol nell'ultimo periodo non fa che parlare di lui. Adriano poi ricorda le torture subite e aggredisce Laura.

In un successivo incontro con Carol, Adriano le dichiara di accettare la sua proposta e di voler partire per la Cambogia. Adriano poi rivela a Laura che tra lui e Carol c'è stato soltanto un bacio, ma quella informazione non le servirà a niente visto che negherà tutto. Adriano sale sul cornicione del ponte e rischia di cadere di sotto, Carol cerca di fermarlo ma Adriano chiede di essere lasciato in pace. Carol lo invita ad andare da uno psicologo e decide di non farlo più partire per la Cambogia. Dopo un colloquio con la dottoressa Luciani, convoca Adriano nel suo ufficio e gli spiega che, se il suo stato non migliora, dovrà lasciare il lavoro di medico. Adriano l'aggredisce alzando la voce, ma Ettore irrompe nella stanza: i tre trovano una soluzione, Adriano si farà visitare da un medico e se davvero risulterà sano, potrà partire per la Cambogia. Adriano si presenta così alla prima seduta e sembra andare tutto per il meglio.

La guarigione di Adriano e l'amore per Carol[modifica | modifica sorgente]

Flavia raggiunge Adriano a casa sua e, scoprendo che il ragazzo ha dato una festa proprio il giorno della morte del padre, gli dice che non lo riconosce più. Adriano, rimasto solo, ripensa al padre e una lacrima gli cade dal volto sulla mano. Carol cerca di convincerlo per l'ennesima volta a non partire e a confidarsi con lei. L'uomo le dice addio, ma lei lo segue di nascosto e lo scova da solo, sul bordo di una piscina mentre prova dei pesi da subacqueo. Immediatamente capisce che Adriano vuole nuovamente mettersi in pericolo, sempre alla ricerca di emozioni forti che possano farlo rinvenire dallo stato catatonico nel quale si è venuto a trovare dopo il trauma della selva amazzonica. Adriano le chiede di allontanarsi e di consentirgli di rielaborare il suo trauma. In flashback rivive la scena di una tortura da lui subita proprio in una vasca dove cercavano di farlo annegare e si getta in piscina tenendosi sul fondo grazie ai pesi. Dopo molto tempo, ricordando il padre e le torture subite, riemerge finalmente dall'acqua abbracciando Carol disperata e contentissima di vederlo sano e salvo. I due si baciano appassionatamente e Carol si lascia andare al tradimento del marito. Adriano, guarito per merito suo, può nuovamente provare emozioni e chiede alla donna di restare con lui, ma Carol non può, visto che è sposata. Adriano firma subito il contratto per la Cambogia, ma proseguendo intanto il lavoro in sala operatoria, si mostra insicuro anche agli occhi di Flavia: la sua mano, durante un semplice intervento di appendicite, comincia a tremare e ha una sorta di malore. Nel tenere in mano il bisturi ricorda le torture degli uomini di Ambros e non ha più la giusta lucidità per operare. Flavia comprende le sue difficoltà e cerca di prendere le redini dell'intervento, ma Adriano vuole continuare e riesce a terminare il lavoro. Fuori dalla sala operatoria Flavia lo ferma per parlare dell'accaduto e lui la prega di non raccontare nulla alla dottoressa Luciani; Flavia cerca in tutti i modi di farsi dire che cosa gli stia succedendo, ma Adriano non ha nessuna intenzione di aprire bocca al riguardo.
Carol incontra nuovamente Adriano, che le dice di essere innamorato: il bacio non era stato solo un momento di passione, ma la manifestazione del suo amore per lei. Aggiunge, inoltre, che partirà per la Cambogia per non soffrire di questo amore non corrisposto, ma Carol gli ribadisce che è una donna sposata e che non potrà concedersi a lui. Anche Flavia Cortona partirà per la Cambogia (in questo modo Ettore spera che Adriano possa distrarsi da Carol) e i due decidono di partire insieme. Durante l'appassionato abbraccio d'addio tra Carol e Adriano sopravviene Ettore che li coglie in flagrante. Ettore saluta Adriano con un addio, specificando che ha scelto di utilizzare questa formula di congedo perché sa che Adriano rimarrà in Cambogia per molto tempo. Sottintende la speranza di non rivederlo presto a Torino a minacciare quello che rimane del suo matrimonio con Carol.

Adriano e Carol innamorati e amanti clandestini[modifica | modifica sorgente]

Prima della partenza, Adriano passa dalla holding per ritirare gli ultimi documenti e incontra Carol. La donna si offre di accompagnarlo in aeroporto, ma proprio nel parcheggio di CentoVetrine due balordi lo aggrediscono. Adriano reagisce e, se non fosse per Carol, rischierebbe di uccidere il suo aggressore. In ospedale, le sue condizioni sono giudicate non gravi, ma la partenza per la Cambogia non è comunque possibile. Ettore parla con Adriano e lo avverte: se lui oserà avvicinarsi ancora a Carol, l'aggressione che ha appena subito sarà niente in confronto a quello che gli verrà fatto. Adriano prende le distanze da Carol, al pub incontra Laura che lo invita a passare la serata insieme, ma lui rifiuta. Il giorno dopo, solo in casa, Adriano sogna Carol e la sua vita senza di lei. Flavia, avvertita da Adriano di quanto gli è accaduto, seppur non molto convinta decide di partire per la Cambogia da sola.
Adriano prosegue le sedute dalla psicologa; Carol vorrebbe partecipare alle sedute ma lui è contrario: lei allora gli propone di aspettarlo in una stanza d'albergo dove potranno avere i loro incontri e poter parlare. Adriano e Carol continuano la terapia ma non sanno che Laura li segue segretamente. La Grimani racconta ad Adriano che Ettore vorrebbe un figlio, ma lei non è sicura di volerlo dopo tutto quello che ha passato con Stefano. I due poi sembrano spingersi oltre la terapia e Carol decide di fermarsi. Adriano può finalmente tornare al suo lavoro e farà da assistente alla Luciani in un'operazione. L'uomo è al settimo cielo e trascorre una serata con Carol mangiando un panino e bevendo una birra. Il giorno dopo, prendendo spunto da un discorso sulla sua passione per gli animali, Carol gli regala un cane. Le terapie stanno mettendo in crisi il suo matrimonio e lei non riesce più a controllare le emozioni e i sentimenti che prova, ma decide comunque di continuare. Nella camera accanto, a loro insaputa, Laura sta riprendendo tutto. Adriano e Carol rischiano di baciarsi e la Grimani decide di interrompere la terapia. Adriano affronta la sua prima operazione e va tutto per il verso giusto, ma quando incontra Carol in albergo per una nuova seduta, la suoneria del cellulare di Laura squilla e la Grimani intuisce che la Beccaria è lì da qualche parte e li sta spiando. Il tecnico dell'hotel nega che nella stanza accanto vi sia qualcuno, i due decidono di portare avanti la loro terapia e alla fine si baciano appassionatamente mentre Laura continua a riprenderli. Il giorno dopo, Adriano dice a Carol che non vuole più vederla in ansia per colpa sua e che la dottoressa Innocenti gli ha comunicato che la terapia può terminare. La dottoressa ha detto che è davvero migliorato, ma Adriano capisce che deve lasciar andare Carol per non farla soffrire. La donna gli dichiara il suo amore, dice che non può fare a meno di lui e così i due si abbandonano alla passione facendo l'amore, ignari del fatto che Laura sta facendo vedere la scena a Ettore. Carol si pente per quello che è successo e, seppur con molta sofferenza e nonostante lo ami, dice ad Adriano che non devono vedersi più e dimenticare tutto quello che è successo.

La tormentata storia di Adriano e Carol[modifica | modifica sorgente]

Adriano deve visitare un nuovo paziente: è Ettore Ferri, che lo ha scelto come curante. Venuto a sapere che Carol si è fatta visitare da un ginecologo, la raggiunge e le ricorda i momenti di passione che hanno trascorso all'albergo; la donna però gli resiste e gli dice che vuole dare un figlio ad Ettore. Adriano dice alla donna che questo le porterà soltanto infelicità, ma lei, sopraffatta dai sensi di colpa nei confronti di suo marito, insiste nei suoi propositi. Adriano riceve i referti: attraverso un intervento chirurgico Carol potrebbe recuperare la fertilità. Con molta riluttanza, consegna le analisi alla Grimani e le propone di operarla lui stesso. Carol, anche se con tristezza e senso di colpa, decide di sottoporsi all'operazione e accetta l'aiuto di Adriano: sarà lui ad operarla. L'operazione va bene e Carol potrà così finalmente riavere dei figli, ma Adriano le dice addio e la mette in cura con un altro medico. La Grimani gli chiede delle spiegazioni, ma il Riva è irremovibile: non vuole più vederla, ma le promette che non le porterà rancore e che per lui sarà per sempre la donna più importante della sua vita. I due prima di separarsi si scambiano l'ennesimo bacio. Quando si rincontrano, Adriano scopre che Carol non ha ancora detto ad Ettore il motivo per cui si è sottoposta all'intervento. La donna appare piena di dubbi e ripensamenti, ma continua ad autoconvincersi di amare Ettore anche se in realtà non è più così. Ettore dice a Carol che in questo momento non vuole figli da lei, e che ora non è il momento. Carol sconvolta si rifugia nella sua vecchia casa e chiama Adriano in ospedale in lacrime, chiedendogli aiuto: Adriano si precipita, trova la donna ubriaca e, anche se Carol si spoglia davanti a lui, per farla calmare la mette sotto una doccia. Poi, la donna confessa ad Adriano che non ama più Ettore e che tutto quello che ha fatto era soltanto per i suoi sensi di colpa.
Adriano con molta sorpresa si ritrova sulla porta di casa Lavinia: la ragazza voleva capire quanto ancora poteva farle male vederlo e gli comunica l'intenzione di voler tornare a vivere a Torino. Adriano le dice che la vita ha cambiato entrambi e che lei saprà buttarsi tutto alle spalle. La ragazza capisce che ora deve guardare al futuro. Poi Adriano si reca da Carol, le chiede come mai non abbia ancora parlato con Ettore e le racconta dell'incontro con Lavinia. La donna gli risponde che proprio per l'arrivo improvviso di Lavinia non se l'è sentita di affrontare il discorso con Ettore. Adriano l'avverte che non serve a niente rimandare ancora il discorso perché loro due si amano e non può continuare a nasconderlo.

