Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

Accademia Corale di Lecco

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


Accademia Corale di Lecco
Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
NazioneItalia Italia
CittàLecco
Sito web
 
DirettoreAntonio Scaioli
Organicocoro a voci miste
Repertoriopolifonia
Periodo attività1947-in attività

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

L'Accademia Corale di Lecco è un coro polifonico misto con sede a Lecco, fondato nel 1947[1] e attualmente diretto da Antonio Scaioli.

Storia[modifica]

Nel primo dopoguerra, nell'ambito delle iniziative del neonato Circolo Musicale di Lecco, il dott. Vincenzo Saputo raduna un primo gruppo di 40 cantori affidandone la guida al maestro Guido Camillucci, con l'intenzione di:

"Tentare anche l'avventura di arricchire la città di una Accademia Corale invitando a formarla il professionista e l'artigiano, lo studente e l'operaio, l'insegnante e la casalinga, senza distinzione di censo e di età, riuniti tutti dal desiderio di "fa bella armonia", come dicevano i nostri antichi e di diffondere e far amare non solo la polifonia del '500 ma anche le composizioni corali dei secoli successivi".[1]

Il 3 dicembre 1949, per l'inaugurazione della IV Stagione dei "Pomeriggi Musicali" al Teatro Nuovo di Milano, l'Accademia esegue la Fantasia op. 80 per pianoforte, coro e orchestra di Ludwig van Beethoven sotto la direzione di Mario Rossi.

Da ricordare è l'esecuzione in versione integrale della commedia armonica L'Amfiparnaso di Orazio Vecchi, eseguita più volte: a Lecco presso il Salone d'Onore del Palazzo Comunale, a Milano presso il Teatro Nuovo e nell'aula magna dell'Università Cattolica, a Torino nella sala del conservatorio e infine al Teatro Comunale di Modena in occasione delle celebrazioni ufficiali per la nascita dell'autore. Nel 1950 l'incisione per la casa discografica Cetra.

Dopo la registrazione nel 1948 del Gloria di Antonio Vivaldi, che venne acquisita dalla casa discografica americana Vox Records, vennero eseguite e registrate la Missa Pro Defunctis di Tomàs Luis de Victoria[2] e Le vergini, otto madrigali di Giovanni Pierluigi da Palestrina su testo di Francesco Petrarca.[3]

Nel 1993 la partecipazione alla Rassegna Internazionale Corale di Vranov, in Slovacchia.

Nel 1998 ha collaborato all'incisione per Stradivarius di un CD con l’organista Gianluca Cesana.

Direttori[modifica]

  • 1947-1982: Guido Camillucci
  • 1982-1993: Angelo Mazza
  • 1993-attuale: Antonio Scaioli

Discografia[modifica]

  • 1948 – Vivaldi: Gloria per soli, coro e orchestra (Vox Records)
  • 1950 – Vecchi: L'Amfiparnaso (Cetra)
  • 1957 – Palestrina: Le Vergini, Super Flumina, Babylonis, Stabat Mater (Vox Records)
  • 1961 – Victoria: Missa Pro Defunctis (Vox Records)
  • 1998 – I Corali dello Spirito Santo - Gianluca Cesena (Stradivarius)
  • 2007 – Colori ed emozioni della polifonia

Note[modifica]

  1. 1,0 1,1 Gianfranco Scotti e Tamara Cavallone, 1997, pag 7
  2. Victoria: Missa pro defunti; Magnificant IV Toni (recensione), in Billboard, 13 Novembre 1954.
  3. Choir Of The Choral Academy, Lecco, su Discogs. URL consultato il 3 gennaio 2019.

Bibliografia[modifica]

  • Gianfranco Scotti e Tamara Cavallone (a cura di), Storia di un'avventura polifonica 1947-1997, Milano, Arcana, 1997.

Collegamenti esterni[modifica]

  • Sito ufficiale, su accademiacoralelecco.it. URL consultato il 29 novembre 2018.
  • Portale Feniarco, su italiacori.it. URL consultato il 29 novembre 2018.


Tema(i) : musica musica corale

Altri articoli dei temi musica E musica corale : Cori alpini e popolari italiani, Gianmartino Durighello, Coro da Camera del Conservatorio di Como, Battista Pradal

Altri articoli del tema musica : Strumenti musicali, The Best of The Jacksons, Lupin, l'incorreggibile Lupin (brano musicale), Tutta mia la città, Mark Tre, Bassisti, Discografia di Brenda Asnicar

Altri articoli del tema musica corale : Battista Pradal, Coro da Camera del Conservatorio di Como, Cori polifonici per nazionalità, Giuseppe Di Bianco, Cori alpini e popolari italiani, Gianmartino Durighello, Coro Nugoro Amada "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "Accademia Corale di Lecco" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:Accademia Corale di Lecco.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !