Welcome to EverybodyWiki ! Nuvola apps kgpg.png Sign in or create an account to improve, watchlist or create an article like a company page or a bio (yours ?)...

AGedO

Da EverybodyWiki Bios & Wiki.
Jump to navigation Jump to search


AGedO
Associazione genitori di omosessuali
Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).
2010-07-02 Gay Pride Roma - Carro AGEDO.jpg
I genitori di AGedO al Gay pride di Roma del 2 luglio 2010
AbbreviazioneAGEDO
TipoOnlus
Fondazione1992
FondatorePaola Dall'Orto
Scopodare aiuto e solidarietà alle situazioni di disagio e sofferenza causata, all'interno e fuori della famiglia, dal rifiuto della persona omosessuale nella società
Sede centraleItalia Milano
PresidenteItalia Fiorenzo Gimelli
Lingua ufficialeitaliana
Modulo:Wikidata:443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value)

Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).Errore Lua in Modulo:Wikidata alla linea 443: attempt to index field 'wikibase' (a nil value).

Rita De Santis, ex Presidente di Agedo (a destra), con l'onorevole Anna Paola Concia e l'allora Ministro per le pari opportunità Mara Carfagna incontra il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in Quirinale in occasione della Giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia del 2010.

AGedO (di solito scritta come "Agedo"), acronimo di "Associazione Genitori di Omosessuali"[1], è una Onlus, nata nel 1992 e formata da famiglie di persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali).

L'attuale presidente nazionale dell'associazione è Fiorenzo Gimelli, che dal 16 novembre 2013 ha preso il posto di Rita De Santis.

Obiettivi e attività[modifica | modifica sorgente]

Ha come obiettivi fondamentali:

  • aiutare altre famiglie nella stessa condizione ad accettare l'omosessualità del loro congiunto,
  • chiedere un'azione di educazione, e di prevenzione del "bullismo", nella scuola, poiché l'età adolescenziale è quella in cui le persone omosessuali soffrono maggiormente il peso dell'omofobia,
  • ottenere l'approvazione anche in Italia di leggi contro le discriminazioni ed i crimini motivati dall'odio.

Nel 1998 Agedo ha prodotto un video sull'esperienza degli adolescenti LGBT, intitolato Nessuno uguale, che è stato doppiato in cinque lingue e distribuito anche fuori dall'Italia.

Agedo ha oltre venti sedi locali in tutta Italia, ed una a Lugano (Svizzera). La sede nazionale si trova a Genova.

Paola Dall'Orto, madre di Giovanni Dall'Orto, storico e giornalista, è stata presidente dell'associazione dalla sua fondazione fino a dicembre 2007. Per questa sua attività il 9 luglio 2015 è stata nominata Cavaliere al merito della Repubblica[1].

L'associazione nel corso degli anni ha promosso numerose iniziative contro il bullismo e l'omofobia nelle scuole, con un ruolo primario riconosciuto anche da Amnesty International[2]. Nel 2017, insieme ad Arcigay e ad Arcilesbica, ha realizzato uno spot di sensibilizzazione sul tema nel contesto dei progetti del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca (MIUR) e del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio.[3], attirandosi anche le critiche da parte di associazioni contrarie invece a questo tipo di attività.[4]

In occasione del dibattito sulle unioni civili, prima dell'approvazione della legge Cirinnà, Agedo ha partecipato attivamente all'organizzazione di moltissime manifestazioni di sostegno a livello nazionale insieme alle altre associazioni nazionali per i diritti LGBT[5], sollecitando anche l'inclusione nel testo di legge della stepchild adoption[6].

Tra il 2017 e il 2018, in collaborazione con l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia e con l'Università di Catania e con il patrocinio della AIPH-Associazione Italiana di Public History,[7] ha promosso la mostra itinerante “Adelmo e gli altri - Confinati omosessuali in Lucania", ricostruzione storica delle discriminazioni subite dalle persone omosessuali durante il periodo fascista. La mostra è stata presentata in tutta Italia, toccando fra le altre Ragusa[7], Bergamo[8], Torino[9], Bologna[10], Parma,[11][12], Loano e Savona.[13].

Note[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Ursula Barzaghi, Senza vergogna, Milano, Ed. Tea.
  • Giovanni Dall'Orto e Paola Dall'Orto, Figli diversi, Casale Monferrato, Edizioni Sonda, 2004.
  • Rita de Santis, Il nuoro, cooperS editrice, 1996.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

. Vedi anche Paola Dall'Orto

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Tema(i) : LGBT



Altri articoli del tema LGBT : Carlo Siligato, Tristan Jaxx, Omofobia, Ralph Woods, Tober Brandt, June Mansfield, Alessio Romero "Article ?" contains a listed "?" character as part of the property label and has therefore been classified as invalid.



Questo articolo wiki "AGedO" è da Wikipedia The list of its authors can be seen in its historical and/or the page Edithistory:AGedO.



Compte Twitter EverybodyWiki Follow us on https://twitter.com/EverybodyWiki !