Il ricovero di Carol in una clinica di alcolisti[modifica | modifica sorgente]

Adriano riceve un invito a cena da Ettore: con sua grande sorpresa alla cena si presentano anche Lavinia e Carol. Ettore spiega a Lavinia che è stato proprio il Riva ad operare Carol in vista di una sua futura maternità. Adriano sentendosi umiliato decide di lasciare il tavolo e il giorno dopo raggiunge Carol a casa: secondo lui Ettore ha scoperto tutto.

Adriano viene a sapere che Lavinia darà una sfilata, intanto la invita a cena al pub per cercare di capire se dietro il ritorno della ragazza a Torino ci sia lo zampino di Ettore. La serata tra i due sfocia in un litigio e Carol, vedendo la scena, dice ad Adriano di aver scelto di non divorziare dal marito e di non voler deludere sua figlia.

Durante la sfilata di Lavinia, Carol viene colta da malore e Adriano le corre in aiuto. In seguito, Adriano ha un ennesimo scontro con Ettore, ma questa volta Lavinia lo butta fuori dalla villa. Lavinia poi si reca in ospedale e, mostrandogli la foto di un giornale in cui sono ritratti lui e sua madre, gli chiede cosa c'è realmente tra lui e Carol. Lavinia presume che Adriano voglia approfittarsi dei soldi della fondazione Ferri, e Adriano tira un sospiro di sollievo perché temeva invece che la giovane avesse scoperto la relazione. I soci, dopo quanto accaduto a Carol, non sono convinti ad accettare i progetti della fondazione Ferri e non lo sono soprattutto quando Carol si presenta alla riunione, ma appare distratta e poco dopo lascia la stanza. Adriano si presenta alla festa di Lavinia, ormai i rapporti tra lui e l'ex moglie sono molto tesi, Carol poi si presenta nuovamente ubriaca rovinando per l'ennesima volta tutto. Adriano sta cercando Carol ma scopre attraverso i telegiornali che la donna si ricovererà in una clinica per alcolisti e sarà assente dalle scene per un lungo periodo. Adriano non si dà pace e cerca di scoprire dove sia stata ricoverata Carol. Adriano va da Laura e chiede alla donna il nome della clinica dove è ricoverata Carol. Laura fa accompagnare da un autista Adriano davanti all'albergo dove faceva i suoi incontri con Carol. Il Riva la sera poi si presenta da Laura molto infuriato per lo stupido scherzo, Laura rivela all'uomo di sapere tutto di lui e Carol e prima di dargli l'indirizzo della clinica chiede ad Adriano di sparire una volta fatta uscire Carol, il Riva accetta il compromesso di Laura e così si reca alla clinica, riuscendo poi ad entrare nella stanza di Carol, la donna appare stordita e priva di emozioni, Adriano vuole portarla via ma la Grimani non sembra voler andare con lui per non deludere sua figlia Lavinia. Il Riva lascia però un cellulare a Carol in modo che se avrà bisogno basterà chiamarla. Il mattino seguente Laura si presenta dal dottore molto furente dicendogli che doveva portare via la Grimani. Adriano riceve una chiamata di Carol la donna lo rassicura dicendogli di stare meglio. Ettore trova però il cellulare che l'uomo aveva lasciato a Carol e decide così di rifare il numero per vedere chi risponde, infatti il telefonino del Riva squilla, Adriano risponde dicendo che deve andare in sala operatoria ma non sa che dall'altra parte del telefono c'è Ettore. L'uomo poi capisce che deve fare qualcosa per Carol e si reca da Serena dicendogli che Carol deve essere aiutata, decidendo di raccontagli tutta la storia.

Adriano salva Carol e la loro storia d'amore[modifica | modifica sorgente]

Serena riesce a fare uscire la madre per il suo compleanno e Adriano si fa trovare davanti al cancello della clinica. Carol sorpresa e felice sale in macchina con lui e lo bacia appassionatamente. Adriano porta Carol a casa sua e lì la donna può riabbracciare la figlia Serena. Adriano e Carol poi rimasti soli si ritrovano facendo l'amore, la Grimani poi decide di parlare con le figlie e con il marito, e Adriano dice alla donna che gli sarà sempre vicino. Il Riva fa una passeggiata con Carol e i due decidono di vivere il loro amore alla luce del sole. In ospedale poi viene convocato dalla dottoressa Luciani, Ettore ha sporto un'istanza contro il medico e lo accusa di aver rapito Carol. Adriano dice a Ettore che Carol è uscita dalla clinica di spontanea volontà e deve finirla di perseguitarli solo perché i due si amano, Ettore però dice al medico che lo rovinerà. Carol mostra le foto date da Lavinia mentre i due stanno facendo l'amore e il Riva capisce che Ettore sapeva già tutta la storia e vuole vendicarsi di Carol mettendogli contro Lavinia. Carol chiama Adriano ma l'uomo sta lavorando, quando poi il Riva torna a casa trova la Grimani che sta bevendo, e il Riva cerca di farla ragionare, Carol dice all'uomo che Ettore si è portato a letto Lavinia. Adriano il mattino seguente incontra Lavinia a Centovetrine l'uomo dice alla ragazza che non deve credere ad Ettore lui la sta soltanto usando ed è incapace di rendere felice una donna, Ettore interrompe la loro conversazione, Lavinia dice al Ferri le cose dette dal Riva e l'imprenditore tira un pugno al medico davanti a tutti, Adriano reagisce e a sua volta colpisce Ettore, Laura interviene e fa portare fuori Adriano. L'uomo poi racconta l'accaduto a Carol, dicendole che mentre i due si colpivano Lavinia era felice. Carol racconta ad Adriano di aver parlato con la figlia ma di essere stata cacciata, la donna poi decide di parlare con Ettore. Carol viene poi ricoverata in ospedale per un malore e Adriano seppur con molta rabbia dice a Ettore che la Grimani è collassata per il troppo stress, il Riva e la Grimani vengono sorpresi da Lavinia, l'uomo dice poi alla ragazza di non creare tensioni alla madre proprio adesso. Carol viene dimessa e Adriano la riaccompagna a casa, la donna dice di essere molto preoccupata per la figlia, non tanto per le provocazioni lanciate ma perché vuole sedurre Ettore, il Riva però gli dice che deve lasciarla fare e un giorno capirà davvero quello che vuole e che sta sbagliando. Carol dice ad Adriano che vuole riprendersi quello che è suo, vuole tornare nella holding e dimostrare a sua figlia Lavinia che Ettore la sta soltanto prendendo in giro. Il mattino seguente l'uomo riceve la visita di Laura, la donna è infuriata, dice poi al medico che se non farà allontanare Carol dalla holding lei la rovinerà. Tra pochi giorni infatti ci sarà un CDA dove la Beccaria sarà nominata vice presidente e se anche Carol prenderà parte la donna farà pubblicare su i giornali le foto di lei e Adriano a letto insieme suscitando così uno scandalo e rovinando per sempre Carol, Laura vuole infatti che la Grimani sia allontanata solo per il giorno del CDA dopo potrà fare quello che vuole ma intanto la Beccaria sarà diventata vice presidente. Adriano dopo aver pensato su deicde di far allontanare Carol da Torino invitandola in montagna. L'uomo raggiunge la donna alla holding dove si sta preparando per il CDA del giorno dopo, gli propone così di passare la serata insieme e di andare ad una baita in montagna, la donna non ne è molto convinta perché non vuole arrivare tardi al CDA del giorno dopo, ma alla fine decide di accettare. Carol e Adriano raggiungono la baita, ma il Riva non riesce e rivela alla donna il ricatto di Laura, la Grimani capisce che Adriano non aveva detto niente soltanto per il suo bene, ma la donna non è interessata a gli scandali è pronta a tutto, vuole soltanto ritrovare l'amore di sua figlia e decide il giorno dopo di andare al CDA. Carol e Adriano vivono la loro storia facendo l'amore, il mattino seguente poi Carol lascia un biglietto ad Adriano dicendogli che deve riprendersi ciò che è suo ma è anche grazie all'uomo se la donna ha ritrovato il giusto equilibrio. Adriano si reca nel Sestrier dove incontra lo stilista che ha stroncato la carriera di Lavinia e decide di farlo confessare: l'uomo è stato pagato da Ettore per gettare fango sulla sfilata di Lavinia. Adriano torna a casa e dice a Carol di aver fatto confessare il giornalista e di avere le prova che Ettore ha stroncato la carriera alla giovane Grimani dicendo alla donna che presto saranno felici.

L'arresto per tentato omicidio, la latitanza assieme a Carol e la scarcerazione[modifica | modifica sorgente]

Adriano riceve la tanto attesa prova per incastrare Ettore infatti c'è un bonifico bancario fatto dal Ferri nel quale donava una grossa cifra di denaro al critico per stroncare la carriera di Lavinia. L'uomo poi fa vedere a Carol un articolo in cui parlano molto bene della donna. Carol nomina Adriano il nuovo rappresentante della fondazione Ferri. Adriano vede Carol molto triste per come stanno andando i suoi rapporti con Lavinia. Carol dorme a casa sua dopo aver raccontato ad Adriano che cosa è successo con Lavinia. Il mattino seguente nel parcheggio di Centovetrine mentre Carol e Adriano si recano alla holding, qualcuno fa cadere una busta davanti l'auto del Riva, il medico la raccoglie e rincorre la persona per dargliela, la busta è piena di soldi, lo sconosciuto lo ringrazia ma il Riva non sa che una telecamera gli sta riprendendo. Carol poi ha un duro scontro con Ettore e il Riva la difende. Dopo lo scontro con Ettore, Carol e Adriano tornano a casa, e Carol dice ad Adriano che non avrebbe dovuto mettere le mani addosso a Ettore perché altrimenti avrebbe fatto il suo gioco. I due poi fanno l'amore. Carol e Adriano poi scoprono che Ettore e Lavinia hanno subito un incidente in macchina. Allora si precipitano in ospedale, dove Lavinia gli racconta cosa è successo e ribadisce a sua madre che non vuole abbandonare Ettore e che sono di troppo visto che di Ettore a loro non interessa il suo stato. Adriano e Carol tornano a casa e Carol è giù di morale perché neanche questa volta è riuscita a recuperare il rapporto con sua figlia e si fa consolare da Adriano. Valerio va da Adriano e gli dice che a causa dei suoi trascorsi con Ettore è il principale indiziato per l'attentato ai danni del Ferri. Adriano riferisce che cosa gli ha detto Valerio a Carol, la Grimani promette al Riva che si risolverà tutto. Carol è preoccupata per la situazione di Adriano e ha paura che Ettore possa calunniarlo, poi i due fanno l'amore. Carol dice ad Adriano che ha contattato Serena per difenderlo qualora fosse accusato da Ettore. Tutta la stampa scrive di Adriano e l'accusa, il Riva è molto triste e Carol cerca di farlo distrarre baciandolo davanti a tutti, Valerio arriva con due poliziotti e davanti a Carol sconvolta, Ettore che sorride compiaciuto e al pubblico del centro commerciale il Riva viene arrestato. Adriano cerca di difendersi dicendo a Valerio di non voler cambiare la sua deposizione, il Bettini fa vedere ad Adriano il filmato in cui consegna una busta piena di soldi ad un uomo lo stesso che ha sabotato la macchina del Ferri, il medico gli racconta come sono andate le cose e di aver riconsegnato una busta trovata per terra al proprietario, ma Valerio non crede a quella storia e lo conduce in carcere davanti a Ettore, Lavinia i fotografi e Carol con Serena, il Riva prima di entrare nell'auto che lo trasporterà in galera dice alla Grimani di amarla. Adriano in carcere soffre perché non può vedere Carol, ma crede nel loro rapporto e tiene duro, aspettando anche il nuovo compagno di cella. Adriano grazie a Serena incontra Carol e i due cercano di farsi forza, ribadendosi quanto si amano. Il Riva dice alla donna che Serena ha già chiesto gli arresti domiciliari. Carol viene poi chiamata dal giudice e Adriano si preoccupa ma la Grimani cerca di tranquillizzarlo. Adriano scopre attraverso Serena che Carol è stata arrestata e ha una reazione violenta, la Bassani cerca di calmarlo dicendogli che cercherà di fare il possibile, il Riva dice alla ragazza di far ricadere tutte le colpe su di lui se è possibile ma Serena gli dice che non farebbe mai una cosa del genere, poi gli consegna una lettera da parte di sua madre. Adriano legge la lettera della donna, nel quale gli dichiara tutto il suo amore e che insieme supereranno anche quel brutto momento facendo commuovere il Riva. Il sabotatore dell'auto viene arrestato, Carol e Adriano si rivedono in carcere per assistere alle dichiarazioni dell'uomo e se tutto va come deve andare potranno uscire dal carcere, ma Valerio gli avverte dicendogli che qualcuno ha assaltato il camion che trasportava l'attentatore facendolo fuggire e non possono farci niente, annullando così l'incontro accusatorio. Adriano e Carol vengono così divisi per essere riportati in carcere ma i due si ritrovano nello stesso camion sorpresi e felici si baciano facendo poi l'amore e non pensando al futuro. Adriano conosce poi il suo compagno di cella e l'uomo sembra essere molto ostile nei suoi confronti dicendogli anche di guardarsi intorno e di stare attento perché potrebbe ricevere anche una pugnalata. Adriano cerca di occuparsi della spalla del suo compagno di cella, ma l'uomo continua a essere ostile nei suoi confronti mettendolo in guardia. La guardia dice ad Adriano che ha un nuovo compagno di Cella, il Riva lo riconosce è un uomo di Ambrus quello che in Sud America l'aveva torturato. Adriano ricorda la brutta esperienza vissuta, l'uomo poi viene provocato dal compagno di cella mentre sono in mensa e scatta così una rissa dove Adriano viene rimproverato. Il Riva si provoca una reazione allergica in modo da essere portato in infermeria e sfuggire alle grinfie dell'uomo di Ambrus. Lì incontra il suo ex compagno di cella l'uomo lo ringrazia perché grazie al suo aiuto verrà operato alla spalla, dicendogli che vuole ricambiare il favore, decidendo di aiutarlo. Un agente femmina che somiglia molto ad Anita si presenta in infermeria da Adriano e gli dice che se vuole può consegnare qualcosa da dare a Carol il Riva gli dà una loro foto. Dopo poco Adriano chiede ad un agente di ringraziare la donna che gli ha permesso di consegnare la foto alla Grimani, ma la guardia pensa che stia scherzando visto che nel reparto maschile non ci sono guardie femmine. Adriano viene riportato in carcere e proprio mentre sta per essere aggredito dall'uomo di Ambrus arriva il suo ex compagno di cella, grazie a lui infatti l'uomo di Ambrus viene trasferito in un'altra cella e Graziano ritorna in cella con Adriano. Il Riva lo ringrazia, ma poi scopre attraverso l'uomo che Carol ha aggredito una compagna, ed è molto probabile che sia in pericolo visto che è ricca e famosa, Adriano disperato chiede a Graziano di chiedere in giro e lo avverte che farà di tutto pur di salvare la Grimani. Graziano dice ad Adriano che Renata la compagna di cella di Carol è un'assassina e vuole vendicarsi della Grimani quella stessa notte perché l'ha umiliata in pubblico, Adriano allora dice di aver trovato una soluzione. Durante la notte infatti l'uomo travestito da guardia apre la porta di cella a Carol, la donna credendo che era Renata è pronta a colpirla con un lapis appuntito, ma poi ritrovandosi il Riva davanti incredula lo abbraccia. Adriano promette a Carol che non la lascerà. Il mattino seguente il Riva ringrazia Graziano dicendogli che se non era per lui Renata avrebbe fatto del male a Carol. Il Riva scopre che verrà scarcerato tra poche ore, e si preoccupa per la Grimani sperando che anche lei venga scarcerata, Graziano ed è felice per lui e cerca di tranquillizzarlo. Adriano viene scarcerato e quando torna a casa trova con grande felicità e sorpresa Carol insieme a Lavinia, l'uomo riabbraccia la donna ma la giovane Grimani se ne va irritata dalla sua presenza. Serena comunica a i due che il giudice ha richiesto per il giorno seguente un nuovo interrogatorio, e i due potrebbero finire nuovamente in carcere ma la Bassani gli promette che farà il possibile per risolvere il caso. Adriano dice poi a Carol che in carcere ha ritrovato un uomo di Ambrus che l'aveva torturato in Sud America e sicuramente dietro a tutta questa storia ce Ettore, poi dice alla Grimani di aver trovato una soluzione, l'unica, ovvero fuggire dall'Italia. Adriano cerca di convincere Carol a partire, ma la Grimani dice che facendo così i due ammetterebbero delle colpe mai esistite e non ne sembra molto convinta. Il mattino seguente però la Grimani sembra aver preso la sua decisione, infatti dice al Riva che non potrebbe vivere senza di lui, dicendogli che se anche dovrà fuggire, guardarsi sempre le spalle e dover sparire dalle sue figlie, lo farà almeno fino a quando non verrà fuori il vero colpevole. I due poi si abbracciano. Adriano e Carol sono in macchina pronti per lasciare l'Italia ma poi rischiano di essere riconosciuti ad un posto di blocco, allora il Riva conduce la Grimani in un padiglione dell'ospedale dove è in attesa di fondi per essere ristrutturato, lì potranno muoversi anche se la polizia gli starà dietro in modo da cercare chi vuole incastrarli, Carol sembra poi pensare che dietro tutto questo ci sia Ettore. Il Riva si prepara per andare a prendere qualcosa da mangiare rassicurando la donna dicendogli che non gli succederà niente, alla Grimani gli sembra rivivere le stesse scene del Sud America. Il Riva vestito da uomo delle pulizie dell'ospedale riesce a prendere qualcosa da mangiare al distributore automatico, poi riesce a rubare anche un cellulare di un medico senza essere visto. Adriano torna da Carol la donna gli dice di essere molto spaventata visto che stava per essere scoperta, il Riva la rassicura dicendogli che adesso sono al sicuro e nessuno gli ha visti. Poi i due fanno l'amore e la situazione sembra tranquillizzarsi. Il mattino seguente la Grimani trova il cellulare rubato da Adriano ad un medico, l'uomo gli dice che se vogliono riuscire a dimostrare la loro innocenza devono farsi aiutare da qualcuno di fidato e l'unica persona in quel momento che davvero vuole aiutarli è Serena, ma la donna non sembra convinta, visto che così diventerebbe loro complice, ma il Riva cerca di convincere Carol, Adriano sembra avercela fatta e chiama con l'anonimo Serena ma quando la ragazza risponde la Grimani stacca il telefono, dicendogli che non vuole immischiarla. Il Riva sembra poi intenzionato ad andare da Ettore per fargli ammettere le sue colpe facendosi promettere dalla donna che se non dovesse tornare nel giro di qualche ora di chiamare Serena, ma in quel momento i due sorpresi ricevono la chiamata della Bassani e Carol non sa se rispondere o no, la donna risponde, grazie ad Andrès che ha rintracciato il numero Serena riesce a parlare con sua madre, la ragazza vorrebbe aiutarla, trovarla ma la Grimani gli dice di non volerla coinvolgere, la Bassani gli dice che sarebbe pronta ad aiutarla a scappare all'Estero ma la madre gli dice che lei e Adriano vogliono stare in Italia in modo da trovare il reale colpevole dell'attentato ad Ettore. Carol dice alla figlia che se vuole aiutarla può sempre continuare a cercare il colpevole senza essere coinvolta nei problemi di Adriano e sua madre, poi chiede alla figlia di cancellare il numero e riagganciare, Serena saluta la madre e riaggancia. Adriano vuole andare da Ettore per farlo parlare, ma la Grimani ha un'idea, dice all'uomo di aspettarla lì e di aver trovato una soluzione, il medico vorrebbe accompagnarla ma poi Carol lo convince a rimanere lì in modo che se venga arrestata lui potrà correre in suo aiuto. Adriano riabbraccia Carol, la donna è tornata e gli dice che Laura vorrebbe la metà del pacchetto subito ma lei gli ha detto di no, il Riva si chiede se è il caso di fidarsi di Laura, la Grimani gli dice che è l'unica possibilità che hanno. Durante la notte Carol fa un brutto sogno nel quale Laura la tradisce facendogli trovare davanti Ettore e facendo arrestare lei e il Riva. La Grimani si sveglia di soprassalto e Adriano cerca di tranquillizzarla dicendogli che se vuole possono il mattino seguente non chiamare la Beccaria ma Carol è convinta ad andare avanti nella questione, i due poi fanno l'amore e sembrano sempre più uniti. Il mattino seguente Carol telefona a Laura la donna gli dice che è disposta ad aiutarli avendo anche già trovato il sabotatore dell'auto ma prima di farlo parlare vuole la metà delle azioni altrimenti non lo farà, la Grimani gli dice che non è possibile, la Beccaria dice allora a Carol che non farà come ha detto lei se la dovranno cavare da soli, Carol accetta dicendo poi ad Adriano che Laura dice di aver già trovato il sabotatore, il Riva cerca di essere ottimista, la sera il loro rapporto si fa più intimo e mentre stanno facendo l'amore sentono dei rumori, così si nascondono impauriti dietro alcuni scatoloni, qualcuno entra nel reparto: si tratta proprio di Ettore Ferri l'uomo sta infatti visitando il nuovo padiglione e lì trova un piccolo origami fatto da Carol e sembra riconoscerlo, infatti l'uomo si avvicina sempre di più ad alcuni scatoloni dove dietro ci sono i due amanti, rischiando così di essere trovati, ma la Luciani porta fuori Ettore dicendogli che quella sarà la sala spogliatoio, l'uomo e la Grimani tirano un sospiro di sollievo. Il mattino seguente il Riva e Carol provano a chiamare Laura ma il suo cellulare risulta irraggiungibile, la Grimani comincia a pensare che Laura gli abbia abbandonati ma Adriano è ottimista. La polizia arriva in ospedale, l'uomo e la donna pensano che dietro tutto questo ci sia Laura e scappano dal loro nascondiglio un attimo prima di essere scovati. Carol è stanca e disperata, Adriano cerca di sostenerla dicendogli che comunque vada loro si ritroveranno, la polizia però va via e i due sono sollevati, la sera si presentano poi a casa di Laura la donna gli dice che era molto impegnata ma poi dice di non aver chiamato la polizia, Carol esasperata vuole delle prove dalla Beccaria per scoprire che cosa ha saputo del mandante per all'attentato di Ettore, Laura non vorrebbe dirglielo perché nonostante tutto non vuole far soffrire Carol, ma poi decide di parlare e gli dice che dietro tutto questo non ce il Ferri come credono ma Lavinia, Carol è sconvolta in un primo momento non ci crede ma poi il Riva crede alla buona fede di Laura, la Beccaria spiega di aver scritto un messaggio a Lavinia spacciandosi per il sabotatore nel quale chiedeva 200 000 euro alla ragazza e lei ce cascata, la Grimani è sconvolta, nel sapere che sua figlia la voleva vedere soffrire, ma secondo Adriano ce un'altra spiegazioni, lei voleva colpire solo lui e magari Ettore una volta scoperto tutto l'ha costretta a trascinare anche Carol in quella vicenda. Carol decide di andare dalla figlia per avere un confronto con la ragazza, l'uomo vorrebbe andare con lei ma la Grimani gli dice di andare in un altro posto. Adriano travestito da uomo delle pulizie entra nell'ufficio di Ettore e il Ferri quando lo vede è sorpreso, il Riva gli dice di sapere tutto e avere le prove che lui è coinvolto insieme a Lavinia nel suo attentato e lo ritiene responsabile dell'odio che prova la giovane Grimani nei loro confronti, poi fa una proposta al Ferri: se lui cambierà le sue dichiarazioni e quindi scagionerà Carol e Adriano loro non lo denunceranno alla polizia. Il Ferri gli dice che non hanno prove concrete per incastrarlo, poi accende il registratore e istiga Adriano a minacciarlo in modo che la polizia possa sentire le affermazioni del medico, il Riva una volta reso conto scappa prima che venga acciuffato. Il Riva torna nel nascondiglio e chiama Carol con un cellulare rubato ad una guardia mentre stava fuggendo, l'uomo avverte la donna che Ettore ha avvertito la polizia e di venire via da casa sua altrimenti potrebbe essere in trappola, ma proprio in quel momento bussano alla porta di Carol: è la polizia. La Grimani riesce a tornare nel loro rifugio che adesso è un magazzino, dopo essere scappata per il terrazzo di casa sua, la donna dice al Riva che Lavinia ha confessato tutto e vuole rivelare alla polizia la verità in modo da dichiararli innocenti, ma la donna non se la sente perché così Lavinia andrebbe in carcere, Adriano cerca di farla ragionare ma poi mentre l'uomo dorme Carol sembra aver preso una decisione e va via sperando che il Riva possa perdonarla per quello che farà. Adriano la sera si presenta a casa di Laura sperando che Carol si possa trovare lì, la Beccaria gli dice di non saperne niente, ma è comunque disposta ad aiutarlo per trovare la Grimani, Adriano pensa che la donna sia scappata con Lavinia visto che non voleva che la ragazza si assumesse tutte le colpe ma la Beccaria cerca di tranquillizzarlo, dicendogli di dormire lì e il mattino dopo avrebbero cominciato le ricerche, il Riva chiede alla donna perché fa tutto questo per loro, Laura gli dice che lo fa soprattutto per le quote ricevute da Carol, ma anche perché nonostante tutto crede al loro amore, Adriano poi dice alla donna che anche lei dovrebbe ricredere a i sentimenti e no trovare conforto soltanto nel lavoro e nel potere, ma la Beccaria cambia discorso. Il mattino seguente l'uomo è pronto per andare a cercare Carol, Laura cerca di fermarlo ma in quel momento riceve la chiamata di Valerio dove gli dice che la Grimani si è consegnata alla polizia ed è pronta a prendersi tutte le responsabilità. La Beccaria è sconcertata e il Riva si dispera. Adriano si reca in commissariato dove ce Carol e Valerio il commissario dice all'uomo che ormai non è più accusato di omicidio di far ragionare la Grimani, perché secondo lui la donna sta coprendo qualcuno. Il Bettini lascia da soli i due in modo da parlare e far ragionare la donna, Carol chiede perdono all'uomo dicendogli che è contenta così e non si sarebbe mai perdonata se avesse fatto arrestare la figlia, il Riva cerca di farla ragionare, ma la donna decide così di chiudere anche la loro relazione, facendosi promettere dall'uomo che non rivelerà mai la verità. Adriano fa venire a casa sua Lavinia, la ragazza dice di essere molto dispiaciuta per quello che ha fatto ma rimedierà il giorno seguente andrà alla polizia e confesserà tutta la verità, in modo da liberare la madre, ma l'uomo fa promettere alla ragazza di non dire niente, perché quella è la volontà di Carol. Il Riva dice di soffrirne molto anche lui, Lavinia non può pensare che sua madre si faccia il carcere al posto suo ma Adriano gli dice che quella sarà la sua punizione. Serena raggiunge infuriata il Riva e chiede spiegazioni, l'uomo cerca di fingere dicendo alla ragazza che è stata Carol ad attentare ad Ettore, ma la Bassani non ci crede, capendo che le parole dette dal medico non sono vere dicendo ad Adriano che lei andrà fino in fondo a quella questione. Dopo la confessione di Lavinia Carol viene scarcerata e la donna rigetta la sua rabbia addosso all'uomo pensando che il Riva abbia convinto la ragazza a confessare ma l'uomo dice che non è così. Mentre Lavinia viene portata in carcere abbraccia la madre e chiede scusa ad Adriano. Il Riva lascia da sole Carol e Lavinia in modo che le due si possano salutare.

La felicità con Carol e il rapporto di lavoro con Jacopo[modifica | modifica sorgente]

Adriano il mattino seguente porta Carol davanti al carcere dove c'è Lavinia, l'uomo dice alla donna che sua figlia la vorrebbe vedere felice e la Grimani sorride cercando di guardare al futuro. Adriano trova nel suo ufficio Jacopo Castelli il medico pensa che il ragazzo stai navigando per internet e lo manda via, ma invece trova una sua ricerca molto interessante. il Riva dopo essere stato accolto con un caloroso saluto da parte dei colleghi è ormai tornato a fare il suo lavoro, e vede Jacopo che cerca di stare accanto a i bambini che sono in ospedale, Adriano rimane affascinato da questa cosa e si presenta al ragazzo, chiedendo poi il motivo per il quale si trova a fare quelle cose, ma il Castelli va via. Adriano e Carol sembrano ormai tornati alla normalità, la Grimani dice all'uomo che insieme a Serena sta studiando una strategia di difesa per salvare Lavinia, mentre si baciano, arriva Ettore, l'uomo gli dice che potranno riprendere in mano la fondazione "Anita Ferri" bastano soltanto poche firme e tutto ritornerà nelle loro mani. Carol decide di accettare. La sera Adriano e Carol cercano di tornare alla normalità nonostante il Riva sia rimasto irritato dall'incontro con Ettore. Adriano e Carol ritrovano la pace e fanno l'amore. Il mattino seguente Carol è decisa ad andare all'invito di Rossana visto che è diventata la presidente del circolo, in modo da farsi vedere anche in pubblico, ma Adriano non sembra d'accordo pensando che quello serva soltanto per far alzare il gossip su di loro, ma la Grimani lo convince. I due la sera arrivano a villa Castelli e tutti gli occhi sono puntati su di loro, nel frattempo Sebastian annuncia che Rossana sarà la sua compagna nella vita ma anche socia in affari. Tutti assistono alla scena nel quale Rossana versa un bicchiere di champagne in testa a Laura, e si crea un certo imbarazzo. L'uomo dice poi a Carol di voler tornare a casa e in quel momento incontra Jacopo, il ragazzo dice al medico di controllare la sua posta elettronica una volta tornato. Quando Adriano e Carol tornano il Riva controlla il computer e vede che Jacopo si sta impegnando in un progetto. Poi Carol e Adriano dopo aver parlato di Laura e Rossana e infine Lavinia fanno l'amore. Adriano incontra Jacopo in ospedale il Castelli gli dice che vuole portare avanti il suo progetto in modo da rivoluzionare tutti i macchinari ospedalieri così per facilitare le visite a i bambini, il Riva dice al ragazzo che prenderà in considerazione la cosa e ne riparleranno. Adriano vede Jacopo filtrare con un infermiera e dice all'uomo che quello non è il luogo adatto, invitandolo poi a cena in modo da parlare del suo progetto. Jacopo arrivato a casa di Adriano parla con Carol e il rapporto tra i due sembra abbastanza teso. Poi mentre cenano la Grimani e il Riva dicono al Castelli di essere molto interessati al suo progetto e loro con la fondazione Ferri lo potrebbero aiutare, ma Jacopo dice alla donna che lui vuole portare avanti il progetto solo con Adriano e non coinvolgere una manager perché potrebbe rubare la sua idea, Carol appare molto irritata. Jacopo e Carol si lanciano frecciatine, poi il Riva deve correre in ospedale per un'emergenza e lascia i due da soli in modo che si possano chiarire. Adriano il mattino seguente scopre che Jacopo ha offeso Carol e in ospedale dice al ragazzo che non ci sarà nessun progetto visto che le sue offese alla Grimani. L'uomo accompagna poi Carol in tribunale dove è in corso il processo a Lavinia, dopo l'attesa Serena esce dall'aula e poco dopo arriva anche Lavinia e la ragazza felice abbraccia la madre. Adriano scopre che Carol al CDA voterà per Ettore Ferri, la donna dice al Riva che nonostante tutto il dolore provocato lei deve pensare anche al bene della holding anche perché non vede bene Laura e Sebastian alla guida del gruppo. Adriano dice a Jacopo che anche se non lo appoggia visto che ha offeso Carol, potrebbe riprovare a parlare con la Grimani in modo da portare avanti il progetto che è molto importante.

La notizia della scomparsa di Alessia, l'incontro con Livia Frigerio e l'arrivo di sua madre[modifica | modifica sorgente]

Adriano è molto preoccupato per Alessia, l'uomo infatti è molto tempo che non la sente, e dopo aver provato a chiamarla il suo numero è risultato inesistente, comunicando poi la sua preoccupazione a Carol, la donna cerca di tranquillizzarlo. Il Riva fa poi un sogno nel quale Alessia gli dice addio. L'uomo si risveglia e torna a casa la Grimani, la donna racconta del suo incontro con Jacopo ma di non aver cambiato idea. L'uomo insieme alla Grimani cena con Andrès e Serena, il Perelli dice alla Bassani di aver anticipato la loro partenza nel giro di tre giorni. Carol il mattino seguente dice ad Adriano che lei rifiuterà la proposta di Sebastian Castelli. Carol torna a casa e dice al Riva di aver rinunciato alla proposta di Sebastian in modo da non avere più problemi, i due poi fanno l'amore ma Adriano ripensa ad Alessia e lo dice alla Grimani. Il Riva poi rilegge la lettera di Addio che la Righi aveva scritto all'uomo prima di partire, Carol cerca di tranquillizzarlo dicendogli che se Alessia avrà bisogno di lui lo ricontatterà. Adriano si trova di turno in ospedale quando la Luciani dice al Riva che in segreteria è arrivata una chiamata dalla Nuova Zelanda, precisamente da Providence nel quale dicevano che Alessia Righi è scomparsa ormai da settimane. La Grimani dice al medico di voler dare una possibilità a Jacopo. Adriano riceve tramite mail una denuncia fatta da un amico di Alessia dopo la sua scomparda e il Riva decide di raggiungere Providence in modo da vedere come stanno le cose, Carol si offre di accompagnarlo, ma Adriano preferisce andare da solo, così dopo aver salutato la Grimani parte. Adriano arriva a Providence e chiama Carol dicendole che le manca, la Grimani dice poi al Riva che Lavinia è in partenza. Adriano arriva alla casa di Alessia e vede che il calendario è ormai fermo al marzo passato, poi trova alcune sue foto e un diario nel quale racconta di fare l'animatrice e di essere ancora innamorata di Adriano. Il Riva sta guardando alcune foto di Alessia, quando riceve la chiamata di Carol, l'uomo informa la Grimani che la Righi non si è ancora rassegnata per la fine del loro rapporto e che nel pomeriggio vedrà un ex fidanzato di Alessia, Carol cerca di tranquillizzare Adriano, dicendogli che se si era anche fidanzata questo significa che in qualche modo non era veramente infelice, poi la Grimani dice al Riva che sente la sua mancanza e per il medico vale la stessa cosa. Adriano incontra l'ex fidanzato di Alessia, l'uomo gli dice che sono stati insieme quattro mesi, e in quel tempo lei passava da giorni di euforia a giorni in cui era molto triste, poi la sera prima di partire gli disse che era ancora innamorata di Adriano e che dopo la fine del loro rapporto non era più capace di amare, il ragazzo dice al Riva che Alessia poi era partita per Auckland (Nuova Zelanda) e Adriano decide di raggiungere l'isola. Il Riva telefona a Carol l'uomo dice alla Grimani che è in partenza per l'isola e di aver scoperto che Alessia era in viaggio di lavoro, lavorava infatti su una crociera, Adriano è quindi sicuro di rivedere la Righi e quindi il giorno seguente potrà tornare a casa, Carol è molto felice. Adriano si reca alla compagnia dove lavorava Alessia e il capitano gli consegna una lettera, ma le parole dell'uomo non sembrano promettere niente di buono. Adriano legge la lettera che Alessia aveva scritto al Riva il giorno del suo compleanno, nel quale ammetteva tutto il suo amore per lui, di essere molto triste perché non lo potrà mai riavere e di avere un'unica via d'uscita, il Riva poi si dispera, dicendo che se fosse arrivato prima forse Alessia non si sarebbe suicidata. Adriano si tormenta su quello che è successo ad Alessia ripensando anche alle sue lettere, poi preso dalla disperazione spacca uno specchio. Adriano si sente responsabile per la morte di Alessia e lo comunica all'ex fidanzato della ragazza. Il mattino seguente Carol raggiunge Adriano a Providence, il Riva le dice che Alessia si è tolta la vita, dicendo poi alla Grimani che lui per il momento non vuole tornare in Italia, facendole leggere poi l'ultima lettera di Alessia e sembra che si sia tolta la vita il giorno del suo compleanno il 18 aprile. Tornato a Torino Adriano conosce Livia Frigerio che è turbata nel vederlo. Livia inizia a far credere ad Adriano di essere Alessia e il Riva inizia a credere a questa assurda storia, non sa Livia è in realtà Alena Preston ed è complice di Donatella de Brandi: sua madre. La donna ha in mente un piano diabolico, infatti vuole intascare i soldi dell'eredità dello zio di Adriano e farlo dichiarare incapace di intendere e di volere.

Adriano rinchiuso in una clinica psichiatrica[modifica | modifica sorgente]

Donatella capisce che Livia è fuori controllo per l'aggressione a Carol e la storia con Jacopo e la manda via e decide di giocare la sua ultima carta. Jacopo intanto scopre tutto e diventa i nuovo complice di Donatella. Adriano deve presentare il progetto che lui Jacopo e Carol hanno creato con la Mederyn durante una conferenza stampa e mentre sta parlando ai microfoni tra la folla scorge lei: Alessia. Adriano corre a inseguirla ma non la trova. A casa racconta tutto a Carol che non gli crede e alla fine convince il suo amante che è stata un'allucinazione, ma il piano di Donatella è sempre più folle. In ospedale mentre Donatella e Adriano parlano, il medico scorge di nuovo Alessia e la insegue ma la ragazza scompare. Carol arriva in ospedale e viene a sapere di tutta la storia e Adriano vedendo che la sua donna non gli crede diventa nervoso e arriva a torcergli il braccio e fargli male. Donatella consiglia a Carol di cambiare psicologo ad Adriano e di rivolgersi a un suo medico di fiducia il dottor Giorgio Correntini che non è altri che uno dei complici di Donatella. Alessia comincia ad avere degli scrupoli, ma Donatella la tiene in pugno ricattandola usando il suo bambino come arma. Alessia chiama Adriano e gli dice che è in pericolo e si danno appuntamento al parco il giovane manda a monte un'operazione e la raggiunge. Al parco Adriano la vede e la insegue e la riconosce, ma la ragazza chiede aiuto e scappa via, Adriano viene portato in commissariato dove Carol lo raggiunge e qui capisce che il suo uomo è impazzito. Tornati a casa Carol chiama il dottor Correntini e fa internare Adriano. L'uomo è deluso dalla sua compagna e la tratta freddamente quando lei lo va a trovare, Donatella intanto ha bisogno che venga redatto il certificato per l'infermità mentale del figlio, ma Correntini gli dice che potrà farlo solo se Adriano commetterà un gesto eclatante in cui sarà un pericolo per lui e per gli altri e così Donatella attua un terribile piano. Stordito dai farmaci Adriano viene prelevato dall'ospedale armato di coltello e portato a CentoVetrine dove inizia a minacciare clienti e commercianti col coltello, Serena lo vede e chiama Carol che riesce a calmare il suo compagno e lo riporta in clinica. Lo zio di Adriano muore e Donatella entra in possesso dei cinquanta milioni di euro, Alessia intanto rosa dai sensi di colpa va dal suo ex amante e decide di farlo scappare, ma non ci riesce e va via, facendo però cadere un braccialetto che Adriano troverà l'indomani. Il Riva comincia a capire che Alessia non era solo un sogno ma era nella stanza con lui e decide di bloccarla quando tornerà, infatti smette di prendere i tranquillanti. Alessia torna da lui, ma stavolta Adriano la blocca e le chiede di raccontargli tutto: la Righi allora gli rivela che ha avuto un figlio da Mark e che dietro a tutta questa storia c'è Donatella de Brandi. Adriano non capisce il collegamento e Alessia gli rivela che Donatella vuole appropriarsi dei soldi dell'eredità che spettano a lui. Quando stanno per andare via Alessia è costretta ad andarsene perché stanno arrivando Donatella e Correntini, Adriano finge di dormire e sente la spaventosa confessione della madre che gli racconta tutta la verità sentendo anche un pizzico di rammarico nella sua voce. Fattasi sera Adriano e Alessia lasciano la clinica e scappano, ma Adriano vuole vendicarsi di sua madre.

Adriano e Donatella: odio o amore? E la fuga di quest'ultima da Torino[modifica | modifica sorgente]

Adriano e Alessia tornano a casa del Riva e qui lui pianifica la sua vendetta. Intanto dice addio ad Alessia, la ragazza lo bacia e lascia per sempre Torino, ma sull'aereo avverte Carol e gli rivela di essere viva. La Grimani allora controlla le registrazioni della sala conferenze dove Adriano diede il suo discorso e scopre che Alessia era li viva e vegeta. Correntini quindi viene scoperto da Carol e l'uomo confessa che il vero responsabile di questa pazzesca storia è Donatella. Intanto Adriano sembra sparito, il medico ha in realtà seguito la madre in Lussemburgo dove si aprirà il testamento di suo zio e si nasconde nella sua camera e sente anche una telefonata tra Donatella e il suo secondo complice. Valerio e Carol arrivano in Lussemburgo e trovano Adriano e gli spiegano che adesso lui è libero e che a Donatella ci penserà la polizia ma Adriano vuole affrontare sua madre e il commissario Bettini acconsente. Donatella mette le mani sui documenti dell'eredità e adesso deve solo spartirsi i soldi con Jacopo ma Adriano armato di pistola la blocca e le impedisce di fuggire, Donatella scioccata e impaurita allora decide di arrendersi e chiede perdono al figlio ma è solo una scena, infatti lo disarma e lo prende in ostaggio. Più tardi la polizia non li trova più e parte al loro inseguimento, Donatella infatti vuole farsi portare dal figlio al confine e scappare e intanto gli racconta che lei non lo ha mai amato e che non si sente in colpa per tutto il male che ha fatto, Adriano inferocito causa un tremendo incidente dove Donatella si ferisce gravemente e lui sta bene, la polizia arriva e vengono portati a Torino. Donatella viene ricoverata e riesce a farcela grazie anche ad Adriano che l'ha soccorsa in macchina, ma nonostante questo la donna non è cambiata: è sempre glaciale e cinica e non dice nulla al commissario né su complice né sui soldi dell'eredità. Adriano intanto viene riabilitato come medico ma un commento abbastanza cattivo di due infermiere che insinuano che Adriano sia stato davvero pazzo gli fa capire che sua madre è riuscita a rovinare sul serio la sua vita e accecato dall'odio va da lei e minaccia di ucciderla con una siringa piena di morfina ma alla fine non lo fa dato che non vuole abbassarsi ai suoi livelli. Donatella intanto sta progettando la sua fuga ma viene bloccata da Adriano che la ferma e la riporta nella sua stanza. Ma questo non ferma la spietata donna che decide di scappare di nuovo aiutata da un medico suo complice e da Jacopo che l'aiuta tramite un cellulare che lei nasconde nella stanza e che mentre lei è assente Adriano scopre e legge tutto. Adriano quindi aiutato da Carol scopre chi è il medico e dopo averlo reso inoffensivo si sostituisce a lui e porta sua madre fuori dall'ospedale per incontrare il suo complice. Donatella e Adriano si trovano su un'altura, sotto di loro il Po, il complice della donna è nascosto tra i rami e vede che Adriano sta per spingere di sotto la donna e allora prende una pietra e colpisce violentemente il medico che stramazza al suolo in lago di sangue, Donatella preoccupatissima chiama l'ambulanza e accompagna il figlio all'ospedale dove viene operato d'urgenza e per fortuna si salva anche se non è riuscito a vedere in faccia il complice della madre. Adriano ora è confuso su sua madre dato che ha rinunciato alla libertà per salvarlo e non sa più cosa pensare e decide così di andare a trovare la donna in carcere. Donatella continua a dimostrarsi fredda e distaccata ma c'è un velo di rammarico e dispiacere nei suoi occhi che viene accentuato quando Adriano gli mostra delle lettere del padre che parlano di lei come una donna affettuosa e dolce con suo figlio ma Donatella è indifferente o meglio finge e allora il medico capisce che nel passato di sua madre è accaduto qualcosa che l'ha cambiata totalmente. Adriano chiede aiuto quindi ad un suo vecchio amico e gli chiede di indagare sul passato misterioso di sua madre e scoprire cosa l'abbia cambiata e intanto riesce a recuperare la serenità con Carol. L'amico investigatore di Adriano gli pota un fascicolo contenente tutta la vita di sua madre e qui il medico scopre il doloroso segreto che da anni affligge Donatella e che la resa la donna arida e fredda che è ora. Adriano va in carcere a trovarla e qui gli mostra la foto di un bambino di nome Cristiano: quel bambino è il fratello di Donatella, Cristiano, scomparso un giorno in piscina e Donatella non si è mai perdonata per questo. Adriano capisce quindi che la madre lo ha abbandonato perché aveva paura di prendersi cura di lui perché non voleva che gli capitasse la stessa cosa capitata al fratellino. Dopo questo doloroso confronto Donatella scrive una lettera di addio ad Adriano e gli spiega che a processo ultimato lei verrà trasferita in un nuovo carcere e non si vedranno mai più. Adriano non lo accetta e torna a trovare la madre e qui il giovane l'abbraccia per la prima volta, Donatella per pochi istanti risponde a quel gesto d'affetto ma dopo si ritira sconvolta e chiama la guardia che la riporta in carcere. Adriano quindi parla con Carol di questo ravvicinamento e pensa anche di far cadere la denuncia contro di lei per fargli dare meno anni ma mentre cenano ecco che ad Adriano arriva una drammatica notizia: Donatella ha avuto un infarto ed è stata portata in ospedale, Adriano e Carol corrono ma il medico dà la notizia che Donatella è morta e che senza il permesso del giudice Adriano non può vedere il suo corpo, ma Carol riesce a convincere il medico e Adriano piange disperato sul corpo esanime della madre.

Adriano, disperato, a casa di Carol riceve una telefonata di sua madre che gli dice che è vivo e che lo vuole incontrare per un'ultima volta e che gli spiegherà tutto. Adriano sconvolto si precipita all'appuntamento e Donatella consegna ad Adriano i soldi dell'eredità dicendogli che grazie a lui ha ritrovato quell'amore perduto da tempo e che gli vuole bene e i soldi sono l'unico modo per cercare di rimediare a tutto il male che gli ha fatto. Adriano cerca di fermarla ma Donatella le dice di lasciarla andare, sale sull'elicottero. Madre e figlio si salutano e lei scappa da Torino prima che arrivi la polizia.

Il licenziamento, l'arrivo di Emmanuel e i problemi con Carol[modifica | modifica sorgente]

Anche Carol scopre tutto e si arrabbia con Adriano per non avergli detto niente e del fatto che si è reso complice di una donna meschina come sua madre dopo tutto quello che gli ha fatto. Adriano spiega alla compagna che non ha perdonato sua madre ma che non si è sentita di condannarla ancora e che voleva provare ad avere un rapporto con lei. Adriano e Carol poi si ritrovano e fanno pace e Adriano dice alla donna che ora vuole riprendere in mano la sua vita con lei e i due si baciano e si abbracciano. Successivamente Adriano va in ospedale e nella sua stanza c'è un medico appena laureato e chiede spiegazioni alla dottoressa Luciani che lo stava cercando per parlargli appunto di questo: infatti Adriano è stato destinato ai casi di pronto soccorso, il dottor Riva non accetta questa imposizione e si sfoga con Carol. In ospedale un paziente deve subire un delicato intervento e Adriano non vuole che il giovane medico lo esegua e allora entra lui in sala operatoria portando a termine l'intervento con successo ma le conseguenze sono terribili, Adriano viene licenziato dalla commissione ospedaliera. Carol per incoraggiare il suo giovane compagno gli propone di entrare in affari con lei alla Medery e di presentare il progetto dei macchinari per la laparo-chirurgia, il dottore accetta e scrive un prospetto che non verrà nemmeno ascoltato dal finanziatore, perché senza Jacopo Castelli alla Medery lui non se la sente di investire i suoi capitali senza una garanzia sicura. Per Adriano questa è un'ennesima sconfitta, ma Sabina ha fatto il suo nome ad una ricca donna proprietaria di una prestigiosa clinica che ricerca personale medico: Costanza Sabian. Adriano incontra la donna in ospedale, ma la vecchia signora non ha intenzione di assumere Adriano dopo le voci che ha sentito dai giornalisti su di lui, Adriano allora decide di invitarla a cena e proporle qualcosa di diverso. i due vanno a cena al wine bar del centro e qui Adriano propone alla donna di poter diventare azionista della clinica usando i suoi 50 milioni di euro e quindi in un futuro operare, ma la donna è ferma nelle sue decisioni e dice di no al medico che si arrende. Intanto a Torino torna Davide Lisino che propone ad Adriano di partire con lui per una missione umanitaria in Moldavia e quindi poter operare di nuovo, Adriano è tentato ma non vorrebbe lasciare Carol. Adriano sente parlare di Alessio Nisi e vorrebbe da lui un'intervista ma l'uomo lo avverte che i suoi lettori non cercano notizie di eroi e salvatori ma puro gossip, e lui gli dice che allora gli darà delle notizie esclusive su Carol. Intanto Adriano parte per la Moldavia con Davide ma riesce a tornare per un giorno e sta con Carol, ma mentre sono insieme la donna riceve un regalo: il suo ex, Emmanuel Sabian gli ha mandato una foto che ha esposto al centro. Carol e Adriano escono a cena e incontrano l'uomo al wine bar e qui Adriano scopre che lui è il nipote di Costanza Sabian e lo invita a cena ma Carol non sembra contenta. Tornati a casa i due hanno un litigio che però chiariscono subito e così Adriano riparte per la Moldavia dove pochi giorni dopo viene rapito da un gruppo di guerriglieri, ma poi liberato subito e Carol preoccupatissima chiede aiuto ad Emmanuel per rintracciarlo e scopre che il suo uomo sta bene e che sta per tornare a Torino. Adriano torna a casa e conosce Alessio Nisi, un giornalista senza scrupoli e gli chiede di scrivere un articolo sulla sua esperienza in Moldavia ma l'uomo gli dice che questo tipo di informazioni non interessano ai suoi lettori e lui allora gli promette delle indiscrezioni su Carol e il suo vecchio amante Emmanuel e il giornalista accetta ma quando va per intervistare il medico e fa delle pesanti insinuazioni su Carol ecco che la donna si infuria e lo caccia. Adriano dice al giornalista che Carol lo denuncerà se lui pubblicherà l'articolo e il giornalista lo minaccia dicendogli che se Carol lo denuncerà lui rivelerà tutto sul loro accordo. Adriano convince Carol a non denunciare il giornalista, e dopo mostra l'articolo a Costanza Sabian che promette al giovane medico di pensare alla sua assunzione. L'articolo esce sul giornale di Nisi e questo fa infuriare Carol e anche Adriano che crede che tra Carol ed Emmanuel vi sia qualcosa e infatti ha numerosi sconti con il fotografo. Una sera Costanza si reca da Adriano e dopo aver scoperto che in realtà non è mai stato ferito decide di assumerlo lo stesso, ma presto lo scopre anche Carol che rimane sconvolta quando scopre che l'uomo ha divulgato la storia passata tra lei ed Emmanuel a Nisi per ripulire la sua immagine. Carol nonostante tutto decide di perdonare Adriano e ritrova la serenità con lui, infatti Emmanuel sta per lasciare Torino, ma ecco che Costanza Sabian muore ed Emmanuel diventa il proprietario della clinica e vuole licenziare Adriano.

L'inganno di Adriano e la fine della sua storia con Carol[modifica | modifica sorgente]

Adriano e Carol sono di nuovo felici e la donna propone all'uomo di sposarsi e lui felicissimo accetta, ma intanto sembra avere qualcosa in mente. Ivan Bettini entra in coma e la dottoressa Luciani chiama Adriano che è l'unico medico che può operarlo e salvarlo, Adriano si dimostra freddo e cattivo anche quando Ettore e Valerio lo supplicano di operare l'uomo e dimenticare i contrasti che hanno avuto. Il medico alla fine opera con successo il Bettini e tutti specialmente Carol gli sono grati. Emmanuel decide di lasciare Adriano nella sua clinica perché vuole venderla ed ecco che il Riva stuzzicato da questa idea decide di acquistarla, ma viene a sapere da una collega che Emmanuel non ha intenzione di vendere a lui, intanto Carol è sempre più eccitata per il matrimonio e assieme al suo uomo guarda gli abiti da sposa e pensa al viaggio di nozze. Adriano cerca di convincere Emmanuel a vendergli la clinica ma l'uomo è fermo nella sua decisione a meno che Adriano non gli ceda Carol per due giorni e allora gli venderà la clinica. All'inizio il medico non accetta la proposta ma fiducioso nell'amore di Carol architetta col fotografo un piano per fare in modo che Carol non sospetti di lui. Organizza quindi un viaggio per visitare i castelli della Loira in Francia e poi all'ultimo momento non partirà ed Emmanuel raggiungerà Carol. Ma il fotografo ha ingannato il dottore, infatti Carol è nascosta nel suo studio e ha sentito tutto ed è scioccata e non riesce a crederci. Adriano organizza il viaggio ma Carol, che sa tutto, è riluttante e inventa una scusa per partire ma alla fine accetta, infatti la donna spera fino all'ultimo che Adriano cambi idea, ma così non è e infatti Carol parte da sola alla volta della Loira. Durante la notte i sensi di colpa distruggono Adriano e teme che Carol ossa cadere nella tela di Emmanuel e non riesce a dormire, arriva addirittura ad immaginare i due mentre fanno l'amore e Carol che lo ringrazia per averlo spinto tra le sue braccia. Carol torna dalla Loira ed è misteriosa e scostante e il medico è molto preoccupato e qui la donna gli rivela che ha solo baciato Emmanuel nulla più, Adriano è sconvolto ma decide di passarci sopra e di sposare ugualmente la donna che però vuole continuare a vendicarsi. Adriano diventa il proprietario della clinica Sabian ma non sa che Carol e Serena hanno fatto in modo che Emmanuel grazie ad un cavillo legale possa riprendersela. Adriano compra le fedi e gli fa incidere una dedica ma Carol lo guarda nauseata ma continua con la sua recita anche quando per il troppo stress sviene addosso all'uomo. Adriano scopre il problema legato alla clinica e ha un tremendo litigio con Serena e solo Carol raffredda gli animi tra i due, Emmanuel intanto si riprende la sua clinica e il Riva è furioso. La sera stessa però fa pace con Serena che lo invita al suo matrimonio. Il giorno del matrimonio di Carol e Adriano è vicinissimo e i due innamorati decidono di passarlo lontani nei rispettivi appartamenti e nel suo Adriano telefona a Carol e gli dice di aprire il cassetto della console dove lui tiene la foto che tempo prima gli aveva portato in Sudamerica e decide di regalargliela. Ma la notte per il riva non è facile e torna da Carol che intanto è andata da Emmanuel e lui si precipita li furioso e pretende una spiegazione e alla fine Carol esasperata rivela che lei sapeva tutto del suo inganno e che non ci sarà nessun matrimonio. Il confronto tra i due amanti è devastante ma Adriano è fiducioso nell'amore di Carol e spera tantissimo che lei lo raggiungerà in municipio, ma non sarà così, infatti Adriano viene lasciato solo e assediato dai fotografi, dopo va subito a casa e si spoglia piangendo, poi si reca da Carol che gli dice che deve tornare a casa sua e che gli farà vere la sua roba. Va da Emmanuel e dopo avergli messo sottosopra lo studio sta per picchiarlo ma l'uomo lo ferma e gli rivela che Carol stava per andare in municipio ma lui l'ha fermata. Il medico quindi corre dalla Grimani con una bellissima lettera dove ha scritto tutti i suoi numerosi errori ma nemmeno questo riesce a far cambiare idea alla donna e Adriano va via sconfitto e deluso. A casa il Riva ripensa ai momenti felici con la sua donna e anche al terribile confronto e in un impeto di rabbia scaglia vi le fedi che aveva comprato. Adriano va a villa Castelli e porta a Serena un quadro e gli dice che non sarà presente al matrimonio, dopo incontra Carol alla quale rivela che sta per lasciare Torino e andare in Africa, la donna gli augura di cambiare per lui. Adriano raggiunge Diana e Ivan in Algeria e qui inizia a lavorare per conto della fondazione. Arrivato in Africa insieme ad Ivan salva Diana dall'aggressione di Miriam, una donna che stava in degenza nel loro ospedale e che più tardi scopre essere incinta e ha un terribile litigi con Diana quando scopre che la donna l'ha fatta fuggire e Diana lo licenzia, così il Riva torna a casa. Viene subito convocato da Ettore che gli propone di lavorare in un altro degli ospedali della fondazione ma lui rifiuta e si prende del tempo per pensare. Dopo va al wine bar e vede Carol con Emmanuel e non sopportando la scena va via. Più tardi Carol lo raggiunge nel suo appartamento e lei gli giura che con Emmanuel non c'è nulla ma il medico è categorico, se non tornano assieme non devono vedersi più, Carol va via stravolta ma più tardi il Riva le manda un mazzo di rose.

Il reintegro di Adriano e l'arrivo di Angela Danesi[modifica | modifica sorgente]

Dopo averle mandato le rose Adriano rifiuta una telefonata di Carol, la donna allora decide di andare a ringraziarlo personalmente ma questo aumenta sempre di più la frattura fra loro. Adriano intanto viene contattato dalla dottoressa Luciani che gli comunica che l'ospedale ha deciso di reintegrarlo nell'organigramma medico, Adriano è felice e accetta di buon grado la proposta di Sabina ed è proprio Carol la sua prima paziente, la donna si è procurata una piccola ustione con dell'acqua e il medico si occupa volentieri di lei e le fa capire di essere cambiato ma Carol gli dice di smettere di sperare e il Riva sembra mettersi l'anima in pace. In seguito salva Diana dopo che in Algeria era stata arrestata e aveva ricevuto un colpo di pistola durante la fuga, ed Ettore e Ivan gli sono grati, aiuta anche Jacopo a donare il sangue alla ragazza che ha un gruppo molto raro e solo Jacopo può donarlo. Carol torna per levarsi le medicazioni e avverte il medico che venderà la Medery e lui però è molto contrario dato che quella società l'hanno fondata assieme, ma Carol gli dice che ormai per lei è solo un ricordo doloroso e lo invita a casa sua per firmare delle carte e vendere la società. Adriano si reca a casa della donna e prima di firmare le chiede un'ultima possibilità perché lui crede ancora nel loro amore ma Carol è irremovibile e inoltre ha messo in una scatola tutte le foto e i regali di Adriano e gli dice che per lei quelli sono solo ricordi di un passato che non esisterà più, Carol gli comunica inoltre che ha bisogno di restare da sola per un po', il medico allora decide di farsi da parte, ma quando vede Carol ed Emmanuel mano nella mano al wine bar si infuria con la donna e la rimprovera per non essere stata sincera con lui e con sé stessa. Una mattina la donna si reca da lui in ospedale e gli chiede di prendere in considerazione un paziente ricoverato lì. Infatti alla Grimani è arrivata un'accorata lettera di una certa Angela Danesi che la prega di aiutarla a dare una speranza al marito in coma da molti anni. Adriano però non accetta e rimprovera la donna di essere ancora confusa e di confondere anche lui. Ma alla fine Adriano cede e decide di vedere la cartella del paziente che però è davvero un caso disperato e lo comunica alla moglie che però si dimostra fiduciosa al massimo. Carol ringrazia Adriano e lo invita a colazione al giornale da lei creato, Cento, e l'uomo accetta anche se si ritrova assieme con Emmanuel e tra i due la tensione è al massimo. Adriano dice a Carol di non fomentare le speranze di Angela perché il caso del marito è davvero disperato. Adriano il giorno dopo incontra Emmanuel nel suo studio in ospedale per fare il servizio fotografico per l'articolo del giornale di Carol e tra i due c'è un diverbio: Emmanuel infatti fa delle allusioni su Carol e che presto sarà sua, ma il Riva non è molto convinto. Più tardi Adriano incontra in ospedale Angela, la quale lo ringrazia ancora una volta per aver deciso di fare il possibile per suo marito, ma il medico non è molto convinto e ne parla con Carol e la prega di non pubblicare l'articolo su quella storia. Adriano scopre che dagli esiti degli esami non c'è nulla da fare per il marito di Angela e informa Carol di questo. Insieme lo dicono ad Angela che nuovamente si sente presa in giro da un dottore. Per vendicarsi e farsi ascoltare Angela attira Carol in una trappola e la lega ad una sedia con una carica di dinamite minacciandola di farla esplodere se non farà quello che lei dirà. Intanto Adriano, dopo aver visto Emmanuel baciare Carol in ospedale, scopre con dolore da quest'ultimo che lui e Carol stanno insieme e con dolore gli dice che spera che lui la renda felice e che per lui è il momento di farsi da parte e farla andare per la sua strada. Adriano scopre che Angela ha rapito Carol e lo porta al magazzino dove è rinchiusa la donna che è legata ad una sedia con degli esplosivi: se qualcuno la cerca di liberare lei salta in aria e Angela minaccia il Riva: se vuole vedere Carol viva, dovrà operare il marito. Il medico chiede quindi un consulto alla dottoressa Luciani che acconsente a fare altri esami e a non operare per ora il marito di Angela intanto Emmanuel, preoccupato per Carol chiede al medico notizie della donna e il medico lo rassicura. Intanto la dottoressa Luciani non acconsente all'operazione del signor Danesi e Adriano è costretto a falsificare la firma della sua collega in modo da ingannare Angela. I due vanno a dare la notizia a Carol e rimasti soli il medico rivela alla donna l'inganno e lei è disperata sicura che Angela la ucciderà, ma il Riva la rassicura e gli dice che tenterà di tutto per salvarla e non la lascerà sola. La donna inizia anche a trattarlo malissimo e a dirgli cose terribili ma Adriano non ci casca e alla fine la bacia appassionatamente e si incatena anche lei alla bomba. Non appena Angela lo vede si infuria e sta per farli saltare in aria ma alla fine il medico la convince a liberarli e lei rivela che la bomba era finta. L'incubo è finalmente finito.

Il ritorno con Carol e la morte con la scomparsa in mare[modifica | modifica sorgente]

Per Carol le cose cominciano subito a cambiare e informa Emmanuel che ama ancora Adriano e che vuole tornare con lui. Così Carol si appresta a raggiungere Adriano che sta per partire per andare al loro cottage. Carol raggiunge Adriano al cottage e fra i due ritorna la passione e i due, allo chalet, dopo tanti momenti d'amore passati insieme, ritornano insieme. I due invitano pure Serena e Damiano sicuri che quell'atmosfera li aiuterà a chiarire le loro incomprensioni. Il medico rinnova a Carol la proposta di matrimonio e lei raggiante accetta, ma intanto è preoccupato per l'ospedale e per tranquillizzarsi telefona al sostituto, il dottor Domizi che però sembra avere in mente qualcosa ed è in combutta con un inquietante uomo. Intanto Laura stravolta supplica Adriano di tornare a Torino e aiutare Sebastian che è finito in coma e nessuno vuole operarlo, ma arrivato a Torino anche lui dà la stessa diagnosi a Laura. Il suo rapporto con Carol è ripreso a gonfie vele e i due continuano a fare progetti assieme ma Carol ha una brutta sensazione come se tutto dovesse finire ma Adriano la rassicura. In ospedale il dottore vede il vestito di una donna in una stanza a cui ha accesso solo lui e incontra anche il dottor Domizi che sembra nascondere qualcosa. Intanto ha un ultimo pacifico confronto con Emmanuel che lo raccomanda di non far soffrire più Carol e gli dà il contratto di cessione della sua clinica è pronto a rivendergliela.

L'uomo non accetta la proposta di Emmanuel: non è più quello che vuole. Ora vuole far felice Carol e operare in ospedale e non in una clinica di lusso. Emmanuel capisce e dice addio ad Adriano. Intanto Adriano si accorge di strane cose che stanno accadendo in ospedale e decide di tenere sotto controllo il dottor Domizi e avvertendo proprio quest'ultimo delle sue indagini non specificando che sta indagando su di lui ma sull'ospedale. Poi torna a casa dove Carol gli dice che ha rotto la fotografia che lui le aveva dato come simbolo del suo amore con lui da piccolo con il padre. Adriano sorridendo la rassicura. Adriano affronta il dottor Domizi, facendogli capire che sta indagando su quello che sta accadendo in ospedale e dicendogli che scoprirà tutto e che deve confessare. Ma il dottore non confessa niente. Alla presentazione della rivista Cento Carol confessa anche il suo amore per Adriano e che fra poco si sposeranno e che diventerà suo marito. Adriano vede poi al centro commerciale l'avvocato Kobe, l'uomo misterioso che ha visto insieme con il dottor Domizi e decide di seguirlo. Viene a sapere da Jill che l'uomo è l'avvocato Kobe ed è un azionista del gruppo Ferri. Così decide di seguirlo fino alla sua camera d'albergo dove di nascosto scopre una valigetta nascosta. Il Riva l'apre e scopre qualcosa di sconvolgente che riguarda Ettore Ferri. Una volta a casa vorrebbe telefonare al Ferri, ma poi per non inquinare l'amore fra lui e Carol decide di non farlo e pensare alla sua felicità e al suo matrimonio con Carol. La donna torna a casa e i due passano la loro ultima notte prima di partire per l'Austria e sposarsi. Adriano nella notte si sveglia e riceve una telefonata da Domizi che gli chiede di andare in ospedale e che deve parlargli volendo confessare tutto. Quando arriva in ospedale nel suo studio vede l'avvocato Kobe che lo minaccia dicendogli che non ama le persone che non si fanno gli affari loro. Costretto quindi a salire su un piccolo aereo che viene abbandonato appena in volo dall'equipaggio Adriano, ferito e spaventato, cerca in tutti i modi di comunicare con la torre di controllo e prendere i comandi del velivolo ma è inutile visto che sono fuori uso. Riesce comunque a lasciare un indizio su chi ha fatto tutto questo e dopo aver detto addio alla sua amata Carol l'aereo precipita in acqua e Adriano muore. Il suo corpo non viene trovato.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. Nella puntata del 20 gennaio 2013 si vede la tomba di Adriano e il suo mese di nascita
  2. Nella puntata del 18 dicembre 2008, il padre di Adriano appunta su una fotografia l'anno in cui il figlio compì un anno: il 1975.
  3. Ludovica è interpretata dalla nota doppiatrice italiana Georgia Lepore per poco più di un anno a partire da febbraio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Tema(i) : televisione



Altri articoli del tema televisione : Il Larinese, Zoey Brooks, Personaggi di Los hombres de Paco, Leslie Jackson Bauer, Virgilio Boccardi, Son Pascal, Niko Poggi "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Adriano Riva" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Adriano Riva.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !